1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Punk & Hardcore

Discussione in 'L'Altra Musica' iniziata da Rover84, 26 Luglio 2006.

  1. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Cialtrone

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    10.546
    "Mi Piace" ricevuti:
    11.282

    26 Settembre 2023

    Topper, “Punk dont death” (2011)

    [​IMG]

    Il 2023 è stato un anno fortunato, per me, sul fronte punk. Ho beccato per pochissimi euro un sacco di bei gruppi sconosciuti, confermando il fatto che anche in questo genere musicale vale la regola del chi cerca trova.

    A questo giro ho trovato gli svedesi Topper, i cui membri suonavano con altre band già negli anni '80 (le foto del booklet mostrano cinque facce vissute, in effetti) e che hanno condiviso il palco con gente famosa tipo Buzzcocks e UK Subs. Questo è il loro secondo lavoro, il quale propone un intrigante miscuglio di punk vagamente malinconico alla Social Distortion, pop-punk (di qualità) e Oi!
    Diciamo che se dovessi affrontare un viaggio in auto con @Flea e @Mucchina Volante non temerei di far partire quest'album: lui apprezzerebbe una “Television” e lei una “15 miles”, credo; quanto al sottoscritto... beh, ho deciso di comprare il CD dopo aver ascoltato per caso il pezzo “Suburbs”, che grazie al testo (un inno alla difficile vita di periferia) e a quel ritornello di puro street punk, finisce di filato nell'elenco dei brani migliori della mia annata non-metal.

    Nota di merito anche per “Do you love your country?”, nella quale il cantante dimostra duttilità e buone capacità interpretative, e per me nel punk la voce fa spesso la differenza: se un pezzo è già melodico di suo, una voce un po' più rauca può bilanciare, motivo per il quale detesto buona parte dell'hardcore melodico dei '90, con tutti quei cantanti con voce puberale.

    Nota negativa invece per “Bloody dub, once a dub”, il cui titolo rivela l'orrido genere musicale che influenza la canzone di chiusura: non un bel modo di congedarsi, per i miei gusti.
     
    A Flea e Aslan piace questo messaggio.
  2. Mucchina Volante

    Mucchina Volante
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Maggio 2014
    Messaggi:
    1.497
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.145

    26 Settembre 2023

    grazie per la segnalazione, darò un ascolto! :love:
     
    A Dwight Fry piace questo elemento.
  3. Flea

    Flea
    Expand Collapse
    Fanboy

    Registrato:
    2 Aprile 2005
    Messaggi:
    17.821
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.744

    26 Settembre 2023

    Me lo segno anche io, ma un viaggio in macchina con voi 2 solo se è per andare a vedere i Green Day :lookaround:

    Inviato dal mio SM-F936B utilizzando Tapatalk
     
    A Dwight Fry piace questo elemento.
  4. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Cialtrone

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    10.546
    "Mi Piace" ricevuti:
    11.282

    26 Settembre 2023

    Se suonano tutto “Nimrod”, volentieri.
    Basta che guidi tu, io ho la camicia di forza e Mucchina gli zoccoli.
     
    A Flea piace questo elemento.
  5. Mucchina Volante

    Mucchina Volante
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Maggio 2014
    Messaggi:
    1.497
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.145

    26 Settembre 2023

    Anche dookie
     
  6. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Cialtrone

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    10.546
    "Mi Piace" ricevuti:
    11.282

    27 Settembre 2023

    Ce l'avevo in cassetta duplicata, come quasi tutti quelli che ascoltavano punk a metà dei '90 e sapevano già chi fossero i Buzzcocks e altre band di punk melodico/commerciale.
    Pur amando soprattutto il punk cazzuto e stradaiolo, non ero uno snob e da buon onnivoro prima ascoltavo e poi giudicavo. O forse ero davvero uno snob e ascoltavo solo per poter criticare, non saprei.
    Sta di fatto che a me “Dookie” piaciucchiava, nel suo genere, ma santo cielo... 15 milioni di copie vendute...
    Quest'anno ho ascoltato roba migliore di quella e altrettanto melodica, solo che avrà venduto qualche migliaio di copie (a voler essere ottimisti).

    È un album il cui successo non comprendo. “Basket case” è il singolo perfetto, ok, ma il resto dei pezzi per me oscilla tra il meh e il buono, nulla di più. Poi quali grandi differenze intercorrono coi lavori precedenti, che all'epoca non avevano venduto neppure centomila copie? Nessuno. Per questo fa ancora più ridere l'idea che li abbiano tacciati di tradimento: tradito cosa? Manco suonassero hardcore alla Black Flag, prima. Hanno pure rispolverato un brano di “Kerplunk”.
    E i testi? La solita robetta adolescenziale che proponevano da anni.
    La storia del passaggio a una major poi faceva proprio ridere, visto che quasi tutte le band del punk '77 avevano firmato con major e sussidiarie, ma ancora oggi c'è chi ripete in modalità pappagallo 'sta scemenza del tradimento per soldi.

    Quindi "Dookie" è il classico album trainato da un singolo irresistibile (da notare che non ebbero uguale fortuna i due che furono lanciati prima di "Basket case": di “Longview” se ne accorsero solo in America e solo chi già ascoltava rock alternativo, mentre la nuova versione di “Welcome to paradise” fece anche di peggio a livello di vendite), venuto fuori al momento giusto: niente di più e niente di meno.
    Alle mie orecchie non suona come un merito.

    Dietro “Nimrod” invece scorgo molto più studio e consapevolezza, la volontà di giocare a carte scoperte e di andare finalmente al di là del punk in modo pieno e consapevole, infatti brani come “Take back”, “Time of your life” e “Last ride in” non mi pare abbiano precedenti significativi, in casa Green Day.

    In breve: Nimrod ---------> Dookie
     
    A Flea piace questo elemento.
  7. The Dweller

    The Dweller
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    10 Gennaio 2018
    Messaggi:
    1.724
    "Mi Piace" ricevuti:
    964

    27 Settembre 2023

    A me di Dookie piace un sacco In the End, che sembra un pezzo dei Bad Religion con meno BPM

    Per il resto è un bel dischetto pieno di canzoni divertenti, l'ho ascoltato parecchio e se sei in vena di un ascolto leggero e spensierato, è perfetto. Certo, in seguito hanno fatto roba decisamente più interessante e varia
     
  8. Mucchina Volante

    Mucchina Volante
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Maggio 2014
    Messaggi:
    1.497
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.145

    27 Settembre 2023

    non volevo assolutamente mettere in competizione, dicevo che ci sarei andata, se mi avessero invitata ad andarci in compagnia, anche per quello. anzi entrambi, tanto voglio dire, dura mezz'ora ogni disco :ejasi:
    che poi ti dirò, non mi ricordo neanche una canzone a parte la titletrack, ma ricordo che quando uscì warning come disco mica mi era dispiaciuto, anzi...




    però mi piacciono di più i lagwagon.




    ps. non ha comunque senso confrontare vendite dischi di allora con vendite dischi oggi, per ovvi motivi
     
  9. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Cialtrone

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    10.546
    "Mi Piace" ricevuti:
    11.282

    27 Settembre 2023

    Io neppure, anche perché non sono due album divisivi (di norma chi apprezza l'uno apprezza anche l'altro).
    La mia era una banale comparazione, giusto per parlare di qualcosa.

    Ma certo. Solo che a me i milioni di copie vendute sembravano troppissimi già un sacco di anni fa.

    Esatto. Quindi perché tutto quel successo?
    Non è una domanda retorica.
    Voglio dire, la storia del rock è piena di dischetti con canzoni divertenti da ascoltare in momenti leggeri e spensierati, ma la maggioranza di essi non ha venduto nemmeno la metà della metà della metà della metà (e così via) di "Dookie".
    Non erano neppure tre adoni, non si presentavano come rockstar belle e dannate. Più che altro si presentavano come ragazzi un po' sfigati e questo mi conduce alla prima risposta che do a me stesso quando provo a capire per quale motivo esplosero con "Dookie". La più banale: erano figli del loro tempo, che poi è stato il mio tempo (fui investito quasi contemporaneamente da scena grunge e punk revival: non male, per uno che si stava approcciando all'epic metal).
    A metà degli anni '90 i ragazzi non percepivano se stessi come portatori di valori/ideali (modello anni '70) o soggetti edonistici (anni '80) o ribelli (anni 50-60, in parte '70), e i Green Day che fecero? Si presentarono al mondo in maniera tragicamente adolescenziale: come dei ragazzi confusi, insicuri, che si sfogavano suonando. Tanti si identificarono in loro.
    In pratica erano l'altra faccia della medaglia (ma sempre di una stessa medaglia parliamo) di Seattle, quella un pelo meno depressa ma comunque incapace di andare al di là di sé, del proprio mondo interiore.

    Tutto ciò in soldoni, va da sé che nessun movimento musicale è a tal punto omogeneo da poter essere discusso prendendo a esempio un solo gruppo.
     
  10. Mucchina Volante

    Mucchina Volante
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Maggio 2014
    Messaggi:
    1.497
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.145

    27 Settembre 2023

    ...suggerisci che i dati sulle vendite siano stati gonfiati? non sarebbe neanche così strano ed infattibile per i tempi eh...
     
  11. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Cialtrone

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    10.546
    "Mi Piace" ricevuti:
    11.282

    27 Settembre 2023

    No, affatto.
    Suggerivo che un discreto album di pop-punk non meritasse di vendere 15 milioni di copie.
    Un successo decisamente esagerato in base ai miei parametri, ecco.
    P.S.
    Ho controllato su wikipedia, "Dookie" ha venduto 15 milioni di copie certificate e 20 milioni "stimate".
    List of best-selling albums - Wikipedia
     
  12. Mucchina Volante

    Mucchina Volante
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Maggio 2014
    Messaggi:
    1.497
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.145

    27 Settembre 2023

    eh, io ero fra gli stimati.
     
  13. Flea

    Flea
    Expand Collapse
    Fanboy

    Registrato:
    2 Aprile 2005
    Messaggi:
    17.821
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.744

    27 Settembre 2023

    Il successo di Dookie, come ha detto Dwight, è sicuramente il fatto che è arrivato nel momento giusto al posto giusto e la componente culo, quando vai su questi numeri, è fondamentale.
    Va però detto che Dookie ha una qualità decisamente più alta rispetto ai primi 2 album dei Green Day (di cui il primo, nella versione originale, mancava pure di alcuni brani molto belli che erano negli EP) sia per le canzoni, ma soprattutto per come suonano e in questo il passaggio su major ha fatto tutta la differenza del mondo: Welcome to Paradise è identica nelle 2 versioni, ma in quella di Dookie ha un suono nettamente più "bello" da sentire, poi uno per ragioni nostalgiche può preferire quella di Kerplunk, ma insomma...il grande pubblico vuole sentire un suono più ripulito ovviamente.
    Comunque già col primo singolo, che era Longview, si sente che qualcosa di diverso c'era: era la canzone più lunga dei Green Day fino a quel momento, ha l'alternanza di umore che ben si adatta al testo della canzone che parla proprio della noia e un video che ricordo essere molto carino...non sarà il loro miglior brano in assoluto, ma se mi chiedi se fino a quel momento fosse la loro miglior canzone, direi di sì.
    Basket Case ha avuto la fortuna di avere pure un video ancora migliore e secondo me la gente si è affezionata alla canzone più per quello, considerando che MTV era parecchio influente all'epoca e avere un video perfetto per una canzone di 2 minuti e mezzo in rotazione perenne, aiuta parecchio.
    Poi l'album ha molti altri pezzoni del genere: She e When I Come Around sono tuttora classici irrinunciabili ai concerti (She la adoro, la volevo mettere pure nel contest, poi ha prevalso altro) e obiettivamente sono capolavori pop-punk, poi il resto non sarà tutto da 10 e lode, ma insomma...pure ad una secondaria Having a Blast che ie voi dì?

    Poi io pure ho sempre preferito il più sperimentale Nimrod e col tempo pure Insomniac (ma quest'ultimo oggettivamente è na specie di more of the same di Dookie più incazzato e più o meno uguale a sé stesso, ma quanto è bello :love:).
    Penso che Nimrod nasca dal periodo in cui il trio ha avuto più creatività in assoluto, anche più che nel periodo di American Idiot, perché c'ha dentro veramente un sacco di roba, usata pure per pochissimo, ma che funziona ogni volta (il violino di Hitchin a Ride, i fiati di King For A Day, un sacco di altra roba usata solo per una canzone o per pochi secondi e via) e che rende l'album una giostra. Poi da quelle sessioni sono uscite pure Desensitized e Suffocate che sono altri 2 pezzoni. Ha venduto davvero molto poco, rispetto ai precedenti, e già Insomniac aveva venduto meno della metà di Dookie, però la gente si apsettava altro.

    Comunque, dei concerti dove facevano tutto Dookie le fecero per il ventennale, ma mai in Italia che io sappia. Tutto Nimrod invece credo non l'abbiano mai fatto, sarebbe bellissimo, ma molto improbabile che accada...hanno giusto fatto una riedizione per i 25 anni l'anno scorso (che ho preso), ma solo quello purtroppo.
     
    A Dwight Fry e Mucchina Volante piace questo messaggio.
  14. Theinvoker

    Theinvoker
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    6 Febbraio 2004
    Messaggi:
    4.535
    "Mi Piace" ricevuti:
    124

    27 Settembre 2023

    Negli anni 90 ascoltavo i Green Day e i Guns n Roses...poi nel 98 (relativamente tardi , a 20 anni) ho ascoltato per caso gli stratovarius che, prendentela un po con le molle, mi sono sembrati la somma dei 2 generi. Chitarre elettriche taglienti e suono potente di Guns (e altri), con la velocità dei Green Day
    Non ho però abbandonato del tutto il punk rock che ogni tanto ascolto volentieri anche se non ho mai approfondito coi gruppi (c'era troppo power metal da seguire) ma inevitabilmente in film e serie TV americani della prima metà degli anni 2000 si sentivano un sacco di canzoni di questo genere (American Pie penso sia l'esempio perfetto) e da questi film alla fine ho tirato fuori un gruppo le cui canzoni spiccavano tra quelle che circolavano: i SUM 41, forse anche perchè "Più vicini" al rock soprattutto in Chuck (mio preferito)

    Tutto sto preambolo storico anche perchè ho scoperto oggi che sono tornati (dopo un CD che non mi era piaciuto a parte un paio di canzoni)

    Singolo semplice, ma funziona

     
  15. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Cialtrone

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    10.546
    "Mi Piace" ricevuti:
    11.282

    28 Settembre 2023

    Nel contest sulla migliore canzone punk il buon @The Dweller li ha spinti parecchio, ricordo che @Beller0f0nte era rimasto colpito positivamente ma non so se poi ha approfondito quell'album.

    Senz'altro. Altrettanto ovviamente, una marea di album presentano ottime produzioni ma non vendono 15 milioni di copie. Occorre molto altro, tutto quell'altro di cui erano in possesso i Green Day in quel periodo lì.
    Per me, in ottica commerciale, sono inscindibili, un po' come accade per Black hole sun dei Soundgarden o No surprises dei Radiohead.
    Comunque io e i miei amici prendemmo in simpatia i Green Day proprio a causa del videoclip di "Basket case".
    Sai bene che l'avverbio "obiettivamente" non ha molto senso, in musica. Per me quei due pezzi non sono capolavori, ma neppure di striscio. "She" mi piace, è un buon pezzo, ma nulla di più; "When I Come Around" è una bella variazione sul tema all'interno di "Dookie", presa a sé non mi esalta per niente.
    Preferisco a entrambe "Having a Blast", pensa un po'.
    In generale penso che "Dookie" cali nella seconda parte, subentra un po' di stanchezza dovuta alla somiglianza dei brani. Voglio dire, chi se la ricorda una "Emenius sleepus"? E cos'ha di speciale una "Sassafras roots"?
    D'accordissimo, è per quello che mi piace.
     
    A Flea piace questo elemento.

Condividi questa Pagina