1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Il P2P oggi

Discussione in 'Intrattenimento' iniziata da Daniele "dani66" D'Adamo, 23 Maggio 2007.

  1. HeadlessChild

    HeadlessChild
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    20 Gennaio 2003
    Messaggi:
    5.565
    "Mi Piace" ricevuti:
    11

    1 Luglio 2009

    Infatti danno le confezioni prova di una marea di prodotti, shampi compresi...



    Non ci vuole molto investimento ormai per incidere..




    Che lo sfruttamento di mercato è meno importante dell'esigenza di diffusione. E' inutile cucirci intorno.




    Se io scrivo qui le mie idee è lavoro da retribuire?


    Già detto a druso.
     
  2. dreamwarrior

    dreamwarrior
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Giugno 2005
    Messaggi:
    8.675
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.636

    1 Luglio 2009

    Si ha diritto sulle cose che si dicono, sempre. Se io decido di vendere i miei sermoni su Truemetal ho pienamente diritto di farlo, salvo poi trovare il fesso che se le compra naturalmente. Ma se io decido che la mia musica deve essere venduta chi vuole ascoltarla deve pagare. Me ne frega poco o nulla che così mortifico il significato di cultura: caccia soldi -vedere cammello, come direbbe Lotito :-)
     
  3. HeadlessChild

    HeadlessChild
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    20 Gennaio 2003
    Messaggi:
    5.565
    "Mi Piace" ricevuti:
    11

    1 Luglio 2009

    Il diritto d'autore su quello che scrivi vale solo se svolgi le opportune procedure (e paghi le rispettive tasse) affinché quello che tu scrivi sia registrato. Altrimenti scordati di essere tutelato: il primo che compra i tuoi sermoni può diffonderli come e quanto gli pare. Forse ci sono dei limiti se lo fa a pagamento; forse no.
    Non esiste nessun diritto naturale di proprietà, non c'è nulla di ovvio se non la radicata abitudine, al limite la convenienza.. ma è proprio quella che discuto; la cultura occidentale è sopravvissuta perché i libri si ricopiavano. Esistono solo convenzioni tra esseri umani. E se una comunità stabilisce che il diritto d'autore è assurdo come lo sarebbe il non poter usare idee di altri allora questo diritto non esiste più, punto e basta. Nessuno potrebbe recriminare.
     
  4. Sixx77

    Sixx77
    Expand Collapse
    Man Must Explore...

    Registrato:
    8 Novembre 2004
    Messaggi:
    12.538
    "Mi Piace" ricevuti:
    473

    2 Luglio 2009

    Infatti uno il proprio disco di norma lo ha registrato con opportune procedure...
    cose che io stesso ho fatto con il mio disco... e non perchè volessi fare il figo a guadagnare... ma perchè il disco è MIO, l'ho pagato IO.

    Come hai detto tu, se Dreamwarrior volesse registrare i suoi sermoni su truemetal per venderli potrebbe benissimo farlo e nessuno dovrebbe prendersi il diritto di decidere per lui come diffonderlo.

    questo è il fulcro di tutto! Il resto sono giustificazione, scuse o fumo negli occhi.

    Il concetto che traspare trasuda soltanto demagogia totalmente fine a se stessa.
    L'Opera d'arte è un lavoro e non si materializza dal volere del padre eterno.
    E i lavori si pagano e si sono SEMPRE pagati.
    I libri si ricopiavano perchè quello era il "Lavoro"... c'era gente che veniva pagata o comunque mantenuta per fare quel preciso lavoro.

    Il lavoro,'l'arte e la cultura si devono SEMPRE pagare, perchè hanno sempre un costo.

    sostenere che non debbano averle equivale a dire che l'artista debba in automatico fare il proprio lavoro "gratis" e a beneficio della comunità...
    IL che è un'assurdità ancor prima che, per ulteriore assurdo, un immoralità che andrebbe proprio a discapito della produzione artistica stessa...

    Non deve essere pagato?? Gli artisti troveranno altro da fare e anche se faranno faranno moolto meno!

    questo è aiutare "l'arte"?

    Eh no headless!
    per niente!
    Allora se un comunità decide che i negri o gli omosex debbano bruciare su di una croce significa che è giusto così a seconda di quanti sono quelli che appoggiano ciò...
    Probabilmente funzionerebbe così... ma non me ne potrebbe fregare di meno!

    ci abbiamo messo secoli a liberarci da queste cose come regola...

    Il diritto d'autore, pur con le sua falle pratiche, è un diritto sacrosanto!
    O lo stai mettendo in dubbio?
    ti prego di dirlo chiaramente a questo punto.

    Non è che perchè tutti decidono che è giusto rubare alla tale categoria di lavoratori allora significa che sia giusto farlo e che non sia più un illecito.
     
  5. Sixx77

    Sixx77
    Expand Collapse
    Man Must Explore...

    Registrato:
    8 Novembre 2004
    Messaggi:
    12.538
    "Mi Piace" ricevuti:
    473

    2 Luglio 2009

    ...che sono in musica l'equivalente di "sample" online, video clip ufficiali,ecc.

    Se uno vuole "assaggiare" il disco lo può fare...
    scaricarlo non equivale ad assaggiarlo, ma a rubarlo!

    Se uno vuole farsi un idea di come suona un disco ha nel 99% dei casi tutti i mezzi per farlo in legalità... questo è l'equivalente delle confezioni prova!
    non certo lo scarico illegale.

    per me la corrispondenza è palese e ben poco opinabile!

    Ci vuole molto a promuoverlo!
    Per quello non ci sono particolari corsie preferenziali!

    Se lo decidi tu si...
    poi sta al potenziale acquirente essere d'accordo e apprezzare ciò che hai da vendere!

    è sbagliato?
     
  6. HeadlessChild

    HeadlessChild
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    20 Gennaio 2003
    Messaggi:
    5.565
    "Mi Piace" ricevuti:
    11

    2 Luglio 2009

    Innanzitutto, questo è possibile solo da quando c'è internet. In secondo luogo il disco scaricato si diffonde decisamente di più di una pagina myspace.
    Non è questione di è giusto/non è giusto o si può/non si può. Oggi esiste il successo discografico e la fama effettiva, fatta anche tra chi scarica. La fama effettiva ad oggi è più "democratica" che all'era del music business. Morali o meno che siano i modi in cui si forma.E se il prodotto entusiasma si porta anche dietro un po' di successo discografico: una percentuale alla fine acquista anche il disco.. o con i suoi discorsi spinge ad acquistare chi non è uso scaricare. Questo dato di fatto è incontrovertibile.
    Certo.. se la promozione era di livello la fama non serve a molto, e il p2p può significare semplicemente un calo di vendite. Ma evidentemente una democratizzazione della "quantità di diffusione" per chi dal sistema sarebbe stato sostanzialmente tagliato fuori, paga.
    Vorrei per l'ennesima volta precisare che si parla di 600 mln di dischi all'anno venduti nei soli USA, quindi si può dire quanto si vuole che perdono tutti, ma la verità qualcuno che vende ancora c'è, dunque la domanda da farsi è "chi".



    Evidentemente per i Cynic e per molti altri la promozione non era stata adeguata.



    Quello che ho scritto qui è pubblico, e se vuoi annoiare qualcuno puoi ricopiare tutto su file e spedirglielo. Non solo, anche se queste cose te le avessi scritte via msn tu avresti potuto diffonderle.
     
  7. Necrophelia

    Necrophelia
    Expand Collapse
    Sleepwalker

    Registrato:
    23 Giugno 2007
    Messaggi:
    6.144
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    2 Luglio 2009

    Ah bhè allora sei un collezionista di vinili beato te :)
    ...mah, io credo che il prezzo influsica solo in parte, nel senso lo capisco per le nuove uscite di gruppi stra-famosi ma io credo sia profondamente ingiusto che un disco come il white album dei beatles per esempio, costi ancora 20/25€ dopo quanti anni e quanti soldi la label ci ha fatto e rifatto? Idem con patate per gruppi come Pink Floyd, Led Zeppelin, Rolling Stones e compagnia bella...per carità mostri sacri, però dai non ha sesno vendere i loro album ancora come se fossero delle nuove uscite...detto questo io purtroppo in Cd non posso spendere molto perchè non ho entrate fisse al mese, però ad esempio il mio ragazzo è uno che il mercato lo regge lui (dell'hard rock/ metal eh?)...:D:D:D
    Fino ad ora offerte sui dischi vecchi di gruppi storici e famosi le ho trovate solo nel metal. :P
     
  8. Druso Italico

    Druso Italico
    Expand Collapse
    Ardet nec consumitur

    Registrato:
    29 Novembre 2005
    Messaggi:
    5.733
    "Mi Piace" ricevuti:
    33

    2 Luglio 2009

    che c'entra, il prezzo in questo caso è dovuto al fatto che sono ancora dischi richiestissimi, è un effetto banale della domanda.
     
  9. Sixx77

    Sixx77
    Expand Collapse
    Man Must Explore...

    Registrato:
    8 Novembre 2004
    Messaggi:
    12.538
    "Mi Piace" ricevuti:
    473

    2 Luglio 2009

    si si, hai ragione!
    sopratutto per casi di grandissimi gruppi che vendono sempre, come quelli da te citati, è veramente uno scandalo.

    Passi che per uno disco uscito magari 20 anni fa(esempi, final countdown o Lean into it) pagare 10 euro sarebbe comunque già un prezzo alto ma comunque tollerabile.
    delle volte vedo dischi che hanno anche loro delle età del genere(20/30 anni) venduti come special price a 15 euro...
    non ho mai capito se lo scrivono seriamente o per prendere per i fondelli!

    Io ripeto: il prezzo onesto per una nuova uscita è 10 euro! ovviamente il prezzo andrebbe a calare per i dischi vecchi, ovviamente qualcosa meno quelli rimasti uguali e qualcosina, al massimo prezzo pieno, per quelli che hanno avuto un bel Restyling a livello di booklet ecc ecc.

    Ma vedere cd o raccolte di canzoni vecchie 40 anni vendute a 27/30 euro è ridicolaggine totale.

    Io ormai da tempo sto cercando di rimpiazzare il mio parco vinili con relativi cd, o almeno delle raccolte per quei gruppi dei quali possiedo si la discografia ma non mi interessa averla tutta in quel formato... e principalemente faccio uso di ebay.
    se si trova un negozio con prezzi onesti e diversi titoli interessanti non solo di può risparmiare, ma sopratutto trovare anche titoli ormai difficili da reperire, sempre a prezzi comuqnue onesti.

    esempio pratico:
    Volevo conoscere un pò il cantante Country "Alan Jackson", grazie a youtube mi sono fatto un idea di come suona, scoprendo che mi piace, e poi mi sono comprato in un negozio online tedesco su ebay un Greatest hits per pochi euro.
    adesso l'ho ascoltato e ho capito che vale la pena spendere altri soldi per prendere almen oqualche altro vecchio disco e magari anche l'ultimo, che da quel che ho sentito online non è niente male.

    Certo non è semplice ed economico come scaricare!
    ma io non ho tutta questa fretta di avere "tutto", ho già più di quanto mi serva per occupare di musica la mia giornata!
    non ho bisogno di riempirmi l'hard dischi di 600 dischi che non avrò mai occasione di ascoltare.

    anche se comunque, a dire la verità, per evitare di farmi rubare i cd dalla macchina(sono abituato ad aver almeno qualche decina di dischi in macchina e il furto per me è un incubo...ehehe) ho iniziato anche io a metterli in formato mp3... anche se non lo adoro, almeno il massimo rischio è che mi freghino la chiavetta usb o un cd masterizzato.
     
  10. Sixx77

    Sixx77
    Expand Collapse
    Man Must Explore...

    Registrato:
    8 Novembre 2004
    Messaggi:
    12.538
    "Mi Piace" ricevuti:
    473

    2 Luglio 2009

    Nessuno mette in discussione i pregi di internet...
    Anzi... in definitiva, volendoli contare, ha decisamente più pregi che difetti!
    ma ovviamente la condivisione illegale non è tra questi.

    In secondo luogo P2P è una spece di archivio che non mette in evidenza nulla.. a differenza di Myspace che invece è un mezzo (magari con molte falle e limitatoma comunque semplice e molto più comunicativo dei siti normali) assolutamente di promozione.

    Un file in un archivio non si diffonde se qualcuno non viene a sapere che quel file esiste.
    e per sapere che quel file esiste serve la promozione!

    la promozione è indispiensabile! Myspace è un buon mezzo!
    Io stesso ho acquistato cd(es. Marcello-vestry e altri) o deciso di non acquistarli(es. Ultimo degli Extreme) perchè avevo capito che non mi piacevano ascoltando sample su myspace.
    Alla legalità non manca niente! se si vuole essere onesti e rispettosi.

    Mi risulta molto arduo anche solo concepire lo scarico di materiale protetto da diritti d'autore e contro la volontà del proprietario dei diritti come qualcosa di "democratico"...
    A me pare una delle cose commercialmente più antidemocratiche che esistano!

    si commentte un illecito e si calpesta il rispetto per il lavoro di qualcuno.... e tutto questo per un disco....
    ti pare poco?
    Morale o meno... non mi pare una cosa su cui poter poi tanto sorvolare.
    se si vuole essere corretti

    Verametne a rispondere in modo incontrovertibile a questa discutibile teoria che attinge a piene mani da quei concetti dalla logica estremamente budinosa del tipo:"Scarico e se mi piace compro",basta la situazione del mercato discografico....
    o anche solo andare a vedere a casa delle gente che abitualmente scarica:
    a)quanti cd ha in casa e ha acquistato di recente
    b)quanti dischi ha nel pc.

    c'è poco da fare... è una cosa che fa a pugni con la logica!
    se io ho già un disco e me lo sono ascoltato e me lo posso ascoltare quando voglio NON ME LO COMPRO!
    questa è la regola! ...chi nega l'evidenza o è cieco o mente!

    Considerato che di fenomeni usciti da P2P fondamentalmente non ce ne sono stati (testimonianza evidente il fatto che non esistono concerti pieni di gruppi del genere ma solo di gruppi anziani e che hanno usufruito di un mercato florido) la cosa, stando a questa logica e hai numeri relativi quante gente ormai scarica per abitudine, non corrisponde a realtà.

    io l'unica democratizzazione che vedo è:
    Prima c'era chi era ricco, chi guadagnava bene e chi non guadagnava un cazzo!
    Ora chi non guadagnava un cazzo rimane uguale, chi guadagnava qualcosa non guadagna più un cazzo e chi guadagnava da ricco prima ora guadagna di meno....
    Non è un granchè e non è neanche tutta questa grande svolta meritocratica se proprio vogliamo vedere.

    che fosse stata adeguata o meno è opinabile...
    quel che non è opinabile che noi li consociamo perchè qualcuno all'epoca fece in modo che il loro nome girasse nell'ambiente.
    Io all'epoca li conobbi attraverso i giornali e perchè suonarono in europa(e puoi star certo che quel concerto non fu autofinanziato.

    Infatti niente è stato depositato.
     
    #820
    Ultima modifica: 2 Luglio 2009
  11. HeadlessChild

    HeadlessChild
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    20 Gennaio 2003
    Messaggi:
    5.565
    "Mi Piace" ricevuti:
    11

    2 Luglio 2009

    Se a qualcuno piace un disco di solito qualcuno lo viene a sapere. Guarda che il metal è così che si diffonde; non certo per i banner pubblicitari.


    Non credo di dover di stare a spiegare perché ho usato l'aggettivo democratico per definire, una condizione in cui tutti conoscono.


    Ma se per pura ipotesi ti dicessi che tutti quelli che conosco e sono appassionati di musica lo fanno?

    E 'più appropriato vedere
    a)quanti cd ha in casa e ha acquistato di recente
    b)quanti dischi ha nel pc
    c)quanti dischi aveva in media prima del p2p
    d)come si sono modificate le tipologie dei suoi acquisti in seguito al p2p



    Se continui a guardare alle fasce alte del mercato evidentemente arrivi a conclusioni del genere. Nessun gruppo rock riempirà mai più uno stadio, non c'entra nulla il p2p. Non succede più dai tempi dei guns'n'roses, ed i Death non ne hanno mai riempito uno. Invece di nuovi gruppi validi che si riescono a fare il loro mercato è pieno.


    Non mi risulta che le case discografiche e le agenzie di booking non esistano più; con riferimento ai tour vorrei ricordarti per l'ennesima volta che il mercato live è stabile.
    Non si può fare a meno di constatare che se un gruppo come i Sunn O))) fa tour in USA, Europa, Australia e Giappone evidentemente qualcosa è andato per il verso giusto.

    Comunque, si può dire che ormai sono almeno 3 anni che portiamo avanti questa discussione :D
     
  12. Marenigma

    Marenigma
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    4 Giugno 2008
    Messaggi:
    1.211
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    2 Luglio 2009

    Per me scaricare musica attraverso i protocolli p2p è legale in parte:di certo non son così stupido,con l'età che ho,a spararmi tutti i risparmi in CD presi a sctola chiusa.Almeno di un maledetto sample ho bisogno,no?
    Se mi piace vado e lo prendo,se non mi piace cestino. :)
    E per gli artisti emergenti è importantissimo il p2p per farsi conoscere:per una nuova band,voi comprereste i loro CD a 10€ o preferite un link ed2k?Io il link ed2k!E vale lo stesso discorso di sopra:se piace si prende e se non piace si cestina il .rar.
    Almeno questa è la mia idea:il p2p è potere se si sa usare bene.Lo scambio del sapere è potere.
     
    #822
    Ultima modifica: 2 Luglio 2009
  13. Hellbound

    Hellbound
    Expand Collapse
    משוגע

    Registrato:
    29 Agosto 2002
    Messaggi:
    11.182
    "Mi Piace" ricevuti:
    175

    3 Luglio 2009

    Volevo farvi notare una cosa che mi ha stupito. Avrete letto questa news: quello che li' non c'e' scritto (dopo frusto Nik) e' che il 12% delle vendite e' stato realizzato in formato digitale. Voglio dire, misono sempre chiesto chi mai avrebbe comprato degli mp3, quando gli stessi sono disponibili gratis illegalmente; se voglio acquistare un disco, lo compro intero, no?

    A quanto pare circa 5.000 americani non sono d'accordo con me, e questo potrebbe dirla lunga sul futuro del rapporto cliente/gruppo, senza un intermediario ;)
     
  14. Sixx77

    Sixx77
    Expand Collapse
    Man Must Explore...

    Registrato:
    8 Novembre 2004
    Messaggi:
    12.538
    "Mi Piace" ricevuti:
    473

    3 Luglio 2009

    Infatti...
    Gli americani si sono dimostrati decisamente più recettivi nei confronti di questa proposta, e anche comunque più onesti...
    come uscì dai resoconti del download dell'ultimo disco dei Radiohaed.

    Per non europei ci vorrà di più, perchè abbiamo la tendenza ad essere moltopiù attaccati alle cose passate e abitudinali rispetto agli americani in generale.
     
  15. Hellbound

    Hellbound
    Expand Collapse
    משוגע

    Registrato:
    29 Agosto 2002
    Messaggi:
    11.182
    "Mi Piace" ricevuti:
    175

    3 Luglio 2009

    Beh ma io per primo :D Voglio dire, io pago volentieri per un disco, ma lo compro con confezione, libretto, e poi magari lo lascio nello scaffale perche' ne ascolto gli mp3 per comodita'. E' collezionismo, non sono sicuro che la scelta degli americani sia migliore... Ma immagino che prima o poi sara' quella preponderante.
     

Condividi questa Pagina