1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Chitarra: modelli e prezzi

Discussione in 'Musicisti' iniziata da Monk, 2 Luglio 2005.

  1. qwerty

    qwerty
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.198
    "Mi Piace" ricevuti:
    383

    14 Settembre 2018

    Grazie per la risposta. La soluzione adottata dal tipo del video in effetti può fare al caso mio, anche se lui doveva colorare solo la superficie.
    Sì, di certo il liutaio è la soluzione più sensata, ma volevo fare tutto io a prescindere (cioè: sbagliare clamorosamente e pentirmene :ops:). Inoltre in generale chiedono veramente cifre allucinanti per verniciare strumenti (anche se già completamente smontati e sverniciati), ma sarei anche disposto a sganciare la grana, se non fosse che mi sono messo in testa di fare tutto io (che poi non è vero perchè lo scasso del floyd me lo faccio fare perchè non son capace, ma sorvoliamo :lookaround:).
     
  2. the Fierce

    the Fierce
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Luglio 2018
    Messaggi:
    809
    "Mi Piace" ricevuti:
    320

    14 Settembre 2018

    ma di che?:beer:
    in realtà, se lo strumento è già sverniciato, dovrebbe prendere un po' meno: quello da cui vado io, orientativamente, il lavoro completo lo fa per 300 eurelli, che non sono bruscolini. ad ogni modo, fai bene a non fare lo scasso per il floyd da solo: alla vernice, se fai un lavoro da cani, si rimedia, mentre nell'altro caso no
     
  3. qwerty

    qwerty
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.198
    "Mi Piace" ricevuti:
    383

    14 Settembre 2018

    Confermo, pure dalle mie parti prezzi son quelli. Considerando che il body l'ho pagato 40 euro e il manico 30 (roba di qualità insomma :lookaround:) tanto vale rischiare di perdere un po' di tempo con la vernice.
    Per lo scasso invece non ci sarebbe nessun rischio: avrei proprio la certezza di rompere tutto :già: quindi i quattrini glieli lascio volentieri, al liutaio.
     
    A the Fierce piace questo elemento.
  4. Maelstrom

    Maelstrom
    Expand Collapse
    To Mega Terron
    Membro dello Staff Moderatore

    Registrato:
    1 Dicembre 2013
    Messaggi:
    9.756
    "Mi Piace" ricevuti:
    8.619

    2 Ottobre 2018

    Ragazzi, dei pick-up che fischiano molto facilmente a cosa può esser dovuto?
    Sono due humbucker DiMarzio Fusion.
    Precisiamo che in sala prove ho un Marshal MG50DFX a transistor, suona bene eh...ma è davvero poco potente e viene facilmente coperto da basso e batteria, quindi lo suono col volume Master Out a 3 quarti: potrebbe dipendere anche dall'eccessiva spinta data dall'ampli quasi a canna? No perché ho notato che anche a casa, i suddetti pick-up della mia chitarra, su simulazioni di ampli ad ampio gain (a casa uso un piccolo Fender Mustang II v2), tendono a fischiare molto facilmente subito dopo il sustain della nota.
    Cosa si dovrebbe fare per porre rimedio alla cosa, ammesso che si possa fare? Grazie in anticipo.
     
  5. the Fierce

    the Fierce
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Luglio 2018
    Messaggi:
    809
    "Mi Piace" ricevuti:
    320

    2 Ottobre 2018

    premesso che non ti so dire con certezza, perchè a me non capita molto spesso, ma credo che il volume c'entri. prova anche a suonare più distante dall'ampli, dandogli le spalle e abbassare un po' gain e volume.
    se continua, la paraffina liquida può aiutare
    Chitarra - Paraffinare un pickup
    tuttavia, è un lavoro che richiede una certa cautela quindi, nel caso, rivolgiti ad un liutaio pratico con questo tipo di lavoro
     
    A Maelstrom piace questo elemento.
  6. Maelstrom

    Maelstrom
    Expand Collapse
    To Mega Terron
    Membro dello Staff Moderatore

    Registrato:
    1 Dicembre 2013
    Messaggi:
    9.756
    "Mi Piace" ricevuti:
    8.619

    26 Luglio 2020

    Scrivo qui.
    Vi aggiorno che ora anche Strumenti Musicali.net ha aggiunto al proprio catalogo il brand giapponese FGN Guitars (finora appannaggio di piccoli negozi a prezzi d'importazione assai sostenuti), meglio noto come Fujigen.

    FGN su StrumentiMusicali.net

    Possiedo già da tempo un basso di questa marca (FGN Boundary Mighty Jazz Bmj-g/3ts - 3-tone Sunburst) e vi assicuro che se quello è l'entry level della casa (siamo a livelli di qualità davvero altissimi), salendo di prezzo avete tra le mani solo capolavori.
    Trattasi di un brand giapponese attivo dal 1960 che costruisce strumenti in modalità semi artigianale e con un'attenzione ai dettagli maniacale.
    Ripeto: Made In Japan. E i prezzi sono anche troppo concorrenziali.



    Da poco meno di 500€ (spesso con chiavette Gotoh di serie) a salire potete avere uno strumento costruito e rifinito ai livelli che merita, non solo più produzioni interamente industriali con controlli di qualità discutibili o addirittura del tutto assenti. Da notare il sistema di fretting, denominato FTS, che assicura una precisione d'intonazione e una tastatura oltre gli standard offerti da qualsiasi altro brand.
    Qui tutti i modelli:
    Home / FGN Guitars

    Sicuri di preferire l'ennesimo modello cinese o indonesiano di Ibanez (per quanto adori il brand), oppure la solita Fender messicana?
    Uno strumento FGN Guitars è qualitativamente migliore, senza ombra di dubbio. E se faccio notare la cosa fino a farne pubblicità è solo perché ne sono un (assai) felice possessore. ;)
     
  7. Grindstina

    Grindstina
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    10 Agosto 2020
    Messaggi:
    8
    "Mi Piace" ricevuti:
    3

    10 Agosto 2020

    Vorrei un vostro parere, sono una autodidatta alle primissimissimissimissime armi.Un po' sto iniziando a guardare qualche video su YouTube per iniziare a capirci qualcosa, un po' sto leggendo qualcosa dai libri che si trovano in PDF online etc.. Attualmente dispongo di una chitarra classica che mi venne regalata parecchi anni fa, di qualità pessima immagino visto il prezzo (una 40ina di euro).Ci sarebbero da cambiare le corde ma per adesso sto temporeggiando (è stata rinchiusa nell'armadio da 8-9 anni quindi immagino nella mia ignoranza sia doveroso).Il mio sogno è quello di acquistare una chitarra elettrica e "studiare" e imparare a suonare su di essa.Voi cosa ne pensate, ha senso questa cosa? La chitarra che avevo adocchiato era una Jackson JS11 oppure Schecter C-1 SGR.Mi interessano come generi principalmente old school death,thrash e black.Ci tengo a chiarire anche che sono consapevole che se dovessi acquistarne una non è che appena la potró avere tra le mie mani diventerò Chuck Schuldiner e inizierò a suonare i meglio riffoni.Di strada da fare ce ne sarà,dal momento che per adesso sto iniziando a vedere qualche esercizio e spiegazione sull'impostazione delle dita e le bestemmie e un po' di frustrazione e paura di "non riuscirci" non mancano.Per me questo vuole essere prima di tutto un passatempo, non ho fretta di imparare.Poi se dovesse nascere una passione ben venga!Anche perché adesso parlare di "passione" mi sembra un parolone.Mal che vada c'ho provato.Nel caso voi conosciate una chitarra migliore da proporre insieme all'amplificatore, tenete presente che ho budget di massimo 250 euro e con questi devo prendere entrambe le cose.Mi piacerebbe molto una BC Rich ma dovrei vendermi prima un rene, e visto la mia condizione di super neofita non me la sento di spendere tanto adesso.Grazie a chi risponderà
     
  8. the Fierce

    the Fierce
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Luglio 2018
    Messaggi:
    809
    "Mi Piace" ricevuti:
    320

    11 Agosto 2020

    ciao! considerazioni sparse: in primo luogo, lasciamo dire che è bello vedere che una ragazza si voglia dedicare alla chitarra. di solito non capita :D

    l'autodidattica è una bella rottura di palle: se hai modo di trovare un maestro, sarà tutto più semplice ed evitarai di prendere abitudini o impostazioni sbagliate

    se posso consigliarti, il black neanche tanto (che poi dipende dalle band...), ma death e thrash non sono esattamente generi da neofiti: all'inizio ti converrebbe cominciare da qualcosa di più semplice, anche perchè cercare di suonare della roba che continuarà a non venirti per limiti tecnici diventerà presto frustrante e, con buona probabilità, ti farà abbandonare lo strumento dopo poco.

    le chitarre su cui hai puntato gli occhi non sono male, come entry level. magari, se puoi, evita quelle con floyd rose, almeno all'inizio, perchè se consideriamo il prezzo dello strumento il ponte non deve avere tutta sta qualità: è un arnese abbastanza complesso per un principiante e cambiare le corde è una vera rottura di palle...anche se non sei una neofita :D
    però dipende da te, se sei morbosamente attaccatta alle dive bomb e ai trick che si possono fare con quell'aggeggio.
    ad ogni modo, con un po' di fortuna, tra nuovo e usato si potrebbero anche trovare delle bc rich entry level a prezzo onesto
     
    A Grindstina piace questo elemento.
  9. Grindstina

    Grindstina
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    10 Agosto 2020
    Messaggi:
    8
    "Mi Piace" ricevuti:
    3

    11 Agosto 2020

    Ti ringrazio tantissimo per i consigli!!
     
    A the Fierce piace questo elemento.
  10. The Eternal Wayfarer

    The Eternal Wayfarer
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    5 Luglio 2015
    Messaggi:
    16.532
    "Mi Piace" ricevuti:
    21.022

    11 Agosto 2020

    Mi aggrego al consiglio di trovarsi un buon maestro e ne aggiungo uno che probabilmente verrà ripetuto dal maestro stesso, se andrai da uno: non iniziare col metal. È un genere, diciamocelo francamente, limitato e tecnicamente inaccessibile per un neofita.
    Studia generi più accessibili e variegati, almeno all’inizio (il grande classico è il blues). E non trascurare la teoria.
     
    A The Neuromancer e Grindstina piace questo messaggio.
  11. Grindstina

    Grindstina
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    10 Agosto 2020
    Messaggi:
    8
    "Mi Piace" ricevuti:
    3

    11 Agosto 2020

    Assolutamente, certo mi piacerebbe molto avere già le "competenze" per poter suonare metal ma so già che ce ne vorrà di tempo prima che io arrivi a poter suonare qualcosa in generale... (Visto che sono veramente alle basi).Giá se dovessi riuscire a suonare la famosa "la canzone del sole" potrei piangere dalla gioia", per dire come sono messa ..
     
  12. Maelstrom

    Maelstrom
    Expand Collapse
    To Mega Terron
    Membro dello Staff Moderatore

    Registrato:
    1 Dicembre 2013
    Messaggi:
    9.756
    "Mi Piace" ricevuti:
    8.619

    11 Agosto 2020

    Ciao, mi unisco al coro dei "vai da un BRAVO maestro" (che di scarpari improvvisati ce ne sono tanti).

    Allora, dato che ormai sono uno che collaborando in in negozio gli strumenti li vende pure, e quindi quasi ogni giorno mi ritrovo a dare consigli a clienti sia neofiti che esperti, di dico che per iniziare devi assolutamente evitare come la peste le chitarre dalle forme "metal".
    Più hanno le forme da "demonazzo incattivito" e peggiore sarà il bilanciamento e il comfort.
    Prendi una chitarra dalla forma standard con configurazione pick-up HSS (Humbucker - SIngle Coil - Single Coil) come questa.

    EKO Aire Lite Sunburst

    Ha anche la possibilità di tramutare l'humbucker in un single coil: certo per te ora questo termini sono come parlare arabo ma basta poco per impararne il significato. ;)

    Questa invece è un'altra ottima alternativa.
    YAMAHA Pacifica 012 Vintage White

    Poi hai questa in stile Gibson Les Paul, ottimo rapporto qualità/prezzo.
    EKO VL480 Aged Cherry Sunburst Flamed

    E non dimenticare Cort come marca.
    CORT G100HH OPB Open Pore Black

    Evita Ibanez di fascia entry-level (le serie Gio), Jackson, le serie Bullet di Squier (sottomarca di Fender) e qualsiasi altra marca.
    Queste sono ottime marche e modelli per iniziare: non son salito di prezzo perché il resto immagino ti potrà servire per l'amplificatore e, onestamente, sulle chitarre di fascia bassa la fascia di prezzo 200/250€ spesso è davvero inutile e non aggiunge nulla, spendi solo di più.
     
    A Vic Rattlehead, Grindstina e The Eternal Wayfarer piace questo elemento.
  13. requiemscript

    requiemscript
    Expand Collapse
    Bradipandoom (cit.)

    Registrato:
    16 Ottobre 2009
    Messaggi:
    6.344
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.652

    11 Agosto 2020

    Visto che di consigli pieni di buon senso te ne hanno già dati, io farò il bastian contrario.

    Chiediti cosa vuoi dalla chitarra: vuoi essere in grado di suonare un po' di tutto? Un buon maestro e passa la paura. Il problema però è trovarlo, a seconda di dove vivi. Se invece hai la smania e vuoi buttarti a capofitto nel metallo duro e puro continuando da autodidatta...nulla ti impedisce di farlo, basta avere la consapevolezza di voler percorrere la strada più difficile delle due, e che faticherai molto di più ad ottenere risultati. Riguardo l'impostazione non sarei così fiscale: finisce sempre che uno suona come si trova più comodo, spessissimo in barba a tutte le teorie al riguardo. Ovviamente c'è sempre il rischio di darsi la zappa sui piedi da soli, ma se ne si è consapevoli vale la pena di correre il rischio. C'è una cosa che rimane fondamentale, qualsiasi strada tu scelga: il metronomo. Dovrai volere più bene al metronomo che ai tuoi genitori, ai tuoi fratelli e ai tuoi animali domestici. Andare a tempo è probabilmente la cosa più fondamentale in assoluto.

    Dopo questa sequela di opinioni da 4 soldi da parte del sottoscritto, veniamo alla "ciccia": lo strumento e l'ampli. Riguardo il secondo, tagliamo la testa al toro:

    https://www.thomann.de/it/boss_katana_mini.htm

    Per la serie "poca spesa, molta resa", per esercitarsi in casa è perfetto, e suona pure molto bene nonostante il prezzo irrisorio.

    Riguardo la chitarra invece, ti direi di evitare quella particolare Schecter che hai citato: il made in China, al momento, è da evitare come la peste (non che Schecter sia un brutto marchio, anzi...il problema è proprio l'essere prodotta in Cina, che ti sottopone al concreto rischio di avere in mano uno strumento abominevole). Altri marchi da evitare, la Axline (chitarracce di compensato...dopo massimo un anno cadono a pezzi da sole) e qualsiasi chitarra che abbia pickup EMG-HZ (anche qui, marchio tipico dei pickup "da metal", ma il prodotto in se è mediocre a dir poco...hanno un suono che fa passar la voglia).
    Riguardo i consigliati invece, quelle proposte da @Maelstrom sono ottime chitarre per il prezzo.

    P.S: in ogni caso, riguardo chitarre dalle forme strane, devo spezzare una lancia in favore delle simil Explorer (quelle "a fulmine"): sono molto più comode di quel che sembra, per i miei gusti anche più di quelle dalla forma classica. Le altre invece sono più o meno tutte sbilanciate da far schifo.
     
    A Grindstina piace questo elemento.
  14. Grindstina

    Grindstina
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    10 Agosto 2020
    Messaggi:
    8
    "Mi Piace" ricevuti:
    3

    11 Agosto 2020

    Grazie mille, sia a Maelstrom che Requiemscript.Prenderò in considerazione seriamente l'idea di rivolgermi a qualcuno che mi possa insegnare almeno le basi.
     
  15. the Fierce

    the Fierce
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Luglio 2018
    Messaggi:
    809
    "Mi Piace" ricevuti:
    320

    12 Agosto 2020

    non per forza, ma a volte sì. anni fa provai una bc rich beast: praticamente insuonabile da seduto, visto che c'era uno spuntone che arrivava giusto sullo sterno :nono:

    non sarei troppo rigido col made in China: io, come muletto, ho una Schecter che è made in China. Vuoi che, essendo una hellraiser, è di fascia più alta di quella citata da Grindstina, però non è affatto male.
    La cassa non è un pezzo unico, però ha su degli emg, meccaniche grover e un ottimo suono
     
    #5445
    Ultima modifica: 12 Agosto 2020
    A Grindstina piace questo elemento.

Condividi questa Pagina