1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Nuove proposte del metallo italiano.

Discussione in 'Heavy Metal' iniziata da Ellanimbor, 7 Dicembre 2004.

  1. Ellanimbor

    Ellanimbor
    Expand Collapse
    The Philosopher

    Registrato:
    9 Dicembre 2003
    Messaggi:
    3.682
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    7 Dicembre 2004

    Ragazzi, non so se sia questo sito che in particolare è preferito dai gruppi più estremi, fatto sta che nell'ultimo anno il 90% circa delle recensioni di Demo che sono state fatte si riferivano a gruppi death, black o gothic... come mai?

    Sono davvero stupito che l'Italia, il paese dei cantautori e di una più o meno iportante corrente del power metal (Vision divine, Labirinth, Rhapsody, Domine...), si spingsa così tanto verso i generi estremi con le sue nuove leve.

    Riscontrate anche voiu una tendenza del genere? Secondo voi a cosa è dovuto tutto ciò?
     
    #1
  2. Thrashing_Rage

    Thrashing_Rage
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    18 Aprile 2003
    Messaggi:
    1.819
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    7 Dicembre 2004

    scusa ma con questa mi hai sfasciato la milza...

    tornando al topic: quindi secondo te in Italia band che suonano heavy metal non ci sarebbero ?

    ti dicono niente nomi come Wotan, Martiria, i ritrovati Gunfire, la gloriosa cricca dei Bud Tribe, i Firetrails...HM !!!!!!!
     
    #2
  3. The Skull

    The Skull
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    2 Settembre 2004
    Messaggi:
    1.821
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    7 Dicembre 2004

    Per me è dovuto al fatto che il power è stato così inflazionato che alla fine ha rotto i coglioni ai più. A me comunque fa molto piacere che nel paese dei cantautori vengano furoi gruppi che fanno musica più "cazzuta", a livello di suono e melodie ovviamente.
     
    #3
  4. ThrasherOfBodom

    ThrasherOfBodom
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    13 Ottobre 2003
    Messaggi:
    315
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    7 Dicembre 2004

    Sono in una 'zine che si occupa di solo Metal italiano (vedi firma) e quindi conosco bene le uscite underground della nostra patria, e credo di poter dire, che la nostra scena è nettamente inferiore a quelle estere. Per me l' Italia ha tre band e tre grandi album che ci invidia l'estero poi via, niente, anche se di cose buone ce ne sono, magari anche molte, ma non al livello dell'underground ester. Faccio un esempio per un Hour Of Penance (gruppo elogiatissimo, anche a merito secondo me) italiano all'estero hanno un Necrophagist e così via, giusto per fare un esempio. Le tre band che intendevo io sopra, sono, Death SS - Necrodeath - Sadist, band che l'estero ci invidia. Il problema della nostra scena è che ad esempio, apparte il Power di qualche anno fa, non ha un tipo di sound distinuguibile come magari altri paesi. Power teutonico, Black norvegese, Death scandinavo, e cosa Italiano? Non ci distinguiamo in niente, copiamo quello che c'è all'estero, coem ho detto al limite nel Power c'era qualcosina di diverso alle altre scene, ma poi basta, ed è un peccato, perchè si nota che le capacità ci sono. Con ciò non voglio nè fare di tutta l'erba un fascio, nè dire che non abbiamo band buone, anzi di queste ultime ne abbiamo moltissime ottime.
     
    #4
  5. Rolf_De_Mayo

    Rolf_De_Mayo
    Expand Collapse
    Jolly Roger

    Registrato:
    2 Luglio 2002
    Messaggi:
    9.269
    "Mi Piace" ricevuti:
    191

    7 Dicembre 2004

    Beh il titolo si riferiva di Nuove leve...questi ke hai citato non mi sembrano così tanto nuovi...

    Cma son d'accordo con thrasher of bodom,ha detto praticamente tutto lui :)
     
    #5
  6. Impaled Nazarene

    Impaled Nazarene
    Expand Collapse
    Banned
    BANNATO

    Registrato:
    2 Novembre 2003
    Messaggi:
    3.571
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    7 Dicembre 2004

    Io non ho riscontrato quello che dici.
     
    #6
  7. DarkAvenger79

    DarkAvenger79
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    19 Febbraio 2003
    Messaggi:
    2.205
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    7 Dicembre 2004

    Ba’, io penso che ci siano Band che nn seguono i trend in italia, il problema è che si tende a massificare sempre la scena e le band che escono dagli schemi sono poche. Nn è vero che abbiamo sempre copiato, molte band estere sono state influenzate dalla scena di casa nostra…penso sia al prog che a una certa scena Hardcore…
    Comunque io di band valide italiane ne conosco , ma puntualmente vengono snobbate perché nn alla moda. Penso ai IV Luna che, possono anche nn piacere perché “particolari”, ma hanno caratteristiche che è difficile ritrovare in altre band…ci sono i Fiaba e molti altri (ehm.. :-) ) , tutta gente che ha molto da dire e che invece il popolo “metallico” nn apprezza per un approccio A esterofilo B di chiusura mentale. Mi duole dirlo, dato che mi sono definito Metallaro per parecchi anni, ma oggi nel “nostro” circuito si tende sempre di più ad avere i paraocchi, a creare sottoetichette ecc.. e tutto questo non fa altro che appiattire la scena. La gente non va a vedere concerti se non dei Big, un gruppo che fa musica originale non riesce a suonare in situazioni decenti, e i gestori dei locali tendono sempre di più ad accettare solo gruppi Cover…la colpa è del pubblico, è nostra. E questo, purtroppo, succede principalmente nel circuito Heavy.
     
    #7
  8. ThrasherOfBodom

    ThrasherOfBodom
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    13 Ottobre 2003
    Messaggi:
    315
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    7 Dicembre 2004

    In ogni caso ci si riferiva alla scena Metal, non a quella di altri generi, ovvio che negli anni '70 avevamo una scena da paura, ed ovvio ancora di più che in campo Hardcore negli anni 80 non avevamo rivali, ma parlando di Metal non abbiamo mai avuto niente di che.
     
    #8
  9. Ellanimbor

    Ellanimbor
    Expand Collapse
    The Philosopher

    Registrato:
    9 Dicembre 2003
    Messaggi:
    3.682
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    8 Dicembre 2004

    Io in ogni caso non vorrei tanto parlare di quanto i gruppi nostri abbiano possibilità di emergere o meno... io volevo solamente chiedervi perchè per voi in italia si sta assistendo ad un'ondata non indifferente di gruppi black e death.

    Per quanto riguarda la situazione evoluzionistica dal punto di vista musicale non posso che dare ragione a coloro che dicono che ci limitiamo a copiare, tuttavia ragazzi non è per niente facile creare un genere nuovo. Ci vogliono le menti, i discografici disposti ad investire ed una dose di culo non indifferente poichè in fin dei conti questo nuovo genere deve uscire in un momento nel quale il pubblico è disposto ad ascoltarlo ed a farselo piacere.

    Parlando col mio maestro nell'ultimo secolo abbiamo trovato 4 principali punti dell'evoluzione musicale:

    Dalla classica al jazz: stati uniti, primi del secolo.
    Dal jazz al blues: stati uniti, anni 50.
    Dal blues al rock: regno unito, anni 60.
    Dal rock all'hard rock-metal: regno unito: anni 70-80.

    Sebbene questi punti possano essere ben discussi, soprattutto per quanto riguarda la datazione, penso che colgano perlomeno il fatto che di evoluzioni significative nel panorama musicale di questo secolo (e cioè evoluzioni che hanno creato correnti durate più di 10 anni e che hanno avuto un grande seguito di pubblico, nonchè che hanno introdotto nuove forme nel panorama musicale) ce ne sono state pochissime... non più di quelle che stanno sulle dita di una mano.

    Non si può pretendere che la prossima avvenga proprio da noi... l'importante è avere buoni gruppi, che male c'è se poi essi non inventano nulla?
     
    #9
  10. -Mastodon-

    -Mastodon-
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    7 Dicembre 2004
    Messaggi:
    199
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    8 Dicembre 2004

    Ma nessuno chiede di creare un nuovo genere, ma solo di personalizzarlo, senza limitarsi a copiare la Svezia o gli USA che siano. In ogni caso, sull'ondata Black, guarda non c'è n'è più nè meno di qualche anno fa, le band ci sono sempre state, nell'underground, poi magari un paio emergono pure (Spite Extreme Wings ad esempio), ma il sottobosco fitto c'è sempre stato, idemo per il Death Metal di cui però non vedo il proliferare di cui parli tu.
     
    #10
  11. elena0308

    elena0308
    Expand Collapse
    La Luce

    Registrato:
    16 Ottobre 2002
    Messaggi:
    5.531
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    8 Dicembre 2004

    ci sono band della scena hevay/doom o dark/prog che a me fanno veramente impazzire e sono tutte produzioni italiane di altissimo livello che attingono a un patrimonio culturale/musicale massivamente italiano-....

    guardate un pò i gruppi della black widow e poi ne riparliamo!
    ovvio che se unop ascolta solo generi scandinavi o altro,nn trova 'originalità' nelle band italiche
     
    #11
  12. alexskolinick

    alexskolinick
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    11 Giugno 2004
    Messaggi:
    1.513
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    8 Dicembre 2004

    Il prerequisito perchè una band personalizzi il proprio sound è che ci sia qualcuno che se ne interessi e che li supporti. Questo non è possibile finchè i gruppi underground non riesciranno ad essere un minimo valorizzati: cioè adesso in giro ci sono certamente band promettenti che magari non propongono niente di innovativo rispetto alle produzioni estere, ma è necessario che esse escano un minimo allo scoperto, all'attenzione dei tutti prima che inizino ad evolvere il proprio sound in maniera personale. Se non fai altro che suonare in club semi-deserti non ci sarà mai lo stimolo ad intraprendere un percorso musicale proprio.
    Sarebbero necessarie case dicografiche pronte a rischiare, disposte in un primo momento a soffrire un pò (nei paesi nordici ce ne sono eccome e non venite a dire che sono solo luoghi comuni), ma ne varrebbe la pena perchè sono convinto che così dall'Italia potrebbe venir fuori qualcosa di interessante.
     
    #12
  13. -Mastodon-

    -Mastodon-
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    7 Dicembre 2004
    Messaggi:
    199
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    8 Dicembre 2004

    E' verissimo, ma quante sono? E sopratutto, parlando dei giorni nostri, quante sono? Ad esempio le uscite della Black Widow, gli Zess sono di 20 anni fa, gli Antonius Rex di 30, i Pentagram non sono manco Italiani. Gli Zess per me sono tra le migliori 5 uscite Doom dell'anno (nonostante sia vecchio il cd), ma è pur sempre materiale risalente agli anni passati. Ed ancora, per dirti, secondo me apparte un 3 - 4 band di questi generi, nessuna era al livello delle scene estere corrispondenti.
    Per me anche il discorso delle case fa un pò buca, dato che comunque, le case discografiche ci sono, eccome, il problema è che, valorizzano poco le uscite, magari pubblicizzano in maniera massiva solo le band che seguono un determinato trend (Disarmonia Mundi, ad esempio), è qui che c'è da ricercare il problema, oltre alla carenza di idee ed alle cose, succitate da me.
     
    #13
  14. elena0308

    elena0308
    Expand Collapse
    La Luce

    Registrato:
    16 Ottobre 2002
    Messaggi:
    5.531
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    8 Dicembre 2004

    certo ma i malombra sono recenti,così come gli abiogenesi,e altre band di cui però aspetto di sentire qlcosa per darti un giudizio..Gli Jacula sn vecchi si ma la tradizione musicale prog/rock/dark( per quanto ne sappia poco) ha molto di italiano!
    Alla fine io ascolto musica 'vecchia',mi piace sentire roba che si rifaccia ai 70 e 80 quindi non ti proporrò mai band MODERNE tout cour però credo che nel mio ambito ci siano anche altre band di altissima originalità
     
    #14
  15. Josefh_Porta

    Josefh_Porta
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    24 Novembre 2004
    Messaggi:
    484
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    8 Dicembre 2004

    Invece vi diro che ultimamente tutti i concerti di gruppetti underground che ho visto facevano proprio black/deth (parlo in percentuale del 70% e quando c'è un concerto dalle mie parti vado sempre a vedere!)

    Il problema è che i dischi di gruppi underground sono di difficile reperibilita e che per apprezzare un gruppo estremo(e non) e dargli un giudizio attendibile bisognerebbe prima ascoltare il disco perche ovviamente nei piccoli locali la strumentazione è quello ke è , poi ci aggiungiamo in buona parte dei casi la mancaza di esperienza, il gruppo in sede live nn rende prorprio per niente e la gente nn segue neppure il concerto e si fa i cazzi suoi!
    ci si ritrova ke quando un dato gruppo torna nella stessa zona si dica "io nn c vado l'altra volta mi hanno fatto schifo"(lo sento spessissimo).quindi la seconda volta il locale sara inevitabilmente vouto e la conseguenza è che il gruppo non trovera lo stimolo di far spargere il proprio nome e nn trovera nessuno pronto a invstire su di loro, e in breve termine il gruppo sparira nell'ombra.
    e un dirscore un po contorto ma alla fine è il cane che si morde la coda. cmq penso che una band per emergere non importa quello che fa ma deve avere il carisma , l'attidunine ,e un qualcosa che rimanga impresso nello spettatore.
     
    #15

Condividi questa Pagina