1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

World Music

Discussione in 'L'Altra Musica' iniziata da Dustx85, 14 Marzo 2023.

  1. Dustx85

    Dustx85
    Expand Collapse
    L'elettrizzante

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    3.446
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.960

    14 Marzo 2023

    Nell'uso più comune si parla di world music quando la mosica pop viene fortemente contaminata da elementi folk, soprattutto se provenienti da altre culture. Il termine si è diffuso negli anni ottanta quando una manciata di artisti hanno iniziato ad interessarsi ad altri suoni.
    Fondamentale è stato il contributo di Peter Gabriel con il suo festival WOMAD (World of Music, Arts and Dance) nato per promuovere forme di musica, arte e danza provenienti da tutto il mondo.
    Dal punto di vista commerciale ha trovato il suo apice in opere come Graceland di Paul Simon (affascinato dai suoni del sud africa), senza dimenticare la musica dei Talking Heads sempre intrisa di elementi appartenenti ad altre culture, Peter Gabriel nella colonna sonora de l'ultima tentazione di Cristo di Scorsese.

    Con World Music spesso è intesa anche quella musica dalle forti radici folkloristiche della propria nazione come The Chieftains, Clannad e Loreena McKennitt, le contaminzaioni new age di Enya. Oppure dischi come Creuza de mä del nostro De André, per non parlare del progetto Buena Vista Social Club (e altri lavori di Ry Cooder), Youssou N'Dour, i ritmi latino americani di Manu Chao.

    Ho aperto questa discussione più che altro per segnalare le nuove uscite nel "genere" per chi fosse interessato e magari per scoprire qualche vecchio capolavoro nascosto e sparso per il mondo.

    @The Dweller ho detto meno e peggio di quello che avrei voluto ma non sono espertissimo.

    per chi fosse interessato ad iniziare il percorso (io non l'ho mai intrapreso) potrei consigliare questo libro che stranamente si trova ancora su amazon o usato su ebay

    Amazon.it

    se non ricordo male viene trattato qualcosa anche in questo libro che però non sono mai riuscito a concludere, magari prossimamente potrei rispolverarlo

    https://amzn.eu/d/7swwXiW
     
    #1
    A The Dweller piace questo elemento.
  2. Dustx85

    Dustx85
    Expand Collapse
    L'elettrizzante

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    3.446
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.960

    14 Marzo 2023

    Per davi l'idea di quello che intendo portare all'attenzione, anche se potete postare un po' quello che vi pare se lo trovate interessante, prendo come esempio un trend che c'è stato verso metà degli anni duemila soprattuto su alcune testate che trattano solitamente indie e alternative rock.

    mande.jpg


    tina.jpg



    chatma.jpg



    mali.jpg
    Damon Albarn affascinato dalla musica del Mali ci mette lo zampino



    amad.jpg

     
    #2
    Ultima modifica: 14 Marzo 2023
  3. ReignInBlood_1986

    ReignInBlood_1986
    Expand Collapse
    De la Coronilla y Azevedo

    Registrato:
    12 Febbraio 2009
    Messaggi:
    71.832
    "Mi Piace" ricevuti:
    47.595

    14 Marzo 2023

    I Nytt Land che ho messo nel riepilogo del mio meglio del 2022 e che ti sono piaciuti tantissimo li metto decisamente in questo calderone, non so perché



     
    #3
    A Dustx85 piace questo elemento.
  4. The Dweller

    The Dweller
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    10 Gennaio 2018
    Messaggi:
    1.683
    "Mi Piace" ricevuti:
    944

    14 Marzo 2023

    Essendo io appassionato sia di "mondo" che di musica, è chiaro che un argomento come questo sia per me molto interessante.

    Inizialmente rimasi colpito soprattutto dall'ultimo album di Mdou Moctar, chitarrista nigerino; posto l'eccezionale title track, nonchè la canzone più "occidentale" e quindi accessibile alle nostre orecchie:
    Mdou Moctar - Afrique Victime

    Poi ho scoperto che il suo stile si chiama tishoumaren (o "desert blues"), diffuso soprattutto tra i touareg e di cui i Tinariwen rappresentano i portabandiera. Se non sbaglio il pezzo postato da Dustx è preso dal loro album più noto, e prima o poi lo recupererò. Per ora conosco solo Aman Iman del 2007, di cui lascio il mio pezzo preferito:
    Tinariwen - Matadjem Yinmixan

    Apprezzo poi qualcosa di Fairuz, storica cantante libanese. Qui una bellissima canzone dalle intense atmosfere medio-orientali:
    Fairuz - Saalouny El Nas

    Cambiando completamente zona e atmosfere, ho ascoltato l'album più quotato di Carlos Vives, re del vallenato colombiano: Clasicos de la provincia. Qui il mio pezzo preferito del disco:
    Carlos Vives - La Gota Fria

    I Nytt Land citati da Reign sembrano interessanti. Ho visto che sono russi, ma quando è partito il throat singing ho capito che appartenevano a una zona poco europea di questo vasto paese.

    Ho conosciuto questa tecnica di canto con i The Hu, mongoli, che stanno avendo un notevole successo:
    The Hu - Yuve Yuve Yu
     
    #4
    A Dustx85 piace questo elemento.
  5. Dustx85

    Dustx85
    Expand Collapse
    L'elettrizzante

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    3.446
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.960

    14 Marzo 2023

    Ah Già, quelli con le chitarre che fanno swish swish.. scherzi a parte. La proposta è interessante anche se a un primo ascolto pare ripetitiva (non sono un conoscitore di throat singing). Prima di documentarmi avrei detto che fossero americani con qualche radice strana. La cosa assurda è che pensavo a qualcosa legato ai nativi Americani (che comunque si dice provengano dall'Asia) oppure qualcosa di sud americano.
    Perdonatemi ila citazione profana

     
    #5
  6. Dustx85

    Dustx85
    Expand Collapse
    L'elettrizzante

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    3.446
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.960

    14 Aprile 2023

    il 5 maggio esce questo. Spero di avere il tempo per buttarci un ascolto

    [​IMG]
     
    #6
  7. The Dweller

    The Dweller
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    10 Gennaio 2018
    Messaggi:
    1.683
    "Mi Piace" ricevuti:
    944

    8 Settembre 2023

    In questi giorni sto ascoltando con molto piacere "Zango", l'album di ritorno degli zambiani Witch.
    Grazie a RYM ho scoperto che in Zambia esisteva una florida scena rock negli anni '70 (tale da meritarsi l'appello di Zamrock), che poi è scemata ma che a quanto pare si sta riprendendo.
    Comunque buonissimo album, con pezzi di rock "occidentale" ma anche diverse influenze locali che al nostro orecchio fanno tanto "etnico". Recupererò anche qualcosa dagli anni '70 a questo punto.

     
    #7

Condividi questa Pagina