1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Libri

Discussione in 'Intrattenimento' iniziata da madcap, 7 Aprile 2004.

  1. alexmai

    alexmai
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    5 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.954
    "Mi Piace" ricevuti:
    661

    29 Novembre 2019

    Ogni tanto Dobner lo fa(ceva) per tradurre termini slang che in italiano avrebbero reso poco...

    Grandissimo Lansdale, Hap & Leonard da preferire!
     
    A corpsegrinder jon piace questo elemento.
  2. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Non so se ringraziarti o...

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    5.686
    "Mi Piace" ricevuti:
    5.151

    29 Novembre 2019

    Sicuramente, sta di fatto che a me questa terminologia, in fase di traduzione dall'inglese, fa venire in mente questi due qua:
    Ovviamente non è una questione di quale regionalismo venga tirato in ballo, puoi dire "balengo" come "besugo" o "trimone", non cambia nulla, anche se poi Dobner usava solo i termini della sua terra.
    Magari posso chiudere un occhio in un libro di altro genere... ma in un horror, no. Meglio l'equivalente italiano, magari declinato in senso gergale.
     
  3. The Transgressor

    The Transgressor
    Expand Collapse
    Crimson King

    Registrato:
    30 Novembre 2011
    Messaggi:
    5.321
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.361

    29 Novembre 2019

    Sì, la Bompiani - cioè all'epoca era Sonzogno, ma cmq stava sotto Bompiani - ha pubblicato in Italia le prime opere di King, quelle degli anni '70. Tranne The Dead Zone, del '79, che è stato il primo libro edito dalla Sperling & Kupfer, che è poi diventata la casa editrice di King in Italia. Prima le traduzioni erano affidate tutte a persone diverse, Tullio Dobner inizia da Cujo e da lì li ha tradotti tutti lui - tranne Pet Sematary e la raccolta di racconti Stagioni Diverse - fino alla fine (al 2009, poi in realtà 2012 con l'ultimo della Torre Nera, The Wind Through the Keyhole).

    A proposito della Torre Nera, se volete vi scrivo quali libri sarebbero da leggere assieme alla saga. Non che sia necessario leggerli per forza, però secondo me aiutano a comprendere meglio l'opera. It ad esempio sarebbe un libro diciamo "indirettamente" collegato.
     
    A alexmai piace questo elemento.
  4. Disciple_Of_The_Watch_

    Disciple_Of_The_Watch_
    Expand Collapse
    Tempus edax rerum

    Registrato:
    4 Giugno 2009
    Messaggi:
    47.312
    "Mi Piace" ricevuti:
    54.463

    13 Dicembre 2019

    finito oggi dopo quasi due mesi di lettura, Vita e Destino di Vasilij Grossman:
    [​IMG]
    dalla quarta di copertina:

    Il libro segue con ottocentesca, tolstojana generosità molteplici destini individuali spostandosi da Stalingrado (città doppia: simbolo di difesa e libertà contro la violenza nazista e insieme luogo-emblema dell'urss staliniana [...]) ai lager sovietici e ai mattatoi nazisti, da Mosca (le stanze del potere, le celle della Lubjanka) alla provincia russa. E raccontando la 'crudele verità' della guerra, le storie intrecciate di eroi e traditori, automi di partito ed esseri pensanti, delatori, burocrati, intriganti, carnefici, martiri, personaggi fittizi e reali, inframmezzando la narrazione con numerosi dialoghi (di ascendenza, questi, dostoevskiana), Grossman continua a interrogarsi sull'essenza di sistemi che uccidono la realtà - di conseguenza anche gli uomini - falsificandola, sostituendola con l'Idea. Al posticcio e menzognero 'Bene' di Stato lo scrittore può opporre soltanto, per quanto ardua e apparentemente impossibile in tempi disumani, la bontà individuale, rivendicando - sommessamente, ma con tenacia - l'irripetibilità del singolo destino umano. Giacché 'ciò che è vivo non ha copie. E dove la violenza cerca di cancellare varietà e differenze, la vita si spegne'.


    Romanzo enorme in tutti i sensi, per la mole di personaggi, ambientazioni, temi trattati (alla quarta di copertina avrei aggiunto anche il tema ricorrente della difficoltosa necessità dell'uomo sottoposto al giogo totalitario, sia questo nazista o stalinista, di non smettere mai di rivendicare per sé il diritto di essere uomo).

    breve passo dal libro:

    Un fottuto capolavoro.
    Se avesse avuto la metà del culo che ebbe il Zhivago di Pasternak (scritto nello stesso periodo), questo libro godrebbe della gloria e del riconoscimento che merita. Colpito dalla censura sovietica venne pubblicato in Francia in una edizione monca soltanto nel 1980,16 anni dopo la morte dell'autore e 20 anni dopo la fine della sua stesura (per quella integrale si dovette aspettare il 1989); in Italia poi la traduzione del manoscritto originale integrale è arrivata solo nel 2008 :hihi:
     
    #15154
    Ultima modifica: 13 Dicembre 2019
    A dead92, Dwight Fry, giova e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. giova

    giova
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    21 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.109
    "Mi Piace" ricevuti:
    425

    14 Dicembre 2019

    sottoscrivo ogni parola.
    nel lontano 2013 in seguito a un bell'articolo su Grossman trovato sul quotidiano il Foglio (di cui ero un affezionato lettore - ora assai meno) avevo scritto questa letterina a quel ciccione di Ferrara che lo dirigeva (spero si veda)
    elefantino.jpg
     
    A Disciple_Of_The_Watch_ e mohicano piace questo messaggio.
  6. Disciple_Of_The_Watch_

    Disciple_Of_The_Watch_
    Expand Collapse
    Tempus edax rerum

    Registrato:
    4 Giugno 2009
    Messaggi:
    47.312
    "Mi Piace" ricevuti:
    54.463

    14 Dicembre 2019

    E di passi simili ce ne sono a volontà. Non mi capitava dai 'Fratelli Karamazov' di prendere così tanti appunti su un romanzo, e per appunti intendo segnare questo o quest'altro passaggio, questo o quest'altro capitolo e sono moltissime le situazioni pregne di significato...

    ...dalla lettera della madre di strum, al dialogo liss mostovskoj, allo scritto di ikonnikov, alla morte nella camera a gas di Sofia Levington e del bambino ebreo - passo straziante -, alle considerazioni finali della matriarca Shaposhnikova, alle parentesi in cui è il narratore-Grossman che prende la parola ed espone il suo punto di vista in modo chiaro, potente e conciso ecc.ecc.

    Un libro che arricchisce e dà da riflettere. Vedrò di leggere anche altre opere di Grossman
     
    #15156
    Ultima modifica: 14 Dicembre 2019
    A giova piace questo elemento.
  7. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Non so se ringraziarti o...

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    5.686
    "Mi Piace" ricevuti:
    5.151

    14 Dicembre 2019

    Ma sì che si vede, è un ciccione!
     
    A giova e Aslan piace questo messaggio.
  8. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Non so se ringraziarti o...

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    5.686
    "Mi Piace" ricevuti:
    5.151

    14 Dicembre 2019

    Io nel frattempo continuo la lettura di IT, affiancando però quella de "L'arte di ascoltare (e di tacere)" di Plutarco, forse il libro più utile mai scritto sulla faccia della terra, dalla comparsa del sapiens sapiens in poi.
    Plutarco, per giunta, è il genio che ha scritto:
    "Quando le candele sono spente tutte le donne sono belle"
    per cui lo sento molto vicino.

    L'altro giorno ho comprato "Post Office" di Bukowski, per concludere.
     
  9. The Eternal Wayfarer

    The Eternal Wayfarer
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    5 Luglio 2015
    Messaggi:
    14.693
    "Mi Piace" ricevuti:
    17.822

    15 Dicembre 2019

    È arrivata

    ?

    Per la quale ricordavo esserci
    :hype:
     
    A Dwight Fry e Insania piace questo messaggio.
  10. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Non so se ringraziarti o...

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    5.686
    "Mi Piace" ricevuti:
    5.151

    15 Dicembre 2019

    Nope.
    All'inizio c'è un gay ingiuriato e ammazzato, poi dei tizi che perseguitano un ragazzino ebreo e infine un tale che tratta le donne in maniera violenta e misogina.
    Nulla che non abbia già visto nel TM football club.
     
    A The Eternal Wayfarer piace questo elemento.
  11. dead92

    dead92
    Expand Collapse
    Der Waldgänger

    Registrato:
    19 Settembre 2007
    Messaggi:
    7.302
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.511

    23 Dicembre 2019

    Incuriosito da questo tuo post l'ho acquistato :D non vedo l'ora di leggerlo!
     
    A giova e Disciple_Of_The_Watch_ piace questo messaggio.
  12. Disciple_Of_The_Watch_

    Disciple_Of_The_Watch_
    Expand Collapse
    Tempus edax rerum

    Registrato:
    4 Giugno 2009
    Messaggi:
    47.312
    "Mi Piace" ricevuti:
    54.463

    23 Dicembre 2019

    E siamo alla terza persona che lo compra dopo che io ne ho parlato (il secondo utente del forum), la adelphi mi deve una percentuale sulle vendite di questo romanzo :D

    Beh che dirti... 2 cose direi!

    1- innanzitutto spero ti piaccia:sisi:

    2- in secondo luogo, per comodità, allego anche a te un elenco che preparai per l'occasione con tutti i personaggi citati divisi per scenario (con i personaggi principali segnati in grassetto)

    Ora, non è stato il primo romanzo russo che ho letto, quindi ero abituato ai tanti personaggi e ai loro nomi fatti di patronimici, diminutivi, vezzeggiativi e compagnia cantante, ma comunque stampai queste due paginette e devo dire che mi sono tornate utili. Magari possono tornare utili anche a te :D
     

    Files Allegati:

    #15162
    Ultima modifica: 23 Dicembre 2019
    A dead92 piace questo elemento.
  13. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Non so se ringraziarti o...

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    5.686
    "Mi Piace" ricevuti:
    5.151

    28 Dicembre 2019

    E figurati se non sbagliavano il nome del bassista...
    Perdonali, Phil.

    Da "IT", pag. 682

    it-min.jpg
     
  14. The Eternal Wayfarer

    The Eternal Wayfarer
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    5 Luglio 2015
    Messaggi:
    14.693
    "Mi Piace" ricevuti:
    17.822

    28 Dicembre 2019

    Potrebbe essere un errore d'autore, anche nell'edizione inglese è scritto così.
    Bisognerebbe controllare quella originale però.

    EDIT: mi viene il dubbio che il testo dell'ebook che ho sia effettivamente quello originale.
     
    #15164
    Ultima modifica: 28 Dicembre 2019
  15. The Eternal Wayfarer

    The Eternal Wayfarer
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    5 Luglio 2015
    Messaggi:
    14.693
    "Mi Piace" ricevuti:
    17.822

    28 Dicembre 2019

    Ricontrollato, nell'edizione italiana del 2017 (questa) è scritto giusto (pagina 618).
     
    A Dwight Fry piace questo elemento.

Condividi questa Pagina