1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Pain of Salvation

Discussione in 'Progressive' iniziata da suttoman, 18 Ottobre 2005.

  1. Imago

    Imago
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    23 Giugno 2011
    Messaggi:
    12
    "Mi Piace" ricevuti:
    4

    3 Ottobre 2011

    Dire deluso è dire poco! Anche se le premesse c'erano tutte e l'andazzo si era ormai capito, l'ascolto di quest'ultimo lavoro è stato devastante (nell'accezione negativa del termine)!
    Non riesco a capacitarmi del fatto che questa sia la stessa band che ha sfornato alcuni degli album più belli, profondi, sorprendenti e significativi che abbia mai ascoltato.

    Davvero, ormai sono avvilito e non riesco a commentare oggettivamente l'album. Rimangono le straordinarie interpretazioni di Daniel, ma non è un merito visto che se anche ci si mettesse d'impegno non riuscirebbe a cantare male! Fategli cantare "Grazie dei fiori" e vedrete che ci incanterà anche in quel caso...ma che facciamo, ci sentiamo "Grazie dei fiori" il giorno?? Non penso proprio PD! Vabbè spero che il concetto si sia capito...
    Scusate i deliri...sono solo incazzato nero :evil:
     
  2. ThePunisher

    ThePunisher
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    3 Ottobre 2011
    Messaggi:
    25
    "Mi Piace" ricevuti:
    5

    3 Ottobre 2011

    E' implicita in tutta la recensione, da quando comincia a parlare che da Be si spacca la loro continuità col passato. Per poi affondare nel finale con "In definitiva, ci troviamo al cospetto di un disco sicuramente insufficiente, nel complesso assolutamente pretenzioso, povero di idee e decisamente trascurabile."

    Volevo sottolineare il "pretenzioso" che tra l'altro coccia e stride con tutto quello che viene detto all'interno della recensione: l'album appare tutto tranne che pretenzioso.
     
    A Sakurambo e gobbonero piace questo messaggio.
  3. Kaihansen85

    Kaihansen85
    Expand Collapse
    Kill your idols

    Registrato:
    12 Aprile 2004
    Messaggi:
    14.242
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.029

    3 Ottobre 2011

    Scusami eh, ma tu dici che LEGGI chiaramente delle cose e poi ti rifugi in un E' IMPLICITA. O è esplicita, e allora cortesemente fammi sapere dove ho scritto quelle date cose, o è una tua impressione, permettimi di dire, completamente sbagliata.

    Tu ti lamenti del fatto che nella recensione ci siano opinioni e non fatti: che BE abbia diviso il pubblico E' UN FATTO. Che magari non ti può andare bene, in quanto forse ami BE alla follia, ma ciò non toglie che abbia diviso eccome.

    In ultima battuta: in cosa il concetto di pretenzioso contraddice la recensione?
     
  4. KikoLoureiro

    KikoLoureiro
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    5 Settembre 2006
    Messaggi:
    4.460
    "Mi Piace" ricevuti:
    17

    3 Ottobre 2011

    Sezione strumentale troppo sacrificata negli ultimi due lavori dei POS......... non dico che abbiano sbagliato, loro sono gli artisti e loro fanno dischi come credono loro (e questa è una caratteristica che apprezzo). Però non mi gustano questi due RS.
    Li ho sentiti dal vivo lo scorso autunno e sono una band assolutamente fenomenale. Il problema è che nei dischi citati si accantona trroppo la componente strumentale per far emergere al di sopra di tutto e di tutti la pur splendida voce di Gildenlow.. E questo alla lunga mi stanca, mi dà un senso di staticità che da una band dalle grandi potenzialità non mi aspetto....
     
  5. ThePunisher

    ThePunisher
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    3 Ottobre 2011
    Messaggi:
    25
    "Mi Piace" ricevuti:
    5

    3 Ottobre 2011

    Forse mi sono espresso male allora. Non c'è scritto chiaramente "I pos hanno cambiato genere e ora fanno schifo", ma l'apertura della recensione setta questo tono che io vedo in tutta la recensione.

    BE è un album, non mi interessa che abbia o meno diviso la critica, ci sono pareri unanimi su Be, chiaramente la stampa che si dedica al metal, a mio avviso in maniera ottusa lo ha bocciato. Per me è forse il loro miglior disco o comunque al livello dei loro migliori dischi.

    Il pretenzioso contraddice la recensione perchè dici che è musicalmente semplice, settantiano, banale nei passaggi, catchy nei ritornelli... e poi dici che è pretenzioso. Allora o è pretenzioso Be oppure è pretenzioso questo, ma insomma, pretenzioso quest'album non mi pare proprio...
     
    A Sakurambo e gobbonero piace questo messaggio.
  6. Kaihansen85

    Kaihansen85
    Expand Collapse
    Kill your idols

    Registrato:
    12 Aprile 2004
    Messaggi:
    14.242
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.029

    3 Ottobre 2011

    Te lo ripeto: non mi pare che ci sia scritto da nessuna parte che Road Salt sia insufficiente perché non prog o perché non metal. E' insufficiente perché propone musica scadente, stop. Tutto il resto sono solo tue congetture - poggiate su non si sa bene quale base.

    Che il parere su BE sia unanime è FALSO, ti invito a controllare bene il significato del termine "unanime" - manco Beethoven raccoglie un parere unanime, figuriamoci i PoS. A me pare solo una generalizzazione assurda che non rispecchia assolutamente la verità - se non un ragionamento da fanboy chiaro e semplice.

    Riguardo al pretenzioso, ti rimando alla definizione del Sabatini-Coletti:

    - 1 Che nutre un'eccessiva stima di sé SIN presuntuoso; estens. che ha pretese eccessive SIN esigente: clienti troppo p.

    - 2 Che rivela ambizioni eccessive rispetto alla reale qualità posseduta

    Secondo me entrambe le definizioni caratterizzano bene i due Road Salt tanto quanto BE - per motivi completamente diversi.
     
  7. gobbonero

    gobbonero
    Expand Collapse
    puppa-in-posa

    Registrato:
    18 Febbraio 2011
    Messaggi:
    4.054
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.382

    3 Ottobre 2011

    Kai secondo me ha ragione il punitore, è una contraddizione bellebbuona
     
  8. Kaihansen85

    Kaihansen85
    Expand Collapse
    Kill your idols

    Registrato:
    12 Aprile 2004
    Messaggi:
    14.242
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.029

    3 Ottobre 2011

    Ma anche no, si può essere pretenziosi pur suonando ruffianate, che c'entra. Dipende da come ti giochi le tue carte.

    La pretenziosità di Road Salt - entrambe le sue parti, sia ben chiaro - sta nel proporre delle sonorità artificiose, due dischi che nelle intenzioni vorrebbero suonare retrò e settantiani ma che alla fine ti propongono in realtà un sound ibrido, Radical Chic, intellettualoide, finto come una moneta da tre Euro. Finto perché comunque si avverte il forte contrasto tra la voglia di fare gli introspettivi alla Pain of Salvation - nonostante un songwriting per lunghi tratti banale e scontato all'inverosimile - e l'intenzione di suonare seventies a tutti i costi, finendo però in questo modo per appiattire tutte le composizioni - e la produzione, in questo senso, non aiuta affatto.
     
    A Dima83 piace questo elemento.
  9. Dima83

    Dima83
    Expand Collapse
    The Outlander

    Registrato:
    25 Settembre 2007
    Messaggi:
    3.661
    "Mi Piace" ricevuti:
    499

    3 Ottobre 2011


    ho avvertito anche io questa sensazione, da un lato le intimistiche tessiture malinconiche in Gildenlow Style, dall'altra una specie di blues misto a rock&rock e un pizzico di Metal che risulta privo di mordente nel suo crogiolarsi in riletture "Pretenziose". e si perché di pretenzioso qui c'è il comportamento di una band che tenta di aprirsi le porte verso un mondo che non è il loro, che cerca di scarnificare la propria essenza anziché ridimensionarla.

    Qui non ci sento più i Pos, sento un ottimo Cantante che non trovando mercato da solista approfitta del Nome Pain Of Salvation per farsi un po gli affaracci suoi... ecco, l'ho detto!!
     
  10. Sakurambo

    Sakurambo
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    21 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.445
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.253

    3 Ottobre 2011

    Dai, che minchiata. :D
    I Pain hanno sempre rispecchiato lo stato d'animo di Daniel, quindi gli affaracci suoi li ha sempre fatti con questo nome. Il punti è che prima gli affaracci suoi vi piacevano, ora no. Il resto son congetture fantasiose come chi li chiama venduti. Venduti a chi, poi? gli ultimi album stanno sempre vendendo meno e chi li segue son sempre meno.
     
  11. dreamtheater84

    dreamtheater84
    Expand Collapse
    Satur9, LA PATENTEEE

    Registrato:
    2 Dicembre 2005
    Messaggi:
    15.781
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.432

    3 Ottobre 2011

    ah perchè Akerfeldt...:sadic:
     
  12. Kaihansen85

    Kaihansen85
    Expand Collapse
    Kill your idols

    Registrato:
    12 Aprile 2004
    Messaggi:
    14.242
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.029

    3 Ottobre 2011

    Detta così mi pare una riflessione un po' troppo frettolosa :D
    Non è solo questione di piacere o meno, è la proposta artistica del gruppo - o di Daniel, come preferisci - che a un certo punto qualitativamente parlando è crollata a picco o quasi. Per dire, in Road Salt di pezzi da canticchiare e ascoltare a tempo perso ce ne sono - la stessa cosa più o meno vale anche per Scarsick. Tanto quanto, a tempo perso, fra un Devin Townsend e un disco dei Leprous mi viene voglia di ascoltare, chessò, Madonna. Eppure ciò non toglie che siano degli album scarsi, poco interessanti.
     
  13. wirikuta

    wirikuta
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    27 Ottobre 2009
    Messaggi:
    133
    "Mi Piace" ricevuti:
    11

    3 Ottobre 2011

    Poche fregnacce, alla fine possiamo filosofeggiare per pagine e pagine, il punto resta ovviamente che l'album piace o non piace. Io lo adoro e lo sto ascoltando a ripetizione, e di conseguenza non mi trovo d'accordo su nessuna delle critiche espresse in fase di recensione. Ho espresso anche il mio disappunto in relazione a come è stata scritta, IMHO in modo palesemente prevenuto e frettoloso, ma sono opinioni miei e come tali non pretendo di oggettivarle.
    Io me lo tengo volentieri così i cari POS. Posso capire i progster che si sentono traditi dal cambio di sound perchè ora non serve più ascoltare un loro album in trilione di volte per apprezzarne tutte le sfumature, non sono più un gruppo di nicchia che può apprezzare solo chi ha un background musicale fatto di pane e dreamoni. Personalmente, più invecchio, più apro i miei confini sonori e più mi rendo conto che la frubilità della proposta non è necessariamente un fatto negativo, anzi. Ho provato ad ascoltare l'ultimo dei dt ma mi vengono i crampi al culo: quella si che è "musica artificiosa", senz'anima e scontata, ed il discorso si potrebbe allargare a gran parte dei gruppi che infestano la scena prog da (troppi) anni. Sarà l'età, ma personalmente ascoltarmi atti di onanismo musicale fini a sè stessi mi ha scassato le palle, se si eccettuano i pochi gruppi che sanno usare la tecnica in maniera funzionale alle composizioni ( e i POS prima maniera erano tra questi).
    La musica dei POS ora è così, palese, diretta, melodica, catchy. Sul fatto che questo sia sintomo di calo qualitativo, col piffero. Ci metto su le palle che se l'album fosse uscito con il nome di una nuova misconosciuta band saremmo a parlare di debut album spettacolare. Altro che giudizio obiettivo e scevro da pregiudizi, è inevitabile che il passato di una band pesi in maniera enorme sul giudizio, come è oramai di moda spalare merda sui gruppi che hanno raggiunto un certo credito all'interno della scena HM ( ancora, il caso dei DT è sintomatico in questo senso).
    Concludo: è vero, la produzione rimanda ai seventies, lo spirito che pervade l'album idem, ma fermiamoci qui: il sound è assolutamente personale, il marchio di fabbrica POS è riconoscibilissimo, e sfido chiunque a dirmi che suonano come una qualsivolgia altra band settantiana.
     
  14. Kaihansen85

    Kaihansen85
    Expand Collapse
    Kill your idols

    Registrato:
    12 Aprile 2004
    Messaggi:
    14.242
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.029

    3 Ottobre 2011

    No, scusami tanto, se esponi delle critiche, anche solo per il rispetto del criticato, oggettivale. Comodo altrimenti insultare - visto che mi hai insultato - e poi dire che non vuoi oggettivare la critiche.

    Sticavoli del prog.

    Sticavoli del gruppo di nicchia - semmai sono più di nicchia così, visto che, sensazione personale, ho idea venderanno la metà dei dischi.

    Non mi pare di aver detto nulla di quel tipo.

    Se leggi cosa ho scritto sul topic DT saprai che ho detto più o meno la stessa identica cosa.

    A parte che i PoS anche quando facevano prog avevano ben poco a che fare con l'onanismo musicale - semmai con l'onanismo vocale - ti ripeto per l'ennesima volta che il problema di RS non è affatto questo.

    Mi limito a dirti che ti è andata bene che questo disco l'abbiano fatto i PoS: almeno hai ancora le palle. (è na battuta, sia ben chiaro :D;))

    Posto che il marchio di fabbrica dei PoS è talvolta riconoscibile ma non riconoscibilissimo, come ho scritto qualche post più su il problema è anche questo. Unito a una proposta troppo, troppo, troppo, troppo, troppo banale.
     
  15. gobbonero

    gobbonero
    Expand Collapse
    puppa-in-posa

    Registrato:
    18 Febbraio 2011
    Messaggi:
    4.054
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.382

    3 Ottobre 2011

    secondo me il termine pretenzioso è a tutti gli effetti, per un gruppo che ha ampiamente dimostrato indiscusse qualita tecniche e compositive, ponendosi fin dalle prime release nell'olimpo della musica progressive, un'offesa, e neache piccola. quindi necessiterebbe dare motivazioni decisamente approfondite con riferimenti ai lavori precedenti (in particolare be e scarsick, visto che sicuramente sono stati dischi che, per un verso o per un altro, hanno fatto molto discutere, in positivo o in negativo). Cosi da capire meglio la tua recensione, perchè così come è, potrebbe essere definita con la parola da te usata, pretenziosa


    secondo me te confondi la capacità di sintesi melodico-armonica in strutture musicali altrimenti complesse in, come dici tu, banalità e scontatezza... senza sottolineare il fatto di come in questi ultimi lavori, sotto uno strato di musica strutturalmente più semplice, dimorino figure ritmiche pazzesche, che di per sè meriterebbero comunque un'attenzione ed uno studio prolungato per venirne a capo (almeno per me che non sono shostakovich).
     

Condividi questa Pagina