1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Pain of Salvation

Discussione in 'Progressive' iniziata da suttoman, 18 Ottobre 2005.

  1. The Transgressor

    The Transgressor
    Expand Collapse
    Crimson King

    Registrato:
    30 Novembre 2011
    Messaggi:
    5.666
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.594

    10 Settembre 2020

    Come al solito il discorso si amplia e diventa complesso. Prendi ad esempio i Megadeth: prima parte di carriera e poi un grande disco come Youthanasia.
    Qual è il problema di Youthanasia, come mai alcuni han fatto fatica ad accettarlo e per altri resta un album "meh"?...beh semplice, i Megadeth sono entrati nella storia per un certo tipo di musica, era la band che ha reinventato il metal unendo tecnica, melodia, velocità e rabbia in modo unico; canzoni sempre al limite del prog con struttura piuttosto libera, piogge di riffs e schizofrenia messa in musica. Youthanasia è semplicemente l'opposto di tutto questo, l'opposto: un album semplice semplice, che punta del tutto sulla forma canzone standard e su tempi medi (direi anche lenti per i Megadeth). Si tratta di una ricollocazione totale della band, non c'è più il delirio sonoro che li aveva contraddistinti, niente più tecnica, niente più energia - in un mix di potenza e melodia - sparata a mille.
    In questo caso l'ascoltatore deve ricalibrare del tutto la band, sono sempre i Megadeth perché quel tipo di heavy - con influenze reminescenze thrash - è sempre tipicamente Megadeth, ma sono in definitiva un'altra band ora; non c'è più l'avanguardia degli esordi, con quel disco - e in quel periodo - erano un gruppo che si misurava con l'heavy metal mainstream (anche in modo unico e personale, aggiungo).
     
  2. sciacallo010

    sciacallo010
    Expand Collapse
    MungoPolipiPerSoldi
    Membro dello Staff Webmaster

    Registrato:
    4 Maggio 2009
    Messaggi:
    20.685
    "Mi Piace" ricevuti:
    14.798

    10 Settembre 2020

    Il trucco è non essere un "amante di una band", ma essere un amante della musica.
    Mi è capitato spesso approcciandomi ad album nuovi di band che conoscevo poco o niente: io li apprezzavo e poi sentivo altri che si lamentavano perché è troppo lento, è troppo veloce, è troppo poco prog e via dicendo, mentre io non avendo metri di paragone li valutavano solo come musica a sé.

    Certo, in un discorso più ampio uno deve per forza considerare la storia della band, ma a me va bene anche così, ogni tanto :hihi:
     
    A infernal affair, The Cerberman e TheWorld piace questo elemento.
  3. TheWorld

    TheWorld
    Expand Collapse
    Trallallà Metaller

    Registrato:
    6 Giugno 2004
    Messaggi:
    5.966
    "Mi Piace" ricevuti:
    385

    10 Settembre 2020

    No ma aspetta. Se un fan dei Megadeth dice che non gli piace Youthanasia, per i motivi che dici tu, a me sta bene. Posso non condividere, però accetto l'opinione. Il mio problema è se un fan dei Megadeth dice "Youthanasia sarebbe bello se non lo avessero fatto i Megadeth". O ti piace o non ti piace il disco :hihi:.

    Credo che quando si segua una band bisogna ascoltare quello che vuole proporre, e non "richiedere" un determinato suono. Poi chiaro, è possibilissimo che questo nuovo suono non incontri i nostri gusti (o che il disco sia semplicemente brutto :D ).
     
  4. The Cerberman

    The Cerberman
    Expand Collapse
    Dance with me tonight... or die tomorrow!!!

    Registrato:
    21 Luglio 2009
    Messaggi:
    1.758
    "Mi Piace" ricevuti:
    247

    10 Settembre 2020

    Comunque dai primi ascolti direi che sono d'accordo anch'io: il problema di Panther è essenzialmente il mixaggio scadente; condivisibile l'opinione di chi sostiene che si potevano mettere meglio a fuoco le varie sperimentazioni presenti, per il resto non posso fare altro che apprezzare la sua natura fortemente sperimentale; personalmente io premio sempre questo coraggio, perché non sempre si vede in giro (anche nel prog stesso) tanto coraggio di suonare perfino pazzi (e questo disco spesso suona "pazzo"), c'è spesso la tendenza a prendere spunto da cose fatte che ne so, dai Dream Theater, dai Pink Floyd, dai Genesis, dai Tool, ecc., mescolandole sapientemente e creando dei mix anche originali ma sempre c'è una dipendenza di fondo; per i Pain of Salvation invece no, questo disco in particolare sperimenta senza paura, ci sono cose mai sentite altrove; ma anche negli anni d'oro i PoS non erano assolutamente la copia di nessuno, hanno sempre avuto un suono proprio e personale, sarà che (come si dice nel libro sul prog metal di Jeff Wagner) Daniel non è mai stato grande fan delle band storiche e quindi non ha avuto grossissimi punti di riferimento puntando quindi tutto su se stesso.
     
  5. dreamwarrior

    dreamwarrior
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Giugno 2005
    Messaggi:
    7.918
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.277

    10 Settembre 2020

    Insomma tutta questa pazzia non la sento.
    E' un disco che scorre tranquillo senza troppi scossoni. Le trovate sono tutt'altro che originali e alcune linee vocali risentono inevitabilmente di un po' di deja vu. Wait è sicuramente un bel brano, ma a livello di picco emozianale è superato anche da varie cose presente in dischi criticati come Road Salt. Non dimentichiamo infine questo atteggiamento da "less is better" che non sempre può funzionare.
    In definitiva un ascolto piacevole ma dimenticabile dopo un paio di mesi.
     
  6. Mik 92

    Mik 92
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Luglio 2010
    Messaggi:
    3.671
    "Mi Piace" ricevuti:
    907

    10 Settembre 2020

    Ho dati troppi pochi ascolti al disco intero per poterlo giudicare nel dettaglio, ma qui credo che il discorso sia uno: alle band che sperimentano, (quindi) rischiando, tanti fan della prima era danno contro.

    Ma, oltre a quelli che non riescono proprio ad ascoltare un sound che esca dalla loro comfort zone, tra gli altri credo facciano parte quelli che possono o meno accettare lo sperimentare, a patto che la qualità resti alta.
    Secondo me osando tanto si rischia di affondare o di esplodere, le vie di mezzo le vedo più difficili.

    Il discorso di Youthanasia, come quello di mille altri dischi/band, lo trovo corretto in parte, in quanto alla fine si sentiva che erano i Megadeth.
    Invece, se si ascolta Panther (il pezzo dico), ti fa tornare in mente qualcosa di The Perfect Element?
    Secondo me no, sembrano due gruppi molto diversi tra loro.
    Il lato elettronico fa tanto, la produzione poi così grezza la trovo terribile.

    Nella mia testa il discorso aveva più senso forse, a leggerlo così sembrano tante ovvietà ma accetterò le critiche) :stare:
     
  7. Mordred87

    Mordred87
    Expand Collapse
    The Pumpkin King

    Registrato:
    13 Aprile 2005
    Messaggi:
    8.201
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.741

    10 Settembre 2020

    mah secondo me è da BE che i POS non fanno un disco di alto livello. Anche questo interessante e innovativo come sound ma non ci sono molte caznoni che mi fanno gridare al miracolo
     
  8. The Transgressor

    The Transgressor
    Expand Collapse
    Crimson King

    Registrato:
    30 Novembre 2011
    Messaggi:
    5.666
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.594

    21 Novembre 2020 alle 14:14



    Sono sempre un po' combattuto con queste operazioni di remixing, perché alla fine cambiano proprio il disco originale. Anche i remastered lo fanno, ma lì si tratta di equalizzazione del volume (e tra l'altro, rispetto ai primissimi cd che perdevano molto i bassi rispetto agli Lp le rimasterizzazioni di certi dischi anni'80-70 ecc erano dovute; poi che la cosa abbia troppo preso la mano con 143 rimasterizzazioni è un altro conto), nella sostanza non si ritocca nulla e l'album è sempre quello. Ma un nuovo mix invece è proprio come rimontare un film, la base è sempre la stessa ma l'album lo puoi cambiare e neanche di poco.
    Spero, soprattutto, che non accada come con i Megadeth dove le nuove versioni ormai hanno sostituito del tutto quelle originali.
    Detto ciò, mi è piaciuta e penso di dare un ascolto a tutto il disco (quando trovo il tempo).
     
  9. Xan

    Xan
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    5.140
    "Mi Piace" ricevuti:
    70

    22 Novembre 2020 alle 10:31

    Io Adoro TPE ma la produzione non mi è mai andata giù.
    Quindi sono molto felice di questo remix
     

Condividi questa Pagina