1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Violenza contro le donne

Discussione in 'Chiacchiere' iniziata da the-phantom-lady, 15 Novembre 2006.

  1. salmacis fountain

    salmacis fountain
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    1 Novembre 2006
    Messaggi:
    493
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    29 Giugno 2007

    la pena di morte è la pena piu stupida del mondo, anzi, io non la ritengo nemmeno una punizione, ma bisognerebbe parlarne in un topic a parte...

    cmq anche io sono per la castrazione
     
  2. HEARTWORK

    HEARTWORK
    Expand Collapse
    Blood Fire Death

    Registrato:
    2 Febbraio 2003
    Messaggi:
    5.726
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    29 Giugno 2007

    sarà anche la più stupida, ma certa gente non si merita neppure di stare in vita.
     
  3. HELM

    HELM
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    17 Agosto 2005
    Messaggi:
    2.887
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    29 Giugno 2007

    allora, dal mio punto di vista, e badate, ripeto, il mio personale punto di vista, pur essendo favorevole alla castrazione, non la ritengo una soluzione ma solo un modo di contrastare il fenomeno fin tanto che le cause del suddetto non si estinguano e con esse la violenza sulle donne. è un modo di impedire che lo stesso individuo ripeta lo stesso crimine devastando altre vite.

    piccolo ot su "pene più esemplari" quali la pena di morte, in cui potremmo parafrasare uno dei miei libri preferiti:
    molti che meritano di morire sono vivi, mentre molti che sono morti meriterebbero di essre vivi; siamo forse noi in grado di donare la vita a coloro che sono morti e meriterebbero di vivere? meditiamo bene perciò prima di dispensare morte.
    inoltre, il primato dei crimini violenti va proprio a quei paesi che pretendono di fare di alcuni espedienti giuridici "pene esemplari". credo che l'europa sia più civile di chi professa stabilità commettendo crimini contro l'umanità.
    fine ot

    detto ciò mi permetto di dire:
    pittosto che tenere un criminale in cella, dovendo pagare noi collettività le tasse per il detenuto (inclusi i parenti della vittima e la vittima stessa) che dunque necessiterebbe di una cella, pasti, controlli e burocrazia, con la semplice operazione chirurgica a carico del criminale si otterrebbe:

    -meno spese carcerarie che graverebbero anche sulle vittime

    -più sicurezza, in quanto il criminale che esce dal carcere è spesso recidivo, non ha assolutamente imparato nulla di ciò che dovrebbe essere la riabilitazione (cosa che dovrebbe essere garantita costituzionalmente ma non è mai avvenuta neanche per crimini minori!) e sarebbe anzi più crudele e portato a ripetere il crimine commesso; con la castrazione, il problema dello stupro non sussisterebbe più.
     
  4. SANdMAN

    SANdMAN
    Expand Collapse
    The vengeance is mine!

    Registrato:
    11 Febbraio 2002
    Messaggi:
    6.759
    "Mi Piace" ricevuti:
    22

    29 Giugno 2007

    si si, il fatto è che si dovrebbe fare come primo passo, poi come ho detto ci sta il discorso del recupero mentale
     
  5. salmacis fountain

    salmacis fountain
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    1 Novembre 2006
    Messaggi:
    493
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    29 Giugno 2007

    :D:D:Dma scusa come fai a recuperare uno dopo che gli hai tagliato l'uccello??? ma dai, io la propongo (col discorso recupero mentale) solo ai recidivi, altrimenti il recupoero a che cavolo serve? tanto anche se volesse non potrebbe afre nulla di male
     
  6. Il Democratico

    Il Democratico
    Expand Collapse
    #epicbrozo #epichelga

    Registrato:
    7 Dicembre 2004
    Messaggi:
    13.428
    "Mi Piace" ricevuti:
    17.791

    29 Giugno 2007

    Troppo comoda per mostri del genere la pena di morte...non è forse meglio farli soffrire ogni giorno che gli resta della loro merdosissima e inutile vita?
    E magari si rendono anche utili,sobbarcandosi di lavori massacranti per cui spesso alcune giovani vite INNOCENTI si spezzano a causa di cadute dalle impalcature e simili...
    Se cade da un impalcatura un pedofilo o uno stupratore,a qualcuno gliene frega qualcosa?;)
     
  7. Draven

    Draven
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    3 Giugno 2007
    Messaggi:
    1.615
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    29 Giugno 2007

    direi di no
     
  8. F.B.8.

    F.B.8.
    Expand Collapse
    the cake is a lie

    Registrato:
    2 Gennaio 2007
    Messaggi:
    5.441
    "Mi Piace" ricevuti:
    5

    30 Giugno 2007

    è una cosa complicata, io non credo sia giusto infliggere pene "irrecuperabili" alla gente, come quella di morte o la castrazione :freak: secondo me si verrebbero a creare climi di terrore, e poi pensa te che succederebbe se uno fosse accusato di stupro mentre invece è innocente ed è stato incastrato? Purtroppo, anche se certe persone meritano la morte o la castrazione o quello che è (e sono convinto che tante persone lo meritino), sta solo a Dio deciderlo... Anche perchè un uomo non può sapere se un altro uomo possa redimersi o essere recidivo... Che ne sai, magari una persona ha commesso un errore, poi magari si pente e cambia vita (e di casi del genere ne conosco anche personalmente alcuni)... Non puoi dirlo a priori...
    Boh è difficile :roll: non è un discorso facile/scontato
     
  9. Draven

    Draven
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    3 Giugno 2007
    Messaggi:
    1.615
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    30 Giugno 2007

    Appunto per questo dico ke dovrebbero essere aiuti dal punto di vista mentale
    magari ritornano ad essere civili...
     
  10. agentfrank

    agentfrank
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    499
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    8 Agosto 2007

    chi fa del male ad una donna gli andrebbe data una bella randellata su i coglioni che poi si colpisce al nulla perchè chi stupra oppure chi fa del male ad una donna fa cosi perchè non è dotato di palle per affrontare la vita quindi io sono per la pena di morte per la castrazione non chimica materiale lo si prende e lo si taglia molto lentamente in modo che soffra piu di quanto si è beccato la violenza atti come lo stupro e la violenza sulle donne andrebbero condannati senza problemi perchè pensateci come si puo sentire una donna dopo questo incubo sicuramente impaurita per colpa di bastardi che non sono degni di vivere bastardi cosi come i pedofili feccia schifosa depravati del cazzo che sfogano le loro devianze su creature indifese.....per questa gente mi correggo per questa merda ci vorrebbe il metodo che ho descritto prima oppure li si impala e li si lascia li finchè le larve se li mangiano.....
    bastardi morite tutti feccia schifosa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
     
    #385
    Ultima modifica: 8 Agosto 2007
  11. Daniele "dani66" D'Adamo

    Daniele "dani66" D'Adamo
    Expand Collapse
    Redazione
    Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2004
    Messaggi:
    27.728
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.594

    8 Agosto 2007

    Modera i toni, per favore; anche se è comprensibile il tuo astio contro coloro i quali si macchiano di tali crimini.
    Grazie :)
     
  12. agentfrank

    agentfrank
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    499
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    8 Agosto 2007

    ribadisco lo stato italiano dovrebbe istituire la pena di morte per questi reati chi si macchia di un reato cosi odioso non puo avere il diritto di vedere la libertà e fare il cazzo che vuole ma stiamo scherzando!!!!!!!!!!!
    che giustizia è?????
     
  13. agentfrank

    agentfrank
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    499
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    8 Agosto 2007

    scusa dani 66 sono cose talmente odiose che non trovo altre parole.
    chiedo scusa per l'irruenza.
     
  14. Daniele "dani66" D'Adamo

    Daniele "dani66" D'Adamo
    Expand Collapse
    Redazione
    Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2004
    Messaggi:
    27.728
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.594

    8 Agosto 2007

    Ti capisco perfettamente, ed ovviamente accetto ben volentieri le tue scuse: su TM cerchiamo di mantenere bassi i toni in tutti i Forum ed i tutti in topic.

    Anche in questo, ove l'argomento trattato è in effetti molto difficile da affrontare in virtù della rabbia naturale che si prova per certi individui...
     
  15. tekkia

    tekkia
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    2 Maggio 2007
    Messaggi:
    628
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    9 Agosto 2007

    Scusatemi, ma per tirare un attimo le fila del topic ho bisogno di ragionare a mente libera.
    Siamo partiti da considerazioni sulla violenza ai danni delle donne. mi pare che il tema originario, quindi, possa riassumersi in tutti quegli atteggiamenti violenti (sia fisici che mentali) compuiti da maschi nei confronti delle femmine.
    L'ultima pagina del topic mi è sembrata più incentrata invece sulla considerazione delle pene da attribuire a crimini anche di più ampio respiro.
    A prescindere dal fatto che quasi ogni caso ha una storia a sè, ho dei forti dubbi sull'inasprire le pene giudiziarie per chi commette reati di violenza domestica e non. Sono portata a pensare che chi si spinge fino a violare una donna (perchè qui parliamo di donne, ma anche con gli uomini non farebbe alcuna differenza), sessualmente, fisicamente o mentalmente, abbia una serie di problemi difficilmente "curabili", sia con il carcere duro (anche lavori forzati) sia con espedienti chimici o da macellaio. Ritengo (magari a torto) che la maggior parte degli stupratori (x es) anche senza "attrezzatura" sia comunque portata a istinti di violenza.
    Per quanto noi (leggi: la società) possiamo sforzarci di porre un rimedio vi sarà sempre qualcuno che non riusciamo a controllare ... leggi più rigide, carcere più duro, castrazione o pena di morte possono essere dei passi giusti o sbagliati, ma non risolverebbero comunque la faccenda.
    Se l'istinto del violentatore (generico) è quello di accanirsi sul più debole, forse dovremmo cercare di agire a monte, cercando un modo di non far più apparire "deboli" alcune categorie. Come? boh! non ne ho idea!
    Non so nemmeno se tutti quei corsi di autodifesa possano davvero funzionare ... insomma: ho fatto per anni lotta libera, ma se qualcuno mi aggredisse per strada credo che sarei talmente terrorizzata da non fare assolutamente nulla. Voi che ne pensate?


    p.s. cavolo! m'è venuto di nuovo il solito post lunghissimo e sconclusionato!
     

Condividi questa Pagina