1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Vision Divine

Discussione in 'Power Metal' iniziata da Lord_of_the_Thunder, 17 Ottobre 2005.

  1. Daniele "dani66" D'Adamo

    Daniele "dani66" D'Adamo
    Expand Collapse
    Redazione
    Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2004
    Messaggi:
    27.831
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.668

    30 Dicembre 2008

    No non sono un tecnico del suono, ma un attento ascoltatore. Cosa che, credo, siano tutti o quasi, nel nostro genere.

    Voglio dire: il 99% di chi compra una album non credo faccia un analisi tecnica del suono prodotto, ma piuttosto si interessi sulla qualità dello stesso intesa come percezione di un prodotto che riesca a trasmettere correttamente la qualità artistica del medesimo (urg.. contorto..)

    Cioè.. non credo che Olaf & Co. abbiano deciso di avere una produzione "modello" (che interessa ai soli addetti ai lavori), ma piuttosto una produzione in grado di dare la giusta dignità professionale al proprio lavoro artistico.
    In questo, son sicuro, han centrato l'obiettivo.
     
  2. johnnybegood

    johnnybegood
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    29 Dicembre 2008
    Messaggi:
    3
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    30 Dicembre 2008

    Su questo sono pienamente d'accordo con te. Il messaggio arriva sempre. Però io rimango dell'idea che: 1) un semplice ascoltatore nel 99% dei casi non ha la competenza per giudicare una produzione, per cui non dovrebbe esprimersi in merito 2) le mie non sono pippe da "intenditore"...o meglio, se aveste in mano, a fianco del mix attuale, un mix davvero perfetto (sia in terimni di "energy" che di "fidelity"), la differenza la sentireste anche voi, eccome! Questo è un buon mix, incredibilmente energico. Punto. Un saluto festoso a tutti. E... non vedo l'ora di sentire il resto del disco:-)
     
  3. Max Di Metallo

    Max Di Metallo
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    2 Luglio 2007
    Messaggi:
    78
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    30 Dicembre 2008

    Si, in effeti "The 25th hour" era stato fatto passare, da molti recensori, come un album dalla produzionene spettacolare! Di sicuro la produzione non era malvaggia ma neanche "stellare" come si voleva far capire....La voce a tratti era impastata e molto spesso non si capivano le parole....cassa e rullante troppo avanti e di sicuro basso distorto....ma qui è questione di gusti! Sicuramente l'album migliore a livello di produzione è stato "The perfect machine" I samples del nuovo disco mi piacciono tanto, la produzione sembra migliore di "The 25th hour" ma per niente ai livelli di "The Perfect Machine" c'e' da ascoltare il disco anche perchè su myspace gli mp3 già compressi risultano ancora più compressi e non si capisce bene:ueeee:
     
  4. King of Fools

    King of Fools
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    19 Settembre 2004
    Messaggi:
    2.074
    "Mi Piace" ricevuti:
    34

    30 Dicembre 2008

    O magari non gli interessa tanto il suono ultraperfetto e superlucidato extra rilevabile solo con una laurea .
     
  5. Daniele "dani66" D'Adamo

    Daniele "dani66" D'Adamo
    Expand Collapse
    Redazione
    Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2004
    Messaggi:
    27.831
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.668

    30 Dicembre 2008

    Guarda, non son riscito ad esprimere così bene il concetto come hai fatto tu :)
     
  6. daitarn III

    daitarn III
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    9 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.195
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    30 Dicembre 2008

    Ben detto. Poi è bene ricordare che i dischi alla fine sono destinati al pubblico, che poi nella migliore delle ipotesi li ascolterà sul suo stereo di casa, e non certo su impianti da ingegnere del suono in una stanza insonorizzata. :D
    E in ogni caso chiunque è in grado anche con questi mezzi di rilevare (solo per fare un esempio) che "Stream of consciousness" ha i suoni grezzi e la batteria impastata e che "The perfect machine" ce li ha puliti (anche se i perfezionisti mi hanno smentito 2 pagine addietro :hihi:): pertanto, esprimersi sulla produzione, almeno in questi termini, è consentito altroché, pure senza lauree... ^^
     
  7. Lord_of_the_Thunder

    Lord_of_the_Thunder
    Expand Collapse
    ***The Star***

    Registrato:
    20 Dicembre 2001
    Messaggi:
    21.986
    "Mi Piace" ricevuti:
    15.070

    30 Dicembre 2008

    tanto ci sono frequenze, sia in alto che in basso, che l'orecchio umano non può sentire... neanche se ascoltasse il disco col mixaggio perfetto attraverso un impianto da svariate migliaia di euro. :D Non a caso gli appassionati (?) di alta fedeltà del suono parlano di impianti "esoterici" ed "esoterismo" (scelta curiosa se rapportata alla scientificità dell'argomento).*

    Io che la musica l'ascolto prevalentementemente in ambienti rumorosi (metropolitana, strada, auto) o comunque con impianti di larga diffusione (lo stereo di casa ai tempi dell'acquisto era di fascia media, non certo il top disponibile sul mercato), riesco ad accontentarmi anche delle produzioni meno scintillanti... l'importante è che la musica mi susciti qualcosa di positivo :)




    *è vero che con certi impianti e con certe produzioni si può sentire la musica in modo "perfetto", ma in fondo qua parliamo di musica e non di qualità del suono in senso stretto e soprattutto parliamo di cose accessibili a tutti... (anche a me piacerebbe avere un bell'impianto McIntosh o dei diffusori B&W... :D)
     
  8. PoWeЯ MeTaL

    PoWeЯ MeTaL
    Expand Collapse
    nick ingannevole

    Registrato:
    2 Settembre 2008
    Messaggi:
    4.675
    "Mi Piace" ricevuti:
    339

    31 Dicembre 2008

    A me non è mai interessata più di tanto la produzione dei dischi che ascolto, avendo un normale stereo in una normale cameretta, non riuscirei neanche ad apprezzare le sofisticazioni di produzione. Pertanto mi basta che non faccia schifo, poi qualsiasi produzione mi va bene. :grin:
    Comunque adesso che mi ci fate pensare, The Perfect Machine aveva una produzione effettivamente superiore al Stream Of Consciousness :sgrat:
     
  9. johnnybegood

    johnnybegood
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    29 Dicembre 2008
    Messaggi:
    3
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    3 Gennaio 2009

    Quoto Max di Metallo. E aggiungo che un mix strabello è distinguibile da uno accettabile anche utilizzando un'autoradio! E non solo da esperti..
    Nel caso del nuovo disco hanno scelto di privilegiare l'impatto emotivo e la puteeenza, però secondo me un poco più di definizione sulle medio-basse non sarebbe guastata. E cmq è un buon mix, non ho detto che fa cagare:-)

    PS: quando i produttori parlano di esoterismo, di solito si riferiscono a dei particolari hardware (preamp, compressori, ecc) che hanno la capacità di far suonare meglio qualsiasi cosa ci butti dentro, quasi fosse un incantesimo.. poi c'è qualcuno che prova a dare delle spiegazioni usando degli analizzatori di spettro, ecc. ma alla fine non c'è troppo da spiegare.. SUONA MEGLIO E BASTA!!

    PS2: quando ho detto che uno che non sa una cippa di mixing non dovrebbe giudicare un mix, forse mi sono espresso male. In fondo uno non ha bisogno di essere un cuoco per dire che un piatto è buono.. Però almeno sui giornali specializzati dovrebbero scrivere persone che ne sanno davvero, non gente che appena sente un po' di "botta" urla: "AHHH, PRODUZIONE IMPECCABILEEE"
     
  10. Xan

    Xan
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    5.159
    "Mi Piace" ricevuti:
    82

    5 Gennaio 2009

    Mi trovo d'accordo. A volte si esagera con questi discorsi sulla produzione come se fosse qualcosa di fondamentale. A volte la troppa pulizia nel suono la trovo fastidiosamente "perfettina" e alcune produzioni non perfette e più sporche si adattano al tipo di tematica che si sceglie di suonare. A volte consapevolmente, a volte no, ma comunque ritengo che la produzione non abbia poi tutta questa importanza....a meno che appunto, non faccia proprio schifo.
    Per quanto riguarda the perfect machine, ha davvero una produzione pulitissima, eppure personalmente la trovo più fredda di Stream.
     
  11. MilleniumSun

    MilleniumSun
    Expand Collapse
    CaccaPisciaculoMerda

    Registrato:
    1 Dicembre 2006
    Messaggi:
    7.014
    "Mi Piace" ricevuti:
    139

    5 Gennaio 2009

    Scusami, ma dove la senti la POTENZA nei semple messi sul myspace?!?!
    Di POWER non c'è niente, IO LI TROVO di un moscio eclatante, spero (IO sottinteso) che siano intermezzi di canzoni, perchè se sono le parti principali, sto disco mi sa proprio che, DAL MIO PUNTO DI VISTA, sarà una delusione totale.
    Su questo punto sono daccordissimo con Xian, trovo anche io che la produzione di SoC sia più calda, e che trasmetta di più. IO lo trovo un disco molto intenso, nonstante mi piacciano molto anche gli altri, trovo che Soc abbia davvero quel qualcosa in più che lo ha reso il Capolavoro dei VD.
    Ovvio che questa è sempre una MIA PERSONALE OPINIONE, che ovviamente può essere diversa da quella degli altri.
    Ci tengo a precisarlo!!!
     
  12. Xan

    Xan
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    5.159
    "Mi Piace" ricevuti:
    82

    6 Gennaio 2009

    Si. Sia la produzione che i pezzi hanno un'atmosfera più avvolgente dei dischi successivi. Anche lo stesso seguito 12th hour non riesce a riprenderla. The perfect machine è molto diverso: futuristico, tecnico, non di facile ascolto, molto lavorato ma più freddo rispetto a Stream.
     
  13. Vecchianutria

    Vecchianutria
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    5 Gennaio 2009
    Messaggi:
    29
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    6 Gennaio 2009

    Stream of Consciousness è per me uno dei massimi capolavori italiani, basti dire che io (iper pignolo per natura) non riesco a trovare una nota storta in quel disco, forse proprio perchè l' amo così tanto :D
    Su perfect machine concordo: è la tecnica di esecuzione a farla da padrona un pochetto a scapito del sentimento ma secondo me questa discrepanza è ampiamente giustificata dal concept.
    Per quanto riguarda l' ultimo 25th hour, che pure mi è piaciuto tantissimo, fatico un po' a vederlo come successore di Stream...
    Non so è più un discorso che riguarda miei sentimenti o sensazioni che passano oltre gli album che pure son legati a filo doppio, boh è che ascoltandoli provo emozioni troppo diverse per accomunarli.
    Del resto il principale difetto di una pubblicazione epocale è che poi il pubblico si aspetta che tu gli dia un successore che, la storia ci insegna, quasi mai sarà all' altezza del primo.
     
  14. Xan

    Xan
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    5.159
    "Mi Piace" ricevuti:
    82

    6 Gennaio 2009

    Si, sono molto diversi. 12th hour lo vedo più una via di mezzo tra stream e the perfect machine. Comunque pur piacendomi non mi ha mai preso del tutto...manca qualcosa.
    Forse la longevità
     
  15. Vittorio

    Vittorio
    Expand Collapse
    Poi vediamo.
    Membro dello Staff Moderatore

    Registrato:
    15 Marzo 2006
    Messaggi:
    36.802
    "Mi Piace" ricevuti:
    22.987

    6 Gennaio 2009

    25th Hour, non 12th!!
     

Condividi questa Pagina