1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Elvenking

Discussione in 'Power Metal' iniziata da Jimmy C., 6 Novembre 2005.

  1. progmetal23

    progmetal23
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    8 Febbraio 2009
    Messaggi:
    472
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    12 Febbraio 2009

    ahahah
    Cmq, se non sbaglio, leggevo sul loro forum, che allo stesso Haydan non piacesse a posteriori la produzione (mi sembra parlasse dei suoni dei solos)
     
  2. Xan

    Xan
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    5.136
    "Mi Piace" ricevuti:
    69

    12 Febbraio 2009

    Ah, non sapevo.
    Cmq non sono un tipo fissato sulla produzione, nel senso che una produzione "sporca" magari può unificarsi all'atmosfera di un disco, non me ne frega molto di sentire i suoni puliti puliti. Però in questo caso ammetto che le chitarre si sentono troppo alte e danno un pò fastidio. In the scythe invece non ci sono difetti :P:P quel disco è spettacoloso (x me eh..)
     
  3. MASSOR

    MASSOR
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    10 Settembre 2008
    Messaggi:
    4.349
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    12 Febbraio 2009

    io conosco il cantante degli elvenking,è di pordenone come me,lo vedo spesso in giro in macchina(mi sembra che ha una clio con la scritta elvenkin dietro).però musicalmente non li conosco.
     
  4. progmetal23

    progmetal23
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    8 Febbraio 2009
    Messaggi:
    472
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    12 Febbraio 2009

    Io non sono per la produzione come prima cosa.
    La musica è bella indipendentemente però ho 1 difetto personale:
    se un gruppo mi abitua a 1 standard di qualità di suoni (qsiasi standard, basso alto) , mi infastidisce che l'album successivo sia meno "curato" (leggasi, più economico).
    E' una cosa mia, che mi rovina gli ascolti.
    Cmq, cn the scythe si sn ampiamente rifatti, cn la loro migliore produzione audio di sempre.
     
  5. KikoLoureiro

    KikoLoureiro
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    5 Settembre 2006
    Messaggi:
    4.460
    "Mi Piace" ricevuti:
    17

    12 Febbraio 2009

    a me sembra buona la produzione di the winter wake... non la migliore che abbia mai sentito, ma degna.... E poi che sisentano tanto le chitarre è una cosa positiva in quel disco, non fanno nulla di eccelso ma ti prendono di brutto :)
     
  6. Fleba_il_Fenicio

    Fleba_il_Fenicio
    Expand Collapse
    Deepest Imago

    Registrato:
    12 Febbraio 2006
    Messaggi:
    14.819
    "Mi Piace" ricevuti:
    211

    12 Febbraio 2009

    a me sembra di fondo una questione di scelte. In WW come anche in The Scythe il violino c'è ma solo nel primo si sente con maggiore facilità...nonostante le chitarre in rilievo!
     
  7. progmetal23

    progmetal23
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    8 Febbraio 2009
    Messaggi:
    472
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    12 Febbraio 2009


    Infatti non dico sia ignobile, semplicemente (magari per motivi di budget) un pò inferiore alle loro altre uscite.
     
  8. Xan

    Xan
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    5.136
    "Mi Piace" ricevuti:
    69

    12 Febbraio 2009

    Si vero...però lo stesso violino da sensazioni diverse da disco a disco. In the WW è usato x dare emozioni "fredde" e invernali, in the scythe è di accompagnamento e da profondità e oscurità ai brani. Ma in Eaterneel c'è una varietà particolare più tendente alla melodia e all'imprevedibilità che mi piacerebbe riprendessero per i prox dischi
     
  9. Fleba_il_Fenicio

    Fleba_il_Fenicio
    Expand Collapse
    Deepest Imago

    Registrato:
    12 Febbraio 2006
    Messaggi:
    14.819
    "Mi Piace" ricevuti:
    211

    12 Febbraio 2009

    Questo è vero. Heathenreel si riconosce per una maggiore imprevediilità, Wyrd è già più borderline con una sua linea tematico espressiva anche a livello musicale che arriva a compattezza nell'insieme.
     
  10. Xan

    Xan
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    5.136
    "Mi Piace" ricevuti:
    69

    12 Febbraio 2009

    Wyrd è molto diverso infatti...più compatto, più lineare, più convenzionale (non in senso negativo comunque) tuttavia è quello che mi è piaciuto di meno nella loro discografia....proprio per questi motivi. Forse l'influenza di Damnagoras (spero guarisca presto XD...em) da maggiore dinamicità e sicurezza di osare e di andare oltre, e questo è importantissimo per un gruppo del genere, con questa fantasia. Resta la curiosità sulla direzione che prenderà il prox disco, dato che c'è grande differenza nei loro lavori, e non nego che mi piacerebbe un """ritorno""" ad Heaterneel, con una maturità sicuramente maggiore.
     
  11. progmetal23

    progmetal23
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    8 Febbraio 2009
    Messaggi:
    472
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    12 Febbraio 2009

    Il primo cd è quello a cui sn in genere più legati tutti i fan, mi pare di aver capito.
     
  12. Xan

    Xan
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    5.136
    "Mi Piace" ricevuti:
    69

    12 Febbraio 2009

    Si. Per una serie di motivi...
    Per quanto mi riguarda è un misto tra folk e imprevedibilità pura, originalità, fantasia compositiva fuori dal comune. Non lo considero un capolavoro a differenza di molti, ma di sicuro è un disco di non facile collocazione, ma anche davvero ben fatto per essere il 1°. Prendono spunto dal power, dagli Skyclad soprattutto (folk-heavy) ma sono contemporaneamente personalissimi, e il 1° disco è un misto di queste caratteristiche. La voce di Damnagoras nel primo è diversa, e anche il modo di cantare, mentre il disco è pieno di atmosfera fantasy che si trova in parte nell'ultimo acustico.
     
  13. Xan

    Xan
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    5.136
    "Mi Piace" ricevuti:
    69

    17 Febbraio 2009

    Si anche questo è vero..
     
  14. Dwight Fry

    Dwight Fry
    Expand Collapse
    Non so se ringraziarti o...

    Registrato:
    20 Gennaio 2009
    Messaggi:
    6.617
    "Mi Piace" ricevuti:
    6.932

    22 Febbraio 2009

    Ecco, io sono fra i "molti". Preferisco Heathenreel a una pletora di lavori power universalmente più celebrati. Il punto è che trovare elementi deboli in quell'album è un'impresa. Mettendo da parte gli elementi accessori di un lavoro discografico, e andando al sodo, ritengo che nel suo genere Heathenreel abbia pochissimi difetti e ben pochi rivali. Sicuramente è superiore all'ultimo lavoro degli Skyclad, per cui si può dire che gli allievi abbiano superato i maestri, da questo punto di vista.
     
  15. Xan

    Xan
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    5.136
    "Mi Piace" ricevuti:
    69

    22 Febbraio 2009

    Sono d'accordo con te, il punto è che non so quanto Heaterneel si possa definire power. Gli Elvenking li considero tra quei pochi gruppi che hanno la sensibilità di variare gli aspetti musicali con sensibilità e personalità, evitando la convenzionalità per quanto possibile. Superiore all'ultimo Skyclad senza dubbio.... ma c'è da dire che tra i 2 gruppi ci sono molte differenze non proprio visibilissime, ma bisognerebbe approfondire gli ascolti dell'uno e dell'altro. Gli Skyclad hanno sempre avuto un approccio più da "divertimento" e diretto, incentrato maggiormente sul folk più che sul power metal, mentre gli Elvenking conservano il lato power metal in molte occasioni, variando la componente folk. E' innegabile che gli Skyclad sono stati la loro maggiore influenza, ma è anche vero che gli Elvenking hanno dimostrato sempre una individualità (da subito eh...neanche gradualmente) che li distacca anche dai maestri stessi.

    Se devo proprio trovare un difetto ad heaterneel per pignoleria, direi che dopo skywards il mio coinvolgimento cala un pò, per canzoni più articolate e meno orecchiabili, per poi riprendere alla grande con Seasonspeech. Questo non significa affatto che non mi piacciono le canzoni della seconda parte, le trovo originalissime e molto varie, ma "rompono" un pò l'atmosfera iniziale.
     

Condividi questa Pagina