1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Southern Rock

Discussione in 'Hard Rock - AOR' iniziata da -jaco-, 24 Gennaio 2006.

  1. rocker1966

    rocker1966
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    9 Maggio 2007
    Messaggi:
    1.876
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    28 Ottobre 2008

    Nono, la domanda era in generale; i buoni consigli sono ben accetti comunque, quindi spara tranquillamente.-
     
    #76
  2. Melanio Vakyas

    Melanio Vakyas
    Expand Collapse
    Bella fregatura. Che fai?

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    5.647
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.397

    28 Ottobre 2008

    Beh allora io porto per "la causa" due album, gli altri che verrano sicuramente citati, li lascio citare ad altri. :)


    "Idlewild South" è il loro secondo album. All'interno ci sono due grandi classici della band, cioè Midnight Rider, un pezzo soffice e delicato, in cui tutte le atmosfere della Allman si fondono divinamente... e poi Gregg alla voce è sublime! "In Memory of Elizabeth Reed" la ritengo l'emblema del sound storico della Allman Brothers... un pezzo jazzato e molto introspettivo, in cui chitarra, organo, percussioni e il fantastico basso di Oakley, si fondono per dar vita ad una cavalcata pressochè perfetta....
    Altro grande pezzo molto di "compagnia" è "Reviaval"... in cui l'anima Soul di Gregg esce in modo graffiante dalla sua voce. Spazio anche per una grande versione di "Hoochie Coochie Man". Un album fantastico!

    "Brothers and Sisters" è il primo album dopo la morte di Duane Allman e Berry Oakley, e vede l'ingresso anche di Chuck Leavel, Padrino delle tastiere Southern... storiche le sue collaborazioni con la maggior parte dei Southers, con Clapton e ancora ora con gli Stones. Stilisticamente il disco è a cavallo tra il Country e il Rock Blues, questo dovuto alla metamorfosi di Betts di cui avevo parlato precedentemente. Altri classici all'interno, come la frizzante e allegra "Ramblin' Man". Sulla scia di "Ramblin Man" ecco "Jessica", che io considero dopo "In Memory Elizabeth Reed"m l'altra faccia della medaglia di Betts. Poi spazio a "Southbond", un Rock Blues molto Smooth, grazie anche al piano di Leavel.... l'album si conclude con una splendida Pony Boy... sentendola sembra di trovarsi dentro la pubblicità del Jack Daniel's.
     
    #77
    Ultima modifica: 28 Ottobre 2008
  3. kiowa

    kiowa
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    29 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.234
    "Mi Piace" ricevuti:
    13

    28 Ottobre 2008

    certo che questi southernman quando decidono di contaminarsi con l'AOR fanno robetta da PAURA(van zant, 38 special ecc.)

    sentite che roba..da the deed is done

    MOLLY HATCHET

    YouTube - molly hatchet-stone in your heart
     
    #78
  4. RobertJohnson85

    RobertJohnson85
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    15 Maggio 2008
    Messaggi:
    845
    "Mi Piace" ricevuti:
    301

    28 Ottobre 2008

    Melanio Vakyas,hai indicato gli album in studio forse più riusciti ma io Rocker1966 ti consiglio oltre quelli di ascoltare il live "At Fillmore East" che è il compendio di come fosse un live dell'Allman Brothers band.
    Potrei dedicare un monumento a quel live, che personalmente considero il migliore della storia del rock, perchè ogni pezzo viene stravolto, ampliato , jammato, il tutto con grande perizia tecnica , fantasia, e non c'è mai un momento di stanca, un misto di rock ,blues , jazz e improvvisazione irripetibile.

    Dopo la morte di Duane Allman pubblicarono "Eat a Peach" che contiene brani in studio e qualche ottake dal live al Fillmore , tra cui la perla Mountain Jam, che ho precedentemente descritto.

    In definitiva, ti consiglio vivamente "At Fillmore East" e "Eat A Peach" che sono, a parer mio la summa di questa band.

    RImane il fatto che personalmente, dal primo omonimo album fino a Brothers and Sisters sono tutti capolavori.
    Poi fammi sapere che ne hai pensato :D
     
    #79
    Ultima modifica: 28 Ottobre 2008
  5. Melanio Vakyas

    Melanio Vakyas
    Expand Collapse
    Bella fregatura. Che fai?

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    5.647
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.397

    28 Ottobre 2008

    Ecco... li avevo "lasciati" apposta, così qualcun'altro avrebbe potuto citare questi altri due monumenti. Del post Brothers and Sisters purtroppo conosco poco, ma quel poco è valido secondo me; ma certamente non hai livelli dei primi anni.... mi piacerebbe approfondire invece più sulla formazione odierna della Allman, in cui ci sono due autentiche forze della natura della chitarra: Derek Trucks - nipote di Butch, storico batterista della Allman -, e Warren Haynes, leader dei grandi Gov't Mule.
     
    #80
  6. Melanio Vakyas

    Melanio Vakyas
    Expand Collapse
    Bella fregatura. Che fai?

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    5.647
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.397

    28 Ottobre 2008

    .... mi permetto di segnalare anche questo piccolo gioiello se qualcuno non lo conoscesse:

    Devon Allman's Honeytribe - Torch

    Devon Allman, figlio del leggendario Gregg, esordisce con questo piccolo gioiello. L'album è stupendo, carico di tante atmosfere e di tante influenza, atmosfere e influenze che vanno dal Blues a piccoli lampi di Reggae, dal tipco sound da Jam Band al Funky, dallo Swing all'Hard Rock.
    Spazio per piccoli capolavori come la strumentale "Mahalo", passando dalla rilassata "511 Texas Avenue" in cui sembra di sentire suo Zio Duane in "Little Martha", fino ad una deliziosa versione di "No Woman, No Cry" arrangiata in modo molto "Southern Style". Un album senza punti deboli secondo me. Se vi piacciono atmosfere alla Allman con un tocco di Black Crowes, tutto con un bel sound tipico americano a cavallo tra ballate e groove, compratelo senza esitare. MySpace.com - Devon Allman’s HONEYTRIBE - St. Louis, Missouri & Siesta Key, Florida - Rock / Jam band / Blues - www.myspace.com/honeytribe
     
    #81
  7. nevio

    nevio
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    31 Ottobre 2003
    Messaggi:
    60
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    28 Ottobre 2008

    ovviamente accanto alle 3 grandi band che hai subito pescato , devi assolutamente aggiungere i fantastici Blackfoot ....;)
     
    #82
  8. Coruja

    Coruja
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    5 Marzo 2003
    Messaggi:
    2.146
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    31 Ottobre 2008

    mitica anche "Whipping post" dal live Fillmore del 1971 !
    23 minuti di amplesso .
     
    #83
  9. rocker1966

    rocker1966
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    9 Maggio 2007
    Messaggi:
    1.876
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    31 Ottobre 2008

    Non per nulla Ricky "RATTLESNAKE" Medlocke ora suona negli SKYNYRD, e con risultati eccellenti.-
     
    #84
  10. rocker1966

    rocker1966
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    9 Maggio 2007
    Messaggi:
    1.876
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    31 Ottobre 2008

    Ragazzi mi avete dato consigli preziosissimi che seguirò sicuramente. Per ora devo fare una cura intensiva di 38 SPECIAL in quanto alla fiera del disco e del cd di Novegro (MI) ho trovato un bel po' di loro materiale. Appuntamento su questo topic per discuterne insieme, ovviamente.-
     
    #85
  11. nevio

    nevio
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    31 Ottobre 2003
    Messaggi:
    60
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    1 Novembre 2008

    I 38 SPECIAL sono forse l'esempio piu' fulgido dell'incontro tra il Southern Rock e l'aor. album come Special Forces ,Tour de Force sono assolutamente irrinunciabili.

    Ovviamente i "puristi" del Southern in passato hanno avuto di che ridire di questa "contaminazione melodica" , ma chi ( come me) ama sia il southern che l'aor/hard rock melodico può fare salti di gioia !!!
     
    #86
  12. kiowa

    kiowa
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    29 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.234
    "Mi Piace" ricevuti:
    13

    1 Novembre 2008

    quoto quoto quoto!
     
    #87
  13. RobertJohnson85

    RobertJohnson85
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    15 Maggio 2008
    Messaggi:
    845
    "Mi Piace" ricevuti:
    301

    3 Novembre 2008

    Ragazzi ho appena comprato Hittin the note, che è stata fin'ora l'ultima fatica in studio dell'Allman Brothers BAnd e risale al 2003.
    Uno, dopo tanti anni si aspetta un album di maniera fatto bene ma nulla più ma in questo album, di 11 tracce e ben 75 minuti di durata gli Allman Bros sono stati ancora una volta fantastici.
    Sicuramente punti di forza di questa ottima prova in studio, sono il duo chitarristico Warren Haynes (fondatore dei fantastici Gov't mule) e Derek Trucks, nipote del batterista Butch Trucks.I due riescono a ricordare l'amalgama dei due grandi Duane Allman e Dickey Betts.
    C'è di tutto, il rock blues inziale Firing Line, ma anche una ballad come Desdemona, che però ha una parte jazzata con i soli di chitarra ispiratissimi, oppure la jam strumentale un pò funky un pò jazz un pò rock "Istrumental Illness" o la rock "rocking horse"
    La cosa piu bella che la band è riuscita a trovare l'ispirazione di un tempo senza mai risultare stiucchevole o manierista, perchè i pezzi suonano tutti freschi e spontanei e non stancano mai.
    Il gioiello finale è una ballad blues acustica con doppia chitarra slide e con la voce bellissima di Warren Haynes chiamata "Old Friend" la prima canzone incisa dall'Allman Brothers band senza un membro della formazione originale.
    Eccola a voi in tutto il suo splendore

    http://www.youtube.com/watch?v=UauECrCIYl8&feature=related
     
    #88
  14. fdr

    fdr
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Settembre 2007
    Messaggi:
    1.538
    "Mi Piace" ricevuti:
    215

    3 Novembre 2008

    Beh, Hittin' the note è un discone esagerato e consiglio pure caldamente di non perdersi il dvd Live at Beacon Theater uscito poco dopo, nel 2003, uno dei dvd musicali più esaltanti che io abbia mai visto; a mio giudizio l'accoppiata Haynes/Trucks non fa affatto rimpiangere quella Duane/Betts. Warren Haynes è un eroe o, come lo ha definito Roger Glover, un 'national treasure'!
     
    #89
  15. RobertJohnson85

    RobertJohnson85
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    15 Maggio 2008
    Messaggi:
    845
    "Mi Piace" ricevuti:
    301

    3 Novembre 2008

    eheheh Fdr sai che vedendo dei video su Youtube ho pensato proprio che il dvd dve essere una bomba , infatti lo farò al più presto mio, appena trovo un negozio che lo venda, perchè leggendo la scaletta di quel live ho pensato a quanto possa essere devastante quel concerto!
     
    #90

Condividi questa Pagina