1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Droghe: svago innocente o crimine da punire?

Discussione in 'Attualità e Cultura' iniziata da Asperger, 5 Luglio 2008.

  1. angusyoung

    angusyoung
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    6 Maggio 2002
    Messaggi:
    1.788
    "Mi Piace" ricevuti:
    4

    6 Maggio 2009

    mi fa piacere :)

    non credo di essere il depositario della verità assoluta, questo è un argomento che mi interessa e mi informo spesso.

    dispostissimo a cambiare idea se qualcuno mi dimostra che il proibizionismo è la strada giusta da seguire.

    nel topic di berlusconi mi sento un pò meno solo :)
     
  2. Sixx77

    Sixx77
    Expand Collapse
    Man Must Explore...

    Registrato:
    8 Novembre 2004
    Messaggi:
    12.540
    "Mi Piace" ricevuti:
    475

    7 Maggio 2009

    Il problema vero è che comunque, quando la droga, anche leggera, comincia a diventare abitudine spesso l'elemento che NON ne fa uso tende a diventare(e spesso a sentirsi) un pò un estraneo.
    Questo perchè la Droga in se ha il potere di monopolizzare e di divetare un punto focale di una compagnia.
     
  3. Sixx77

    Sixx77
    Expand Collapse
    Man Must Explore...

    Registrato:
    8 Novembre 2004
    Messaggi:
    12.540
    "Mi Piace" ricevuti:
    475

    7 Maggio 2009

    Ah beh...
    Certo che sono sogni, finchè si andrà avanti nella concezione che i problemi della società li debba risolvere "qualcuno" e non noi stessi...

    Finchè poi prenderemo come "Battaglia sociale" la legalizzazione di una sostanza da sballo(con tutte le cause sociali importanti...) non ci sarà da stupirsi di niente.
     
  4. angusyoung

    angusyoung
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    6 Maggio 2002
    Messaggi:
    1.788
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
  5. angusyoung

    angusyoung
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    6 Maggio 2002
    Messaggi:
    1.788
    "Mi Piace" ricevuti:
    4

    25 Maggio 2009

    25-05-2009, ore 11:12:22

    Usa. Studio: piu' facile trattare la dipendenza da eroina se si consuma cannabis

    I tossicodipendenti da eroina in cura di disintossicazione hanno maggiori chance di successo se consumano cannabis. Questi i risultati di una sperimentazione clinica che sara' pubblicata a luglio sulla rivista scientifica American Journal on Addiction.
    I ricercatori del New York State Psychiatric Institute hanno esaminato il legame fra il consumo moderato di cannabis e una migliore adesione ai programmi di trattamento con naltrexone con pazienti in regime di ricovero.
    Il Naltrexone e' un antagonista di recettori oppioidi comunemente prescritto per i casi di dipendenza da eroina e talvolta da alcool.
    Gli studiosi hanno anticipato i risultati della loro ricerca: "Coloro che fanno uso moderato di cannabis hanno mostrato maggior successo nel trattamento con naltrexone, rispetto a coloro che non consumano cannabis o ne fanno un uso smoderato e continuo. ... L'uso moderato di cannabis e' associabile anche ad un maggior grado di successo del trattamento di naltrexone in pastiglie. ... L'associazione fra l'uso moderato di cannabis e il maggior grado di successo del trattamento con il naltrexone e' stato replicato".
    "Invece di continuare a dire che la marijuana e' la droga che apre la porta alla dipendenza di altre droghe illegali", ha commentato il vicedirettore di Norml Paul Armentano, "questo studio dimostra come la cannabis possa essere uno strumento utile per aiutare i tossicodipendenti a sconfiggere la dipendenza da eroina, morfina e altri oppioidi".

    Qui l'abstract della ricerca: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/1...?dopt=Abstract


    [​IMG]
     
  6. BlackCradle91

    BlackCradle91
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    25 Maggio 2009
    Messaggi:
    31
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    25 Maggio 2009

    beh il topic è molto interessante io non ho niente contro le droghe leggere (ogni tanto me lo fumo anchio un cannone) su quelle pesanti invece sono molto contrario portano solo alla rovina dell'individuo....
     
  7. Byford86

    Byford86
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    1 Febbraio 2005
    Messaggi:
    18.243
    "Mi Piace" ricevuti:
    7.287

    26 Maggio 2009

    la morale è che è meglio assumere cannabis nell'eventualità di diventare eroinomane?
     
  8. angusyoung

    angusyoung
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    6 Maggio 2002
    Messaggi:
    1.788
    "Mi Piace" ricevuti:
    4

    26 Maggio 2009

    no, è che una delle tesi più importanti sostenute da decenni dai proibizionisti, e attualmente da retrogradi del calibro di giovanardi o serpelloni è semplicemente una balla colossale, non solo perchè le droghe leggere non portano a quelle pesanti, ma perchè la cannabis è efficace nel combattere la dipendenza da oppiacei.

    quindi ennesimo epic fail per giovanardi.

    [​IMG]
     
  9. BlackCradle91

    BlackCradle91
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    25 Maggio 2009
    Messaggi:
    31
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    26 Maggio 2009

    ma in genere moltissime persone pensano che la cannabis possa portare alle droghe pesanti purtroppo sono schiavi di un sistema e di un modo di pensare quasi comune
     
  10. dicklaurant

    dicklaurant
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    29 Novembre 2008
    Messaggi:
    2.409
    "Mi Piace" ricevuti:
    524

    26 Maggio 2009

    vabbeè basterebbe leggere un manuale aggiornato di criminologia o più in generale trattare le droghe in modo "scientifico" per non dire baggianate come Giovanardi....
     
  11. angusyoung

    angusyoung
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    6 Maggio 2002
    Messaggi:
    1.788
    "Mi Piace" ricevuti:
    4

    26 Maggio 2009

    lo pensano perchè sono decenni che si cerca di far passare in ogni modo questo messaggio.

    comunque al giorno d'oggi molti proibizionisti non sostengono più questa tesi, perchè non sta proprio in piedi.

    per i politici italiani però la situazione è differente, loro rimangono sempre indietro, perchè non devono giustificare le proprie dichiariazioni anche quando quest'ultime fanno a pugni con la realtà e il buon senso.

    per esempio:
    23-05-2009, ore 09:54:14

    Italia. Scoperto giro di spaccio ketamina. Giovanardi lancia l'allarme. E Serpelloni: stessi effetti della cannabis
     
  12. Byford86

    Byford86
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    1 Febbraio 2005
    Messaggi:
    18.243
    "Mi Piace" ricevuti:
    7.287

    26 Maggio 2009

    nessuno mette in dubbio che la cannabis nn abbia lo stesso effetto delle droghe pesanti o che nn porti a desiderare fisicamente una droga più pesante. ma nn si può ignorare il fatto che la maggior parte dei consumatori di droghe pesanti sono partiti con le droghe leggere,nn è una storpiatura dei media ma la realtà che vedo io coi miei occhi. questo nn toglie il fatto che molti si fanno le canne senza pensare ad altri tipi di droghe. se la cannabis può aiutare a curare ben venga,usarla per strafarsi è un'altra cosa.
     
  13. angusyoung

    angusyoung
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    6 Maggio 2002
    Messaggi:
    1.788
    "Mi Piace" ricevuti:
    4

    26 Maggio 2009

    prima di fumare cannabis la stragrande maggioranza di persone avrà fumato una sigaretta, prima della sigaretta avrà bevuto una birra o un bicchiere di vino e prima ancora un succo di frutta e dell'acqua.

    quindi a voler vedere bene la colpa di tutto è del latte materno.
     
  14. Byford86

    Byford86
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    1 Febbraio 2005
    Messaggi:
    18.243
    "Mi Piace" ricevuti:
    7.287

    26 Maggio 2009

    è poco valida come obiezione. la cannabis è una droga,e ti può portare a degenerare,esattamente come succede con l'alcool se ci si lascia prender la mano. la frutta e il latte materno lasciamoli da parte.
     
  15. Daniele "dani66" D'Adamo

    Daniele "dani66" D'Adamo
    Expand Collapse
    Redazione
    Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2004
    Messaggi:
    27.864
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.687

    26 Maggio 2009

    Un'interpretazione sociologica della questione "liberalizzazione della cannabis", potrebbe essere la seguente.

    Nell'animo umano c'è, irrefrenabile, la voglia di infrangere le regole.

    Siccome l'uso della cannabis è vietato dalla Legge, uno se non il principale motivo che spinge la maggioranza delle persone a "farsi una canna" è proprio quello di compiere un atto proibito.
    Ricordo da ragazzino, che ad una festa un mio amico si fumò del the (ovviamente a sua insaputa), convinto fosse cannabis: bello felice d'aver compiuto un atto illegale, si convinse talmente tanto di ciò, che ebbe pure atteggiamenti da "sballato".

    Quindi, se si liberalizzasse l'uso della cannabis, questa diventerebbe una sostanza "normale" con conseguente crollo del numero di consumatori, e quindi con pregiudizio economico di chi attualmente commercia, illegalmente, detta sostanza.
     

Condividi questa Pagina