1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Libri

Discussione in 'Intrattenimento' iniziata da madcap, 7 Aprile 2004.

  1. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Cialtrone

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    10.780
    "Mi Piace" ricevuti:
    11.475

    12 Marzo 2024

    Iniziato “La collina dei conigli” di Adams.
     
    A alexmai piace questo elemento.
  2. Carnival900

    Carnival900
    Expand Collapse
    A New Level

    Registrato:
    23 Agosto 2010
    Messaggi:
    14.181
    "Mi Piace" ricevuti:
    6.350

    13 Marzo 2024

    Io invece ho finito gli scorsi gg “L’arte della vittoria”, autobiografia di Phil Knight, ovvero il cofondatore della Nike.
    Eccellente sotto tutti i punti di vista, leggera flessione verso le parti finali ma con un ultimo capitolo veramente, veramente perfetto! 5 stelle su 5 stavolta guadagnate, non leggevo una biografia così bella da tanti mesi.
     
  3. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Cialtrone

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    10.780
    "Mi Piace" ricevuti:
    11.475

    29 Marzo 2024

    Ieri ho finito di leggere “La collina dei conigli”.

    Mi aspettavo un romanzo più... adulto, invece è una lettura destinata proprio a bambini e ragazzini.
    Non che sia un problema, di per sé; anche da adulto ho letto e apprezzato storie destinate a un target diverso dal mio, ma il romanzo di Adams non mi ha coinvolto particolarmente.
    Poi è lungo, 500 pagine per una storia che ruota attorno a tre eventi in croce sono troppe e non mi stupisce che (da quel che leggo in giro) alcuni si siano arresi dopo un centinaio di pagine.

    Si passa ora a “La famiglia Karnowski” (1943) di Singer, un classico della letteratura ebraica.
     
  4. jobless

    jobless
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    11 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.643
    "Mi Piace" ricevuti:
    8.378

    29 Marzo 2024

    Io mi sono sparato "una passeggiata nei boschi" del giornalista Bill Bryson.
    Libro leggero, tranne in alcune parti, dove descrive la nascita e i lavori per "costruire" il sentiero degli Appalachi che va dalla Georgia al Maine; lungo 3500 km attraversa 14 stati della costa est U.S.A.
    Il protagonista che e' lo stesso Bill insieme ad un amico messo abbastanza male ne ha completato circa il 50%....
    A me e' piaciuto tanto che mi sono visto anche il film derivato, "a walk in the woods" con Robert Redford, divertente e spensierato.
    Chi e' stufo di vivere puo' provarci a farle tutte le 2000 miglia tra montagne, fiumi, dirupi, orsi, serpenti....ecc ecc.
    Io dopo 50 km so gia' che chiamo un taxi.:stare:
     
  5. corpsegrinder jon

    corpsegrinder jon
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    11 Luglio 2007
    Messaggi:
    9.070
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.920

    19 Aprile 2024

    Due super letture ultimamente:
    La materia del cosmo di Cixin Liu,secondo libro della trilogia Il problema dei tre corpi,tanto in risalto ultimamente per via della serie TV.
    Avevo letto il primo libro più o meno l'anno scorso,questo ovviamente prosegue la storia ed e' valido almeno quanto il primo,se non di più.
    C'e' più azione sci-fi e substrati che a me hanno coinvolto maggiormente.

    Il libro dei Baltimore di Joel Dicker,terzo libro che leggo di questo autore,praticamente sto andando in ordine cronologico.
    Sempre meglio,mi e' piaciuto addirittura più del suo bestseller La verità sul caso Harry Quebert,la storia rispetto a quello e' semplice,meno labirintica ma per me e' stato un vortice di sensazioni ed emozioni.
    Un grande.

    Ora sotto con Non e' un paese per vecchi di Mccarthy(a proposito,se a qualcuno interessa sta a 3,50 euro in versione kindle).
     
    A Dwight Fry piace questo elemento.
  6. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Cialtrone

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    10.780
    "Mi Piace" ricevuti:
    11.475

    21 Aprile 2024

    Finito ieri.
    Molto bello davvero. Singer scriveva in modo fantastico, anche da tradotto si capisce quanto fosse bravo. Peccato sia morto così giovane.

    Parla di tre generazioni di ebrei (padre-figlio-nipote) che si ritrovano a dover fare i conti prima con l'antisemitismo strisciante, poi col nazismo vero e proprio, infine con le difficoltà di chi emigra in un'altra terra.
    Pubblicato nel '43, quindi prima della fine del nazismo, curiosamente Hitler non viene mai nominato.

    Estremamente raccomandato a:
    - chi ama i romanzi con tanti personaggi e rapporti familiari complessi;
    - chi vuole capire in che modo gli ebrei tedeschi sottovalutarono il montante odio della società germanica nei loro confronti, e le ragioni di questo odio;
    - riflettere sulle divisioni, le invidie, la paradossale intolleranza che vigeva anche nel microcosmo ebraico (tra di loro non si consideravano affatto uguali);
    - chi vuole una conferma dei danni causati, a tutti i livelli, dalla feccia nazifascista.

    Ora sotto con "Doctor sleep" di King, sequel di "Shining", così poi potrò vedere il film che ne hanno tratto.
     
    A corpsegrinder jon piace questo elemento.
  7. DarkWing

    DarkWing
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    21 Novembre 2003
    Messaggi:
    23.357
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.684

    24 Aprile 2024

    Attualmente in lettura "La setta delle ciambelle" di Lansdale. Carino, scorrevole, senza grandi pretese. Ma mi aspetto una bella cavalcata epica verso il finale. In breve: un ex investigatore diventato scrittore, per ritrovare la ex moglie scomparsa che gli è apparsa in sogni, si trova a indagare su una setta tipo scientology (aspettano la venuta degli alieni che salveranno i fedeli dalla fine del mondo) che gestisce una catena di negozi di ciambelle.
     
  8. Vic Rattlehead

    Vic Rattlehead
    Expand Collapse
    Cortexiphan Addicted

    Registrato:
    21 Settembre 2002
    Messaggi:
    15.289
    "Mi Piace" ricevuti:
    7.794

    28 Aprile 2024

    Dopo un bel pó che non leggevo ho fatto fuori in poco più di due giorni sia "Uno Studio In Rosso" che "Il Mastino dei Baskerville" di Sir Arthur Conan Doyle.
    Non avevo mai letto niente di questo autorevole e a sto punto me ne pento perché ho trovato la sua prosa molto agile e comprensibile, descrizioni sempre puntuali ed esaustive che aiutano molto a calarsi nell'ambientazione.
    Provvederò presto a recuperare il resto delle opere su Sherlock Holmes, sia i Mammut della New Compton sia la raccolta di Mondadori sono molto invitanti.
     
  9. DarkWing

    DarkWing
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    21 Novembre 2003
    Messaggi:
    23.357
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.684

    29 Aprile 2024

    Io ho letto qualche anno fa Tutto Sherlock Holmes, l'edizione integrale da 1200 e rotte pagine. Sempre piacevole da leggere Arthur Conan Doyle.
     
    A Vic Rattlehead piace questo elemento.
  10. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Cialtrone

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    10.780
    "Mi Piace" ricevuti:
    11.475

    11 Maggio 2024

    Sto impiegando una vita a finirlo, mi sta annoiando a morte.
    E poi la traduzione: ma come si fa a inserire in un libro di King dialettismi come "sversa" (piemontese), "testina" (milanese, ovviamente) e addirittura "zinne".
    Bah.
     
  11. alexmai

    alexmai
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    5 Dicembre 2006
    Messaggi:
    7.588
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.073

    11 Maggio 2024

    Il seguito di Shining?
    Carino ma niente più...
     
  12. Vic Rattlehead

    Vic Rattlehead
    Expand Collapse
    Cortexiphan Addicted

    Registrato:
    21 Settembre 2002
    Messaggi:
    15.289
    "Mi Piace" ricevuti:
    7.794

    11 Maggio 2024

    A saperlo lo avrei comprato prima!
    :love::love::love:
    9788804705420_0_424_0_75.jpg
     
    A DarkWing e Dwight Fry piace questo messaggio.
  13. Orlando1987

    Orlando1987
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    29 Aprile 2010
    Messaggi:
    1.726
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.126

    12 Maggio 2024

    A proposito di Stephen King,è da pochi mesi che non continuo a leggere "It"...mi ripropongo di proseguire la lettura,forse questo stesso giorno.

    Comunque non so se vedrò mai nè la miniserie televisiva del 1990 nè tantomeno i due film più recenti...avrei difficoltà a vedere tutta quella cattiveria(termine che uso in modo improprio e in senso lato,anzi positivamente trattandosi di materiale horror).
     
  14. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Cialtrone

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    10.780
    "Mi Piace" ricevuti:
    11.475

    13 Maggio 2024

    Finito di leggere "Doctor sleep" di King.
    Alleluia!
    Romanzo assolutamente mediocre, il Re non mi annoiava così tanto dai tempi della Bambina che amava Tom Gordon.
    Ma poi, quale sequel? Dov'è Shining, qua dentro?
    King ha trascinato pochissimi elementi di uno dei suoi romanzi più spaventosi all'interno di una storiella fantasy per adolescenti (numerosi i riferimenti a quel tipo d letteratura), anemica in materia di brividi e violenza, e con un gruppo di cattivi che non farebbe paura a una vecchietta coi soldi della pensione in mano.
    Cinquecento pagine di quasi-nulla e col solito finale quasi-illeggibile, come da tradizione kinghiana. In generale, ho ricordato per quale motivo in passato ho guardato il Re del Maine con sufficienza.
    Abbastanza triste l'ennesima frecciata ai fan del film di Kubrick, nella postfazione. Sono passati quarant'anni e King ancora non accetta l'idea che il buon Stanley abbia realizzato un'opera migliore del suo libro, in ottica horror.
    Ah Ste', e stacce no?

    Ora sotto con “Memorie di Adriano” della Yourcenar, credo.
     
  15. corpsegrinder jon

    corpsegrinder jon
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    11 Luglio 2007
    Messaggi:
    9.070
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.920

    13 Maggio 2024

    Letto una vita fa,se piace il romanzo storico si va sul sicuro,classico.
    Io invece ho letto Le particelle elementari di Houellebecq,suo primo romanzo che leggo..solitamente e' considerato tra i suoi migliori lavori se non il migliore,e a ragione,piaciuto molto.
    Ora sto per finire V13 di Carrere e poi basta per un po' coi francesi.
     

Condividi questa Pagina