1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Politica italiana

Discussione in 'Attualità e Cultura' iniziata da Daniele "dani66" D'Adamo, 3 Novembre 2008.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. Melanio Vakyas

    Melanio Vakyas
    Expand Collapse
    Bella fregatura. Che fai?

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    5.647
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.397

    27 Dicembre 2008

    .... che i reati amministrativi siano uno dei talloni di achille di Berlusconi - ma non solo - e soci??? :roll: Sicuramente una cosa che farebbe comodo in modo trasversale....
    La porcate mica avvengono in strada. Piazzi una telecamera, spacciatore preso con le mani nel sacco e il gioco e fatto. Come si scoprirebbero i reati negli uffici senza intercettazioni, ambientali e non??? Mah....

    Siamo il paese del caso, ecchecaso...
     
  2. nosferatu666

    nosferatu666
    Expand Collapse
    Giuda Ballerino!

    Registrato:
    28 Settembre 2007
    Messaggi:
    9.259
    "Mi Piace" ricevuti:
    19

    27 Dicembre 2008

    Esatto esatto..riporto dalla Repubblica: Pizzetti, Garante della privacy, dice:" Troppi estranei sui giornali, in Italia c'è un eccesso di intercettazioni, sono stati violati principi basilari della privacy..." e finché la cosa riguarda gli sms tra la Falchi e Ricucci ("Per dirti amore che sono la donna più felice perché ho te") sono anche d'accordo, ma la questione è solo marginale, il vero obiettivo é impedire che arrivino all'orecchio dell'elettore i traffici illeciti, da una parte, e contemporaneamente restringere le possibilità di utilizzo delle intercettazioni ai magistrati e quindi sostanzialmente impunità..:roll:
     
  3. Necrophelia

    Necrophelia
    Expand Collapse
    Sleepwalker

    Registrato:
    23 Giugno 2007
    Messaggi:
    6.144
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    27 Dicembre 2008

    e grazie, è una legge fatta ad hoc per i mafiosi da mafiosi stessi poi...:roll:
     
  4. nosferatu666

    nosferatu666
    Expand Collapse
    Giuda Ballerino!

    Registrato:
    28 Settembre 2007
    Messaggi:
    9.259
    "Mi Piace" ricevuti:
    19

    27 Dicembre 2008

    Mah..quello che tra l'altro mi "spaventa" di più sono i tre anni di carcere per chi pubblica intercettazioni...mi ricorda in modo tremendo un certo periodo della storia italica:shutup:
     
  5. Necrophelia

    Necrophelia
    Expand Collapse
    Sleepwalker

    Registrato:
    23 Giugno 2007
    Messaggi:
    6.144
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    27 Dicembre 2008

    lasciamo stare...:(
     
  6. Melanio Vakyas

    Melanio Vakyas
    Expand Collapse
    Bella fregatura. Che fai?

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    5.647
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.397

    27 Dicembre 2008

    Il periodo Comunista!
     
  7. HeadlessChild

    HeadlessChild
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    20 Gennaio 2003
    Messaggi:
    5.565
    "Mi Piace" ricevuti:
    11

    27 Dicembre 2008

    Io credo che in Italia sia ora di fare una grande riflessione.

    La mia idea di paese normale.
    - SI PUO' intercettare chi è sospetto di commettere crimini
    - Le intercettazioni i magistrati le tengono SEGRETE, non le vendono ai giornalisti, non le diffondono per farsi pubblicità.
    - L'indagato, se si riscontrano illeciti, finisce sotto processo. Pubblico o chiuso a seconda. I cottadini conoscono l'accusa... non le conversazioni del soggetto con la moglie.
    - Una volta che l'accusa è nota, il soggetto da le dimissioni
    - Il parlamento ovviamente non si mette in mezzo, processo ed indagini possono proseguire secondo normalità sallvo caso (che dev'essere solo ipotetico) di accusa in forte odore di essere strumentale
    - In tempi ragionevoli i cittadini scoprono se il soggetto è colpevole o innocente; la prescrizione NON E' un modo che il cittadino sfrutta per concludere un processo... è una garanzia accordata al cittadino nell'ipotesi rarissima ed eccezionale in cui il processo non sia celere.
    - SE, il cittadino è innocente e si scopre che il magistrato l'ha trascinato in un processo fuoriluogo per gravi inadempienze e ne ha danneggiato l'immagine con gravi violazioni della deontologia personale deve risponderne davanti ad un CSM, giusto ma severo.

    L'ITALIA:
    - Si intercetta, giustamente. Ma ancora per poco...
    - Se l'intercettato è famoso le intercettazioni diventano pubbliche appena ci sono i tempi tecnici perché ciò sia possibile
    - Una volta che l'accusa è nota, il soggetto grida alla persecuzione ed insulta il potere giudiziario nella sua interezza
    - Se il soggetto è parlamentare, una maggioranza bipartisan farà di tutto per evitare che si possa procedere contro di lui... non è tanto altruismo.. è che un giorno tocca ad uno, un giorno ad un altro.. se non ci si aiuta tra colleghi...
    - Il processo di chi si può permettere grandi avvocati dura tempi indicibili e finisce in prescrizione per definizione.
    - Non di rado i magistrati formulano accuse a cazzo. Non di rado i magistrati son convinti di essere showman. Ancor più spesso a dirla tutta i magistrati semplicemente non lavorano, soprattutto se a commettere reati sono amici e parenti. Ci son procure pagate per grattarsi il culo. Il CSM dal canto suo se ne sbatte di tutto.. l'unico intervento che ha fatto di recente non si capisce se è motivato dalla preoccupazione di essere sottomesso al potere politico se non scende un po' a compromessi o dal fatto di essere stato comprato. Non che nonc i sia un che di sensato, ad ogni modo, nel provvedimento...
    - I cittadini come al solito, beh... non mi esprimo. Il potere giudiziario è un PILASTRO di qualunque democrazia, il dibattito pubblico sulla giustizia (già di suo ridicola) in Italia ha caratteri circensi ed i cittadini hanno reazioni bradipiche. Per lo più comunque non capiscono nemmeno di che si sta parlando.
     
  8. Necrophelia

    Necrophelia
    Expand Collapse
    Sleepwalker

    Registrato:
    23 Giugno 2007
    Messaggi:
    6.144
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    27 Dicembre 2008

    concordo in toto...pure se mi sembra utopia allo stato attuale delle cose...:(
     
  9. Raskolnikov

    Raskolnikov
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    25 Maggio 2003
    Messaggi:
    3.703
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    27 Dicembre 2008

    Babbo Bondi si prende cura dei bambini, meno male!

    Io credevo che educare i bambini fosse compito dei genitori, non della televisione, e che il modo migliore per avere buoni prodotti sia far sì che la gente possa scegliere tra diverse proposte, e invece mi sbagliavo: ci vuole proprio una bella commissione che decida quante notizie "brutte" e quante notizie "belle" vanno trasmette. Neanche un tg "buono" e uno "cattivo", quello sarebbe già troppo liberale.

    Bondi: «I tg? Un pericolo per i bambini» - Corriere della Sera
     
  10. Monk

    Monk
    Expand Collapse
    To be a rock and not to roll

    Registrato:
    3 Maggio 2005
    Messaggi:
    57.108
    "Mi Piace" ricevuti:
    86.920

    27 Dicembre 2008

    Beh, non posso che essere d'accordo. Verrebbe da pensare che chi sta seduto in parlamento sia un incapace, se non riesce a pensare ad una riforma così semplice e utile. Ma in realtà credo che loro siano tutto tranne che incapaci, anzi credo che sappiano benissimo cosa stanno facendo. Delegittimare il potere giudiziario serve per avere un'immunità totale. Vi quoto la rubrica Carta Canta di Travaglio su Repubblica:

    Non so, dunque parlo


    "Gli arresti domiciliari al sindaco di Pescara, Luciano D'Alfonso, e la successiva scarcerazione sono un fatto gravissimo" (Walter Veltroni, 24 dicembre 2008)

    "Si tratta di una vicenda grave, e Veltroni ha fatto bene a definirla così. Forse sarebbe stata necessaria più prudenza nell'emettere i provvedimenti di custodia cautelare, anche perché ci sono state conseguenze gravi, come le dimissioni del sindaco di Pescara. Quando prendono questo tipo di decisioni, i magistrati devono agire con prudenza e rispetto delle procedure. Ora ai magistrati chiediamo di fare presto, perché i cittadini hanno diritto di sapere presto quello che è accaduto a Pescara e quale sarà il destino della giunta" (Lanfranco Tenaglia, ministro della Giustizia del governo ombra del Pd, Sky Tg24, 26 dicembre 2008).

    "Non sussistevano le ragioni per le quali è stato arrestato il sindaco di Pescara, credo ci voglia molta prudenza perché è caduta una amministrazione per ragioni, a quanto pare, insussistenti. Serve prudenza e una valutazione seria dei dati che va fatta nei confronti di tutta la magistratura" (Luciano Violante, Pd, 26 dicembre 2008).

    "Veltroni difende il suo partito, forse un amico, ma dovrebbe farlo anche quando ci sono gli avversari" (Altero Matteoli, Pdl, ministro dei Trasporti, 26 dicembre 2008).

    "Con quattordici anni di ritardo, Veltroni forse si è reso conto che esiste un problema tra politica e giustizia" (Fabrizio Cicchitto, capogruppo Pdl alla Camera, 26 dicembre 2008).

    "In relazione al D'Alfonso termini di gravità indiziaria il quadro accusatorio, già integralmente condiviso dal Gip nel momento dell'adozione delle misure cautelari, rimane nel suo complesso confermato (e anzi sotto taluni aspetti rafforzato). Sulle due principali vicende di corruzione e sulla stessa associazione per delinquere. Le acquisizioni successive all'interrogatorio del Sindaco. hanno già in gran parte eliso il valore del costituto difensivo del D'Alfonso in relazione all'aspetto ritenuto più significativo: le ristrutturazioni (di sue abitazioni eseguite gratuitamente da imprenditori vincitori di appalti nel suo Comune, ndr). L'interrogatorio del Paolini (portaborse-autista del sindaco a spese dell'imprenditore privato Carlo Toto, ndr) ha offerto piena conferma dell'impianto accusatorio in relazione all'essere l'indagato (Paolini) una sorta di assistente del Sindaco, stipendiato dal Toto e fornito di autovettura di alta gamma, senza che sia possibile documentare e neppure comprendere quali prestazioni abbia svolto per l'imprenditore. Ribadita la gravità del quadro indiziario, come originariamente ritenuto nell'ordinanza. occorre a questo punto farsi carico delle sopravvenienze intervenute in relazione al pericolo di inquinamento probatorio ascritto al D'Alfonso. Le preannunciate e poi effettivamente eseguite dimissioni. costituiscono un apprezzabile segnale di sensibilità istituzionale. Il previsto commissariamento del Comune determina un ulteriore indebolimento della rete di rapporti intessuti dal D'Alfonso nell'esercizio della propria attività politico-amministrativa e della conseguente capacità di manipolare persone informate e documenti. Quanto alla possibile costituzione di tesi difensive di comodo, va rilevato che esse sono già state in parte disvelate (con riferimento alla vicenda delle ristrutturazioni) e che comunque il dettagliato sviluppo del costituto difensivo del Sindaco (ed i confronti già intervenuti con le altre fonti di prova dichiarativa e documentale), alla luce della notevole mole del materiale documentale acquisito, rende meno probabili ulteriori manipolazioni. Per questi motivi, (il Gip, ndr) revoca la misura in atto (gli arresti domiciliari, ndr) applicata a carico di D'Alfonso." (dall'ordinanza di scarcerazione firmata dal Gip di Pescara, Luca De Ninis, 24 dicembre 2008).

    (27 dicembre 2008)

    ------------------

    Anche su questo episodio è stata fatta una campagna di disinformazione spaventosa.
     
  11. Acid Rain

    Acid Rain
    Expand Collapse
    Oldo

    Registrato:
    14 Luglio 2006
    Messaggi:
    10.730
    "Mi Piace" ricevuti:
    473

    27 Dicembre 2008

    Le intercettazioni sono uno dei pochi (in alcuni casi L'UNICO) metodi per incriminare i delinquenti.
    Oltretutto hanno costi irrisori; non ricordo le cifre precise, ma le ho lette, e assicuro che i costi sono contenuti, soprattutto se confrontati con quelli del pedinamento (qui niente privacy? Come mai?).
    La risposta alla domanda più sensata, cioè "perchè?", è semplicissima: quali reati e/o illeciti sono in proporzione i più scoperti grazie alle intercettazioni ambientali?
    La cosa pazzesca e della quale nessuno si degna di parlare, è che la ratio di questo provvedimento concederà anche a chi viene scoperto a commettere reati via web di appellarsi alla privacy.
    A poco vale l'escludere certe tipologie di reati: vedremo l'interpretazione giurisprudenziale cosa ci dirà, anche se io la mia fiches l'ho già messa.
     
  12. Inferno77

    Inferno77
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    5 Febbraio 2006
    Messaggi:
    2.771
    "Mi Piace" ricevuti:
    16

    27 Dicembre 2008

    Secondo me potrebbe essere violazione della privacy se l'intercettazione (che è uno strumento investigativo) finisce sul giornale/quotidiano. Ma se finisce e resta negli atti giudiziari di un processo nessun problema!!
    Basterebbe colpire chi pubblica tali notizie, sarebbe facile da fare, ah già dimenticavo che è il governo che fa le leggi... :roll:
     
  13. Coccodrillo Albino

    Coccodrillo Albino
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    26 Settembre 2006
    Messaggi:
    111
    "Mi Piace" ricevuti:
    27

    27 Dicembre 2008

    Il concetto di privacy per quanto riguarda i politici dovrebbe essere molto più limitato rispetto al cittadino normale, se uno decide di fare il politico diventa personaggio pubblico, continuamente sottoposto al giudizio politico dei cittadini, per cui non vedo perchè non pubblicare intercettazioni che possono pur essere penalmente irrilevanti, ma che magari hanno un peso politico molto importante.
     
  14. Monk

    Monk
    Expand Collapse
    To be a rock and not to roll

    Registrato:
    3 Maggio 2005
    Messaggi:
    57.108
    "Mi Piace" ricevuti:
    86.920

    27 Dicembre 2008

    Bravissimo, sono d'accordo al 100%.
     
  15. Melanio Vakyas

    Melanio Vakyas
    Expand Collapse
    Bella fregatura. Che fai?

    Registrato:
    9 Ottobre 2007
    Messaggi:
    5.647
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.397

    27 Dicembre 2008

    Vero, anche perchè se nelle intercettazioni un politico di destra viene pizzicato a pippare droga, e poi davanti a tutti fa battaglie proibizioniste, e se uno di centro va a troie quando davanti a tutti parla di famiglia e tutte 'ste menate qua; non saranno cose penalmente rilevanti, ma io godo come una bestia a non perdere mai una occasione per rinfacciare la loro ipocrisia!
     
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina