1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Droghe: svago innocente o crimine da punire?

Discussione in 'Attualità e Cultura' iniziata da Asperger, 5 Luglio 2008.

  1. doc elektro

    doc elektro
    Expand Collapse
    in fase di partenza

    Registrato:
    4 Febbraio 2011
    Messaggi:
    81
    "Mi Piace" ricevuti:
    16

    25 Giugno 2019

    il fatto di chiamarla "cannetta" è una mezza autorizzazione. .....Lontano da me!

    Comunque eliminare qualunque dipendenza dagli individui può solo essere positivo. E per qualunque intendo tutto. farmaci compresi!

    Multe pesanti ? Certo....possono essere una soluzione per certi bimbi stupidi che in mezzo a una piazza prima si strafanno e poi esaltano la fattanza comportandosi come animali. Ovviamente in caso di alcool romperanno le bottiglie,in caso di canne giocheranno come cretini con l'accendino appicciando cosa capita,e in altri casi faranno di peggio.

    E'bbasta con sto tossicume. E' tanto difficile vivere sani?
     
    #4666
    Ultima modifica: 25 Giugno 2019
  2. ReignInBlood_1986

    ReignInBlood_1986
    Expand Collapse
    Almeno il doppio

    Registrato:
    12 Febbraio 2009
    Messaggi:
    61.254
    "Mi Piace" ricevuti:
    41.979

    25 Giugno 2019

    Suppongo sia una domanda retorica
     
    A Barney Panofsky piace questo elemento.
  3. Il Luppoooo

    Il Luppoooo
    Expand Collapse
    Piglia schiaffone su chiappa

    Registrato:
    27 Luglio 2005
    Messaggi:
    23.940
    "Mi Piace" ricevuti:
    10.139

    25 Giugno 2019

    Beh però è vero :lookaround:
     
    A Ride_The_Sky, gobbonero, The Eternal Wayfarer e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  4. Barney Panofsky

    Barney Panofsky
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    3 Novembre 2015
    Messaggi:
    2.395
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.600

    25 Giugno 2019

    Non ho mai consumato cannabis ma leggendo certi post potrei cominciare.
     
    A Ride_The_Sky, The Eternal Wayfarer e Il Luppoooo piace questo elemento.
  5. Sixx77

    Sixx77
    Expand Collapse
    Man Must Explore...

    Registrato:
    8 Novembre 2004
    Messaggi:
    12.516
    "Mi Piace" ricevuti:
    460

    25 Giugno 2019

    In realtà credo tu abbia ragione.
    Fondamentalmente le ragioni "logistiche" da te citate sono quelle ce poi portano al trionfo della supeficialità e delle argomentazioni stupide fatte di commenti come "c'è l'alcol!), "Uccidono più le sigarette!" o peggio ancora "se non hai provato non puoi capire!", oppure cose veramente allucinanti tipo: "viviamo in un paese proibizionista!"

    Essendo le argomentazioni a favore ella legalizzazione e delle droghe leggere in generale figlie solo e soltanto di superficialità e analisi del tutto prive di riscontro scientifico alcuno non c'è da stupirsi che una politica logisticamente superficiale giri a favore della superficialità.

    a questo andrebbero aggiunte anche altri fattori, nessuno dei quali pulito ne supportato da scienza appunto ne buon senso. ma solo deciderio dei soddisfare bassi istinti oppure business malavitosi (non possiamo certo dimenticare che la droga è il business n°1 al mondo)

    secondo me il fatto di trovare eccessiva l'analogia è gia abbastanza indicativo di quanto la nostra abitudine a non considerare un crimine di comprare, detenere e quindi anche consumare.

    Il vero paradosso è che di una sostanza proibita di cui è severamente proibito lo spaccio(e qui sembrano sempre d'accordo tutti) abbia una tolleranza nella quantità ad uso personale.
    come dire: Io non ho ucciso la persona, ho solo venduto una pistola ad uno che mi ha detto: "devo proprio uccidere quel tipo! Mi presti la pistola?"

    il punto è che i media e, non dimentichiamoci, l'influenza che questa sostanza ha a livello umano e sociale, ormai ci fa concepire questa assurdità come "normale".

    beh si…
    A me non interessa quanto la droga faccia male al singolo(e la cannabis la fa, eccome…)… e io non sono assolutamente contro la condanna "marziale" verso chi ha una dipendenza.
    Ma lo stato deve tutelare la salute e non portare la gente ad ammalarsi, per poi:
    - creare e aumentare crimini, criminalità e delinquenza.
    - far gravare i costi delle cure che giustamente lo stato deve fornire su tutta la comunità, soprattutto su che non si droga.

    io parlo di uno stato che tutela la salute e che deve essere anche(e allo stato attuale l'Italia lo è) portatore di valori.

    essere portatore di valori significa che lo stato non deve essere una spa che lucra sul vizio(senza, tra le altre cose, neanche riuscirci, come con le sigarette e le macchinette da videopoker in cui spende di gran lunga di più di quello che guadagna)

    Uno stato che se stabilisce che un veleno, una sostanza stupefacente che è solo dannosa(cosa fino a prova contraria ma portata da nessuno, insindacabile) e che ha la sola funzione di creare problemi, crimini e lesione di salute, deve essere illegale nella produzione, nel consumo, nello spaccio e anche nella pubblicizzazione.
     
  6. Sixx77

    Sixx77
    Expand Collapse
    Man Must Explore...

    Registrato:
    8 Novembre 2004
    Messaggi:
    12.516
    "Mi Piace" ricevuti:
    460

    25 Giugno 2019

    eh ma.….
    anche no...
     
  7. Il Luppoooo

    Il Luppoooo
    Expand Collapse
    Piglia schiaffone su chiappa

    Registrato:
    27 Luglio 2005
    Messaggi:
    23.940
    "Mi Piace" ricevuti:
    10.139

    25 Giugno 2019

    Beh anche no, però pure mezzo sì. Cioè mezzo che alla fine è tranquilla.

    Che c'hai da accenne?
     
  8. Ride_The_Sky

    Ride_The_Sky
    Expand Collapse
    Post fata eadem mutata resurgo.

    Registrato:
    15 Febbraio 2012
    Messaggi:
    13.860
    "Mi Piace" ricevuti:
    10.538

    25 Giugno 2019

    Beh, a sei-sette anni io al parco giochi incendiavo le formine in plastica, mie e degli altri bambini.
    E non mi facevo canne, almeno credo:lookaround:
     
  9. doc elektro

    doc elektro
    Expand Collapse
    in fase di partenza

    Registrato:
    4 Febbraio 2011
    Messaggi:
    81
    "Mi Piace" ricevuti:
    16

    25 Giugno 2019

    Esatto e allora giustamente mettiamo sotto chiave metà della musica trap ....ben volentieri. ho sentito certe canzoni che "ispirano " proprio male
     
  10. Thrashead

    Thrashead
    Expand Collapse
    Ki Ki Ki Ma Ma Ma

    Registrato:
    23 Dicembre 2010
    Messaggi:
    25.448
    "Mi Piace" ricevuti:
    13.689

    26 Giugno 2019

    Anche tutta
     
    A Aslan, The Eternal Wayfarer e Dwight Fry piace questo elemento.
  11. Evillupo

    Evillupo
    Expand Collapse
    bestemmie e parole d'orgoglio

    Registrato:
    1 Gennaio 2010
    Messaggi:
    6.558
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.397

    26 Giugno 2019

    Sixx secondo me dipende veramente da cosa credi debba essere il ruolo dello stato.
    Uno stato è portatore di valori sì, ma secondo molti il meno possibile, cioè lo stato non può dire ad un individuo che deve avere certi valori oltre al rispetto delle regole di vita comunitaria che stanno alla base della vita di una comunità.
    Uno stato però non ti può imporre il valore della beneficienza ad esempio, obbligandoti a dare i soldi ai senzatetto. E non può obbligarti ad una vita sana, per quanto possa promuoverla.
    In questo senso si impone il paragone con altre cose che lo stato non promuove, tipo fumo e alcool, ma consente.
    I super-alcolici ad esempio non sono praticamente assumibili in una quantità non dannosa, seppur minimamente dannosa, già un bicchierino di grappa supera le 2-3 unità alcoliche che non fanno male al corpo. Eppure lo stato lo permettere, perché non ti obbliga a vivere in maniera sana, così come non ti obbliga a mangiare ipocalorico.
    Stando la definizione di uso-abuso ti assicuro che pure per fumo e superalcolici non esiste un "uso" che non sia in realtà un abuso, scientificamente parlando. In questi senso il paragone ha senso.
     
    A DiZ e Barney Panofsky piace questo messaggio.
  12. Barney Panofsky

    Barney Panofsky
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    3 Novembre 2015
    Messaggi:
    2.395
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.600

    26 Giugno 2019

    Affermazioni di principio sicuramente condivisibili ma che pongono comunque molti dubbi nel momento in cui si deve dare concretezza a simili direttive generali, soprattutto se ci si pone come obiettivo l'eliminazione di qualsiasi forma di dipendenza. Il problema sorge quando un principio politico deve essere tradotto nell'adozione di un provvedimento normativo concreto. Per questo motivo ti ho chiesto se tu ritenessi sufficente adottare politiche di educazione e prevenzione o intendessi arrivare a forme di coercizione fisica e psicologica (anche soltanto di natura strettamente terapeutica, senza che si teorizzi l'applicazione di sanzioni in grado di privare un soggetto della sua libertà personale).
    Per fare un'analogia con un principio costituzionale attualmente in vigore, l'art. 3 comma 2° Cost. afferma che "è compito della Repubblica rimuovere quegli ostacoli di ordine economico e sociale che, limitando di fatto la libertà e l'uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese". A fronte della vigenza di un simile principio costituzionale, mi pare che nessuno abbia mai teorizzato la nazionalizzazione di ogni forma d'impresa e l'uguaglianza salariale tra tutte le categorie di lavoratori, anche perché in realtà esiste un ulteriore principio che sancisce la libertà d'impresa privata (art.41 Cost.).
    L'analogia con l'omicidio rimane eccessiva perché in un caso parliamo di una condotta che porta alla privazione, nei confronti di un altro soggetto, del bene della vita umana (bene che credo chiunque dovrebbe porre in cima alla propria personale scala di valori); nell'altro caso parliamo di una condotta che possiamo considerare lecita o illecita a seconda di quanta libertà vogliamo assegnare ad ogni singolo cittadino nel disporre di un bene personale come l'integrità fisica, posto il fatto che attraverso tale condotta il consumatore non potrà che danneggiare solo sé stesso. Non è un caso se la giurisprudenza afferma che, attualmente, il possesso (anche per uso personale) di sostanze stupefacenti viene incriminato sulla base di una fattispecie di reato c.d. "ostativa". Cioè si afferma che l'incriminazione del possesso è giustificata soltanto perché pone un ostacolo al possibile spaccio della sostanza. Un'affermazione che potremmo definire irrazionale di fronte ad un'ipotesi di uso personale ma sulla base della quale si fonda l'incriminazione di una condotta, più per la presunta pericolosità del soggetto detentore che dell'azione oggettiva.
    Attualmente si potrebbe affermare che chi acquista sostanze stupefacenti da uno spacciatore dovrebbe essere cosciente del fatto che la somma di denaro consegnata rappresenti una forma di finanziamento a favore della criminalità organizzata. Tuttavia, già in un simile contesto ci si troverebbe nella difficoltà di considerare tale elemento psicologico (la coscienza del fatto che il mio acquisto finanzia la criminalità organizzata) come base sufficente per un'incriminazione (posto il fatto che comunque un soggetto dovrebbe essere considerato responsabile soltanto delle proprie azioni, non anche di quelle altrui; art.27 comma 1° Cost. "la responsabilità penale è personale") ma se dovessimo ipotizzare la liberalizzazione, non solo del possesso, ma anche della produzione e della vendita di droghe leggere, tale elemento verrebbe meno e nulla giustificherebbe più l'incriminazione del possesso di una sostanza legalmente venduta ed acquistata.
     
  13. sciacallo010

    sciacallo010
    Expand Collapse
    MungoPolipiPerSoldi
    Membro dello Staff Webmaster

    Registrato:
    4 Maggio 2009
    Messaggi:
    19.911
    "Mi Piace" ricevuti:
    13.953

    26 Giugno 2019

    Ahahaha ma che gente frequenti?
     
    A Ride_The_Sky e The Eternal Wayfarer piace questo messaggio.
  14. Il Luppoooo

    Il Luppoooo
    Expand Collapse
    Piglia schiaffone su chiappa

    Registrato:
    27 Luglio 2005
    Messaggi:
    23.940
    "Mi Piace" ricevuti:
    10.139

    26 Giugno 2019

    Alle serate Reggae è tutto un dare fuoco alla roba con gli accendini, in effetti
     
    A sciacallo010, The Eternal Wayfarer e Barney Panofsky piace questo elemento.
  15. sciacallo010

    sciacallo010
    Expand Collapse
    MungoPolipiPerSoldi
    Membro dello Staff Webmaster

    Registrato:
    4 Maggio 2009
    Messaggi:
    19.911
    "Mi Piace" ricevuti:
    13.953

Condividi questa Pagina