1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

PhenomeRock - Phenomenon (Fontaneto D'Agogna - NO) 8/9/10 Luglio 2022

Discussione in 'Concerti e Meeting' iniziata da metalhead since 1970, 21 Febbraio 2022.

  1. Kaine

    Kaine
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    12 Dicembre 2002
    Messaggi:
    3.434
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.337

    14 Giugno 2022

    Trovo un pò discutibile e curioso dare il nome del locale ad un evento della portata di un festival quanto poi il locale non è coinvolto, anche solo parzialmente, nell'organizzazione.
    Ricordo qualche anno fà, sempre al Phenomenon, la data dei Queensryche dove fecero mezzo concerto per problemi organizzativi ed il tutto passò in cavalleria senza il benchè minimo accenno di rimborso, almeno qui di rimborso sembra che se ne parli.

    Premesso che se delle band importanti saltano è un dovere offrire il rimborso (perchè se uno paga per Ace Frehley headliner e poi Frehley non c'è non è comunque la stessa cosa per cui si è pagato anche se i sostituti sono i Kiss) ed idem con patate per un cambio di location significativo. Cmq mi sembra bizzarro, sono saltate 2 band e non 50 e se quelle band hanno annullato il tour di loro inziativa pagheranno pure le penali agli organizzatori. Strano che, ad un mese di distanza, non si pensi solo a trovare rimpiazzi adeguati ma si prediliga rimodulare ed addirittura spostare il festival.

    Soprassedo sul discorso del voler fare un festival, dopo due anni di pandemia, al chiuso (anche se col tetto removibile) in pieno luglio in quanto mia opinione personale e mi spiace perchè il Phenomenon è comunque un bellissimo locale se vogliamo con l'unico svantaggio che è impraticabile con i mezzi.
    Tuttavia, la mancanza di una navetta per permettere anche a chi poteva venire con i mezzi di assistere, così come l'assenza di una presa di posizione sui parcheggi (visto che il Phenomenon non ha alternative al suo parcheggio che per quanto grande vai a capire se basta per un intero festival) e, sopratutto, la totale mancanza di un comunicato ufficiale coinciso per chiarire se il festival era al chiuso o all'aperto non sono stati bei biglietti da visita.
    Difatti per questo il biglietto lo avrei preso solo all'ultimo.

    L'idea che ho, ma anche qui mia opinione personale, è che in Italia si tenda spesso a voler mettere sù festival troppo grandi di più giorni con nomi importanti moltiplicando così le possiiblità di imprevisti, a discapito di un evento più compatto di una sola giornata maggiormente gestibile.
     
  2. sciacallo010

    sciacallo010
    Expand Collapse
    MungoPolipiPerSoldi
    Membro dello Staff Webmaster

    Registrato:
    4 Maggio 2009
    Messaggi:
    21.590
    "Mi Piace" ricevuti:
    15.449

    14 Giugno 2022

    Prima pensavo che tra Rock the Castle, Phenomerock, Luppolo in Rock e Cerunnos (e non so se dimentico altro) abbiamo 4 festival di 3-4 giorni di durata l'uno nell'arco di un mese che portano in Italia una marea di gruppi validi più o meno grandi.
    A questo aggiungiamo i vari Iron Maiden, Kiss, Rammstein, Metallica, Alice Cooper che vengono separatamente, anche loro tutti nell'arco di un mese.

    Unendo tutte queste cose potrebbe venire un festival di prim'ordine che potrebbe competere con tutti i vari Hellfest, Graspop e compagnia, ma invece vengono spezzettati in decine di eventi.
    Com'è possibile? Si preferisce massimizzare i guadagni (ma saranno davvero massimizzati? Faranno tutti soldout, o ad un certo punto gli spettatori paganti finiranno, o comunque finiranno i soldi?) spezzettandoli? Esistono dei veri limiti burocratici, al di là delle competizioni tra promoter?
    Pure un'alleanza tra promoter per mettere insieme un mega-evento potrebbe essere la mossa per svoltare in maniera significativa la situazione.

    Poi magari chi ha una conoscenza dall'interno del mondo dei promoter mi dirà che sono solo parole in libertà, ma vista da fuori la situazione è veramente assurda.
    Penso che siamo l'unico paese europeo o quasi che non ha un vero e proprio festival di dimensioni medio-grandi.
     
    A Vittorio piace questo elemento.
  3. Wakka

    Wakka
    Expand Collapse
    Nobody's Hero

    Registrato:
    22 Novembre 2007
    Messaggi:
    13.357
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.118

    14 Giugno 2022

    Il problema è che i due gruppi erano il motivo principale per cui la maggior parte della gente aveva preso i biglietti di venerdì e domenica, fossero saltati i Korpiiklani e Accept (nonostante fossero gli headliner), tanto per dire, il problema sarebbe stato molto minore. Sul fatto di trovare i sostituti, dove li trovi con lo stesso livello a giustificare il prezzo del biglietto?
    Per il resto dico sempre la stessa cosa, troppi festival e concerti negli stessi giorni e vicini fra di loro, la giustificazione del doversi riprendere per i due anni persi non esiste, è logico per chiunque che il pubblico è sempre quello. Sembra una battaglia (persa) fra poveri, alla fine vincerà sempre quello con il solito promoter dietro (perchè recupera i soldi in altri modi) che farà da monopolio.
     
  4. PaulThrash

    PaulThrash
    Expand Collapse
    Roundabout

    Registrato:
    11 Dicembre 2006
    Messaggi:
    3.670
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.966

    14 Giugno 2022

    Ricordo bene, prezzo pieno e 50 minuti di concerto, ogni volta che ci penso mi girano
     
  5. Kaine

    Kaine
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    12 Dicembre 2002
    Messaggi:
    3.434
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.337

    14 Giugno 2022

    Su questo ti dò ragione, tuttavia trattasi sempre e comunque di nomi che fanno numeri medio-piccoli. I Cirith Ungol facessero una data da soli in Italia arriverebbero sulle 300 persone ad andargli bene, Frehley probabilmente circa il doppio. Un mese non è poco e proprio per quello tiravo in ballo il discorso delle penali che potrebbero essere usate per arrivare a nomi appetibili. Magari chi non è in tour ed a fronte del grano una data se la farebbe volentieri tipo. Ovviamente, non faccio il promoter e sono conscio che ci sono dinamiche del dietro le quinte che non conosco.

    I weekend per i festival estivi sono quelli contati e poco o niente ci si può fare. Le band come un pò in tutti i festival vengono prese perchè sono già in giro per l'europa in quel periodo, quindi un promoter deve anche tenere conto di questo per la scelta delle date. Non ci vedo niente di male nelle sovrapposizioni, piuttosto queste sovrapposizioni dovrebbero essere evitate dai promoter regolamentandosi tra loro a livello di genere. Vuoi perchè non ho mai sopportato i festival ibridi che non sono ne carne ne pesce, vuoi perchè così puoi andare al festival del tuo genere preferito senza perderti una band che quel giorno magari suona da un altra parte. Se poi ti piacciono più generi ugualmenente tira la monetina :-)
     
  6. Kaine

    Kaine
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    12 Dicembre 2002
    Messaggi:
    3.434
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.337

    14 Giugno 2022

    Credo che in Italia, tuttora, paghiamo e forse pagheremo sempre lo scotto del Gods of Metal: un festival nato per quello scopo ma poi abbandonato e mai più risorto. Nonostante sia durato tanto il Gods implose quando i numeri calarono drasticamente vuoi per la troppa disomogeneità nella scelta e nel posizionamento della band vuoi per i troppi cambi di location che negli anni lo avevano allontanato troppo dall'essere quell'evento imperdibile.

    Oggi volendo abbiamo il Firenze Rocks di livello internazionale ma col metal c'entra poco, ed abbiamo avuto tanti Gods wannabe durati un anno o alla meglio due. Tuttavia, pur non essendoci mai stato, mi sembra che il Rock the Castle possa ambire al suo posticino di primo piano anche a livello europeo negli anni a venire. No?

    Tutti gli altri, Phenomerock compreso al più possono essere paragonati ad un Keep It True come volumi e sarebbe ingeneroso paragonarli a manifestiazioni di serie A come Hellfest, Sweden Rock Fest, BCN, Bang Your head, Graspop etc. il cui livello probabimente mai vedranno neanche col telescopio.
    Ad un alleanza di promoter in Italia non ci credo neanche se la vedo, ma che si possa arrivare ad avere tanti piccoli festival strutturati bene che possano crescere anno dopo anno questo sì.. ed a mio avviso l'errore è proprio quello di voler partire subito col botto accentuando il rischio d'impresa a fronte di imprevisti per poi sparire.

    Edit: penso che l'unico festival da noi che si è dimostrato veramaente valido alla prova del tempo sia l'Agglutination che purtroppo per l'ubicazione geografica (giustamente incambiabile visto che è alla base dell'evento) l'ulteriore salto qualitativo a livello non lo può fare.
     
    #111
    Ultima modifica: 14 Giugno 2022
  7. sciacallo010

    sciacallo010
    Expand Collapse
    MungoPolipiPerSoldi
    Membro dello Staff Webmaster

    Registrato:
    4 Maggio 2009
    Messaggi:
    21.590
    "Mi Piace" ricevuti:
    15.449

    14 Giugno 2022

    Io non lo considererei un festival, da come è organizzato sono sostanzialmente 4 concerti con discreti/buoni gruppi di supporto.
    Il nome-ombrello Firenze Rocks fa comodo per venderlo come tale, ma quando hai quattro giorni più o meno ognuno con un suo tema musicale, con quattro band per giorno (ma poi il biglietto per i 4 giorni costa come un Download che ha tipo 10 volte tanti gruppi), mi sembra un po' forzato chiamarlo festival.

    Il RTC ha una buona location (che però ne limita fortemente il numero di spettatori, e quindi il livello di band che può chiamare) e finora ha chiamato sempre un buon numero di gruppi ma ha un forte ma, per quanto mi riguarda, che è la mancanza di campeggio.
    Senza un campeggio non potrà mai competere con nessun altro festival estivo europeo, di primo piano o meno.
     
  8. metalhead since 1970

    metalhead since 1970
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    22 Luglio 2015
    Messaggi:
    421
    "Mi Piace" ricevuti:
    77

    14 Giugno 2022

    [​IMG]
     
  9. ReignInBlood_1986

    ReignInBlood_1986
    Expand Collapse
    ¯\_(ツ)_/¯

    Registrato:
    12 Febbraio 2009
    Messaggi:
    68.565
    "Mi Piace" ricevuti:
    45.829

    14 Giugno 2022

     
  10. ReignInBlood_1986

    ReignInBlood_1986
    Expand Collapse
    ¯\_(ツ)_/¯

    Registrato:
    12 Febbraio 2009
    Messaggi:
    68.565
    "Mi Piace" ricevuti:
    45.829

    14 Giugno 2022

    Io sono a lutto per gli At the gates
     
  11. Wakka

    Wakka
    Expand Collapse
    Nobody's Hero

    Registrato:
    22 Novembre 2007
    Messaggi:
    13.357
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.118

    14 Giugno 2022

    Sì ma un conto è parlare di festival che venivano fatti tutti gli anni e che comunque non si soprapponevano (o se lo facevano erano regioni distanti fra di loro), un conto è crearli nuovi e metterli esattamente negli stessi giorni. Quelli che avevano i biglietti per il 2020 e 2021 ovviamente non possono partecipare ad un altro evento, se non sperando in un rimborso e prendendosi quello nuovo, ma te fra un festival affermato (o la data singola di un gruppo grosso) di cui hai già il biglietto da più di due anni e uno nuovo sperando che si faccia dov'è che vai? Stessa cosa per i festival gratuiti, se mi chiami i Rage lo stesso giorno che ci sono i Venom Inc a 30 €, se ti piacciono entrambi a quale concerto vai?
     
  12. Kaine

    Kaine
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    12 Dicembre 2002
    Messaggi:
    3.434
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.337

    14 Giugno 2022

    hai ragione anche te, non avevo coniderato il discorso dei biglietti 2020 e 2021.
    I Rage intendi all'Ambira metal Fest (peraltro gratis) con i Venom Inc dove? O era un esempio astratto?
     
  13. Kaine

    Kaine
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    12 Dicembre 2002
    Messaggi:
    3.434
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.337

    14 Giugno 2022


    A sto punto credo che i motivi siano anche altri oltre alla defezioni delle due band sopracitate visto che non si è messa in piedi neanche una versione ridotta. Probabilmente è vero che stavano per saltare pure gli Accept come si era scritto un pò di post addietro.
     
  14. Kaine

    Kaine
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    12 Dicembre 2002
    Messaggi:
    3.434
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.337

    14 Giugno 2022



    è sempre un arrivederci poi però non tornano mai, su questi festival qua che veramente ci sia dietro un organizzazione che voglia andare a creare un evento con continuità ho perso le speranze. A maggior ragione sul Phenomenonrock che neanche lo fanno.
    Phenomenonrock archiviato passiamo oltre.
     
  15. Wakka

    Wakka
    Expand Collapse
    Nobody's Hero

    Registrato:
    22 Novembre 2007
    Messaggi:
    13.357
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.118

    14 Giugno 2022

    Rage gratis all'Ambria metal fest (Bergamo nord) e Venom Inc (headliner i Marduk) al Cernunnos a Sellero (Brescia molto nord).
     

Condividi questa Pagina