1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Esteri & News from the World

Discussione in 'Attualità e Cultura' iniziata da Disciple_Of_The_Watch_, 15 Ottobre 2019.

  1. Sinner

    Sinner
    Expand Collapse
    Gloria Cremisi

    Registrato:
    22 Febbraio 2012
    Messaggi:
    3.406
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.384

    17 Giugno 2022

    La guerra in Ucraina e' veramente una brutta gatta da pelare; il clima di fiducia e ottimismo che ha contraddistinto l'incontro a Kiev purtroppo non trova conferma sul campo: gli ucraini fanno quello che possono, ma i russi continuano ad avanzare lenti ma poderosi, minacciando seriamente la conquista dei territori che vanno da Kharkiv a Odessa.
    La guerra in corso e' piu' complicata di quanto la narrativa occidentale dimostra (o fa finta) di comprendere: le forze in gioco sono tre, con gli ucraini filo governativi che si trovano a dover fronteggiare sia i russi che gli indipendentisti filo russi delle regioni orientali. Una volta strappati all'ucraina questi territori saranno difficilissimi da riconquistare, perche' i russi possono contare su una presenza di forze a loro favorevoli, importantissime per il presidio del territorio, che permettera' loro di allentare un po' la presa a giochi fatti, senza la necessita' di un controllo capillare dei territori conquistati. Il Dombas vuole staccarsi dal resto dell'Ucraina, ed ora con l'intervento russo ne ha la concreta possibilita': al di la' di ogni giudizio "morale" nel merito della questione, questa e' la base su cui impostare i futuri accordi di pace. Le alternative sono due:
    una guerriglia pluriennale per la riconquista dei territori persi o l'intervento diretto IMMEDIATO della NATO a sostegno delle truppe governative Ucraine, per ricacciare indietro i russi e dare un forte segnale agli indipendentisti ucraini, con tutti i rischi connessi ad un intervento del genere.
     
  2. Idol

    Idol
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    11 Dicembre 2020
    Messaggi:
    3.059
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.435

    17 Giugno 2022

    Non vorrei dire ma in seguito alla seconda opzione che hai messo potremmo giocare al nuovo Fallout direttamente dal vivo :lookaround:
     
  3. Sinner

    Sinner
    Expand Collapse
    Gloria Cremisi

    Registrato:
    22 Febbraio 2012
    Messaggi:
    3.406
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.384

    17 Giugno 2022

    Decisamente una prospettiva allettante :lookaround:
    Comunque non credo che la Russia si spingerebbe a tanto, ormai e' chiaro a tutti che un attacco nucleare provocherebbe una reazione a catena che distruggerebbe il mondo, non solo le nazioni coinvolte (e questo alla Cina farebbe rodere il culo, scusa il francesismo). Potrebbe pero' colpire le citta' Europee e Americane con armi convenzionali, e scatenare di fatto la terza guerra mondiale.
     
  4. Riky

    Riky
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    20 Settembre 2002
    Messaggi:
    4.199
    "Mi Piace" ricevuti:
    992

    17 Giugno 2022

  5. Riky

    Riky
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    20 Settembre 2002
    Messaggi:
    4.199
    "Mi Piace" ricevuti:
    992

    17 Giugno 2022

    Forse il momento migliore per entrare con delle truppe è sfumato durante la fase di ritirata da Kiev dei Russi, anche solo con un contingente di pace, ma viste le tempistiche non credo che si sarebbe riusciti a concordare l'intervento con i vari governi.
     
    #1775
    Ultima modifica: 17 Giugno 2022
  6. Sinner

    Sinner
    Expand Collapse
    Gloria Cremisi

    Registrato:
    22 Febbraio 2012
    Messaggi:
    3.406
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.384

    17 Giugno 2022

    In quel momento avresti dato il colpo di grazia a quella parte di esercito russo in rotta ed evitato che ripiegasse verso il Dombas, andando ad infoltire le truppe già operanti in quella zona. Sicuramente la risposta russa non si sarebbe fatta attendere, però non possiamo sapere con precisione fin dove i russi sono disposti a spingersi. Non credo fino al punto di provocare un olocausto nucleare.

    Il problema della situazione attuale è che possiamo dare agli ucraini tutte le armi di questo mondo, ma rimarranno sempre in inferiorità numerica rispetto alle forze russe, e in più si trovano a dover combattere anche contro gli indipendentisti del Dombas, che conoscono alla perfezione il territorio e sono avvelenati per quanto accaduto negli ultimi 8 anni nella regione.
     
    A Vic Rattlehead e Riky piace questo messaggio.
  7. LucaGiulio

    LucaGiulio
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    4 Agosto 2018
    Messaggi:
    2.082
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.204

    17 Giugno 2022

    Il fronte si sta cristallizzando, da oltre un mese le linee di contatto non si muovono se non di pochi chilometri, se non avverrà un crollo dell'esercito ucraino (che comunque non è del tutto improbabile) la situazione potrebbe stabilizzarsi così, con il conflitto che lentamente si estingue portando alla nascita di due stati separati (dal lato russo più probabilmente qualche repubblica fantoccio).

    La guerra nucleare a mio modesto avviso è una panzanata acchiappa click, oggi come in passato è uno scenario possibile, ma estremamente remoto, agitato solo per spaventare l'opinione pubblica.
     
    A Ross the Boss e Riky piace questo messaggio.
  8. Sinner

    Sinner
    Expand Collapse
    Gloria Cremisi

    Registrato:
    22 Febbraio 2012
    Messaggi:
    3.406
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.384

    18 Giugno 2022

    E' vero, i russi procedono lenti, pero' si sono gia' lasciati dietro una discreta porzione di territorio mangiato all'Ucraina.
    Come hai detto tu, l'estinzione del conflitto significherebbe allo stato attuale la divisione dell'Ucraina in due, con la nascita di repubbliche fantoccio filo russe; sarebbe pero' accettabile una soluzione di questo tipo, dopo che, dalla parte Ucraina e occidentale, si e' prospettato la conservazione dell'integrita' territoriale dell'Ucraina in maniera quasi religiosa, con una retorica impostata all'esaltazione della strenua resistenza dei combattenti ucraini in difesa non solo della nazione invasa, ma "della liberta' di tutti noi occidentali". E dalla parte russa, Putin si accontentera' di una mezza vittoria o vorra' procedere all'unificazione del Dombas con la Transnistria e conseguente conquista di tutta la fascia costiera? Mi sembra deciso nella sua azione, da molti punti di vista sembra che sia lui a condurre il gioco, vedi l'ulteriore taglio delle forniture di gas.

    Per quanto riguarda il rischio di una guerra nucleare siamo sulla stessa onda.
     
  9. The Neuromancer

    The Neuromancer
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Aprile 2010
    Messaggi:
    3.706
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.168

    19 Giugno 2022

    Forse Putin avrebbe preferito annettere tutta la Novorossiya - non è dato saperlo - ma penso che difficilmente possa spingersi oltre il Dnepr; per la verità anche costringere le truppe ucraine ad un accerchiamento e alla resa costerebbe non poco in termini di risorse umane e materiali.
    Però i Russi sanno sopportare perdite difficilmente immaginabili per altre potenze, specie europee.

    La questione che ha scatenato la guerra non è il Donbass o l'adesione dell'Ucraina alla UE (che ora verrebbe accettata, nonostante abbiano avvelenato Juščenko per questo motivo), ma un ordine mondiale in cui la Federazione Russa venga trattata come potenza indiscussa, le altre questioni sono accessorie a questo disegno, d'altro canto quando l'Italia o la Germania invasero paesi confinanti per "proteggere" le minoranze italiane o tedesche presenti lo fecero anche e soprattutto per questioni imperiali.

    Non so se Kissinger sia diventato troppo senile ma quando dice che l'Ucraina deve decidere cosa mollare lo fa tenendo a mente che una Russia umiliata finirebbe nel campo d'azione cinese, il che per Washington complicherebbe ulteriormente la partita.
     
    A LucaGiulio, Riky e IAmTheLaw piace questo elemento.
  10. Riky

    Riky
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    20 Settembre 2002
    Messaggi:
    4.199
    "Mi Piace" ricevuti:
    992

    20 Giugno 2022

    Corretto, ma si sono dimenticati che per ambire ad essere una potenza serve anche un'econima forte, e mi sembra che l'occasione non gli sia mancata negli ultimi 20 anni.
     
  11. The Eternal Wayfarer

    The Eternal Wayfarer
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    5 Luglio 2015
    Messaggi:
    17.847
    "Mi Piace" ricevuti:
    23.086

    20 Giugno 2022

    Non è propriamente dall'estero lo spunto, l'idea sì però: solo io penso che la protesta degli attivisti di Ultima Generazione (quelli che hanno bloccato il Grande Raccordo Anulare stamattina, per intenderci), muova da motivazioni giustissime ma manchi totalmente il punto non solo nel modo ma anche nelle scelte?

    Cioè nessuno mette in discussione che l'emergenza climatica sia reale, ma non è bloccando Mario sul GRA mentre va in ufficio che la risolvi, tanto meno ti attiri la sua simpatia né quella degli altri 500 automobilisti incazzati dietro di lui.
    La scusa che "eh ma la protesta deve dare fastidio" mi sembra un po' facile.
     
    A IAmTheLaw piace questo elemento.
  12. IAmTheLaw

    IAmTheLaw
    Expand Collapse
    Non dipende quanti siamo, ma come siamo arrabbiati

    Registrato:
    28 Febbraio 2010
    Messaggi:
    18.386
    "Mi Piace" ricevuti:
    18.160

    20 Giugno 2022

    Proteste totalmente controproducenti, che screditano in toto la battaglia e che danno argomenti a chi non vuole altro che un'ulteriore scusa per denigrare la questione riscaldamento globale.
     
    A The Eternal Wayfarer piace questo elemento.
  13. The Eternal Wayfarer

    The Eternal Wayfarer
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    5 Luglio 2015
    Messaggi:
    17.847
    "Mi Piace" ricevuti:
    23.086

    20 Giugno 2022

    Top tip per combattere il riscaldamento hai bloccato 100-200 automobili, a Roma, con motori e aria condizionata accesi, per ore, sotto il sole con 38°.

    Un successone, questo sì che salverà l'ambiente.
     
  14. IAmTheLaw

    IAmTheLaw
    Expand Collapse
    Non dipende quanti siamo, ma come siamo arrabbiati

    Registrato:
    28 Febbraio 2010
    Messaggi:
    18.386
    "Mi Piace" ricevuti:
    18.160

    20 Giugno 2022

    E soprattutto - modalità populista on, ma è un'osservazione che mi pare inevitabile - bloccando l'automobilista Mario che va al lavoro non hai di certo creato scompiglio tra chi quei temi li deve poi affrontare, a meno che il Mario che hai bloccato non sia Mario Draghi.
     
    A Vic Rattlehead e The Eternal Wayfarer piace questo messaggio.
  15. The Eternal Wayfarer

    The Eternal Wayfarer
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    5 Luglio 2015
    Messaggi:
    17.847
    "Mi Piace" ricevuti:
    23.086

    20 Giugno 2022

    Ma certo, ma dai video ho visto che molti gliel'hanno fatto notare.

    "Il pianeta sta morendo"
    "Eh sì zi', ma non è a me che devi dirlo"

    Son d'accordo che se blocchi la forza lavoro allora mandi un segnale crei scompiglio ecc, ma non è The Eternal Wayfarer che decide di far andare le centrali a carbone, non è neanche IAmTheLaw, se vuoi veniamo a protestare con te per carità, ma le decisioni sul clima, l'ambiente e l'energia si prendono sì a Roma, ma non certo sul GRA.
     

Condividi questa Pagina