1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Saxon

Discussione in 'Heavy Metal' iniziata da Metal beer, 24 Giugno 2004.

  1. Battleangel

    Battleangel
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    4 Novembre 2012
    Messaggi:
    8.190
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.649

    19 Aprile 2020

    Beh ma i Def Leppard fin da “Pyromania” (‘83) avevano già sposato quel trend.. e poi a parte forse che per qualcosina nel debutto dell’80, non sono mai stati una band Hm classica o Nwobhm style, pur appartenendo agli inizi al medesimo movimento.
     
    A yessong piace questo elemento.
  2. Tarotman

    Tarotman
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    20 Aprile 2003
    Messaggi:
    1.673
    "Mi Piace" ricevuti:
    296

    19 Aprile 2020

    Era un passaggio obbligato per raggiungere un pubblico più vasto.
    Sfondare in America voleva dire davvero avercela fatta, e infatti band come Maiden, Def Leppard e Judas Priest ce la fecero. Ad altre andò meno bene, come i Queen ad esempio, e tentarono la controversa strategia dei mercati emergenti, ma per band come i Saxon la cosa fu fallimentare anche per motivi extramusicali. Byff lo dice nel libro, loro non erano personaggi da copertina, era chiaro che da quel punto di vista non potessero competere con i vari Tommy Lee di turno. Aggiungiamo le magagne discografiche e il quadro è completo, peccato perché i dischi, innocence in particolare ma anche i due successivi un po' a singhiozzo, qualche buona idea ce l'avevano.
     
    A yessong piace questo elemento.
  3. yessong

    yessong
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    16 Marzo 2009
    Messaggi:
    5.226
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.826

    19 Aprile 2020

    Ma sai proprio ieri mi sono ascoltato Pyromania è un macigno, però sono d'accordo con te probabilmente è il disco 0, quel disco ha fatto la storia ed è forse l'inizio di quello che poi ci hanno fatto ascoltare Motley Crue, Cinderella e compagni.
     
  4. yessong

    yessong
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    16 Marzo 2009
    Messaggi:
    5.226
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.826

    19 Aprile 2020

    A parte l'immagine che giustamente non si addiceva ai Saxon come Glam, Sleaze, Street band, io andrei senza alcun dubbio sull'aspetto musicale che li vedeva troppo lontani da quel sound, loro poche chiacchiere sono una straordinaria HM band con bassi rock&roll.
     
  5. Byford86

    Byford86
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    1 Febbraio 2005
    Messaggi:
    18.146
    "Mi Piace" ricevuti:
    7.194

    19 Aprile 2020

    I Def Leppard comunque quell'approccio radiofonico ce l'hanno sempre avuto. Hanno solo evoluto un po' il sound e raffinato gli arrangiamenti, ma non vedo una svolta come per i Saxon o i Judas Priest di Turbo.
     
  6. Battleangel

    Battleangel
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    4 Novembre 2012
    Messaggi:
    8.190
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.649

    19 Aprile 2020

    Eppure già in alcuni episodi “soft” dei primissimi dischi tipo la famosa 747 “Strangers in the night” si notava già una certa predisposizione sotto tale aspetto.. certamente poi dal lato puramente di “look” lì era un altro paio di maniche, se non che nel periodo tra Innocence e Destiny vi fu una “forzatura” nell’adottare ciò, tipo quelle imbarazzanti cotonature :D di Biff , Oliver e Quinn (quest’ultimo ricorse addirittura ad un vero e proprio trapianto!!! :facepalm:) nel periodo di Destiny!
     
    A yessong piace questo elemento.
  7. Battleangel

    Battleangel
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    4 Novembre 2012
    Messaggi:
    8.190
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.649

    19 Aprile 2020

    Sui Leppard oltretutto c’era da considerare anche l’elemento strettamente “economico” . Buona parte del loro successo commerciale di quegli anni lo si deve anche alla produzione di qualità, affidata nientemeno a quel John “Mutt” Lange che a quel tempo era il Re Mida incontrastato delle produzioni “Rock/AirPlay” ‘80, basti solo pensare ad alcuni gruppi/artisti con cui aveva lavorato, dagli Ac/dc di Back in Black, ai Foreigner (di 4!!), ai Cars, a Bryan Adams , insomma non gente qualunque..
     
    A yessong piace questo elemento.

Condividi questa Pagina