1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Draconian - Gothic Doom

Discussione in 'Gothic Metal - Doom - Stoner' iniziata da Azgaroth, 14 Novembre 2005.

  1. Vittorio

    Vittorio
    Expand Collapse
    Il Protocollo è chiaro.
    Membro dello Staff Moderatore

    Registrato:
    15 Marzo 2006
    Messaggi:
    33.155
    "Mi Piace" ricevuti:
    20.716

    28 Ottobre 2020

    Ho pensato la stessa cosa.
     
  2. Mordred87

    Mordred87
    Expand Collapse
    The Pumpkin King

    Registrato:
    13 Aprile 2005
    Messaggi:
    8.201
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.741

    30 Ottobre 2020

    l'album è uscito posso parlarne. Lo trovo sicuramente un disco più classicamente doom del precedente e sicuramente meno "catchy" e più difficile assimilazione di Sovran. In generale il songwriting non è a livello di Sovran, non ho trovato particolari canzoni che ho amato alla follia come il precedente disco anche se The Sethian e Clawmarks on the throne sono piuttosto belle. Tra i singolo sorrow of sophia è quella che mi è piaciuta di più. Grandissima prova di heike come sempre che continua ad assomigliare molto a sharon den adel su alcuni passaggi
     
  3. Vittorio

    Vittorio
    Expand Collapse
    Il Protocollo è chiaro.
    Membro dello Staff Moderatore

    Registrato:
    15 Marzo 2006
    Messaggi:
    33.155
    "Mi Piace" ricevuti:
    20.716

    30 Ottobre 2020

     
  4. Vittorio

    Vittorio
    Expand Collapse
    Il Protocollo è chiaro.
    Membro dello Staff Moderatore

    Registrato:
    15 Marzo 2006
    Messaggi:
    33.155
    "Mi Piace" ricevuti:
    20.716

    30 Ottobre 2020

    Concordo, Heike davvero uguale a Sharon.
     
  5. Sent

    Sent
    Expand Collapse
    Garra Charrúa

    Registrato:
    30 Agosto 2003
    Messaggi:
    19.377
    "Mi Piace" ricevuti:
    10.554

    30 Ottobre 2020

    Oggi pomeriggio me lo ascolto
     
  6. Sent

    Sent
    Expand Collapse
    Garra Charrúa

    Registrato:
    30 Agosto 2003
    Messaggi:
    19.377
    "Mi Piace" ricevuti:
    10.554

    31 Ottobre 2020

    Per ora mi limito a dire solo questo: The Sethian :pray: :pray:
     
    A Mordred87, Ωmeditant e Vittorio piace questo elemento.
  7. Ωmeditant

    Ωmeditant
    Expand Collapse
    scemo chi legge

    Registrato:
    2 Agosto 2016
    Messaggi:
    1.500
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.932

    2 Novembre 2020

    lei un po' mi ricorda anche la starbridge (ascoltate hour of the nightingale se non lo conoscete)

    the sethian è l'unica che mi fa venire la pelle d'oca, comunque gran bel disco, perfetto per questi giorni in cui cadono le foglie
     
    A Shadow Hunter piace questo elemento.
  8. Sent

    Sent
    Expand Collapse
    Garra Charrúa

    Registrato:
    30 Agosto 2003
    Messaggi:
    19.377
    "Mi Piace" ricevuti:
    10.554

    2 Novembre 2020

    A mio modo di vedere è il loro disco più maturo. Hanno puntato più sull'atmosfera che sull'impatto. I brani non arrivano subito, ma crescono con gli ascolti lasciandosi scoprire lentamente. Proprio per questo The Sethian è il brano che colpisce maggiormente all'inizio, perché è più diretto e tutta la sua potenza si sfodera in maniera dirompente.

    La prova dei due vocalist è inutile anche commentarla, sono perfetti. Anders come al solito growler inimitabile ma per me la vera star è Heike.

    Continuo a ribadire che il suo arrivo sia stata la svolta per loro. La sua voce si distacca da quei cliché gothic lirici e incantati ed è molto più moderna, profonda e solenne. Pur essendo anche estremamente dolce e suadente quando necessario. Trovo sia una sorta di misto tra Aleah e Chelsea Wolfe. È semplicemente straordinaria e grazie a lei la musica dei Draconian si è evoluta e ha trovato sbocchi quando ormai sembravano arenati, pur senza snaturarsi.

    Credo sarà la mia colonna sonora di questo autunno/inverno e consiglio a tutti di gustarselo con calma, perché non conquista subito come Sovran ma è altrettanto sublime.
     
    A corpsegrinder jon, Vittorio e LucaGiulio piace questo elemento.
  9. Vittorio

    Vittorio
    Expand Collapse
    Il Protocollo è chiaro.
    Membro dello Staff Moderatore

    Registrato:
    15 Marzo 2006
    Messaggi:
    33.155
    "Mi Piace" ricevuti:
    20.716

    2 Novembre 2020

    Hai voglia. È proprio lo stesso mondo. Ma Heike davvero mi ricorda Sharon.
     
  10. Vittorio

    Vittorio
    Expand Collapse
    Il Protocollo è chiaro.
    Membro dello Staff Moderatore

    Registrato:
    15 Marzo 2006
    Messaggi:
    33.155
    "Mi Piace" ricevuti:
    20.716

    2 Novembre 2020

    Se i Draconian avessero esordito nel decennio precedente, staremmo parlando di mostri sacri del genere...
     
  11. LucaGiulio

    LucaGiulio
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    4 Agosto 2018
    Messaggi:
    1.402
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.247

    3 Novembre 2020

    Per me in realtà i Draconian sono eccezionali, ma non possono in alcun modo essere considerati "mostri sacri del genere".

    Sono proprio il parto di quei gruppi, l'unione sublime delle sonorità cupe e decadenti della scena inglese (soliti MDB, Paradise Lost, primi Anathema, etc...), con quel meraviglioso filone gotico del nord europa dalle vocalità femminili (Theater of Tragedy, Tristania, primi The Gathering, etc...).

    Loro hanno saputo fondere e sviluppare queste influenze, e oggi che molti di questi nomi hanno virato su altre sonorità, è come se i Draconian avessero ereditato quell'aura magica propria di quel periodo.
     
    A marcometalheart86, Vittorio e Sent piace questo elemento.
  12. graves

    graves
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    13 Giugno 2011
    Messaggi:
    336
    "Mi Piace" ricevuti:
    132

    6 Novembre 2020

    Sottoscrivo ogni vostra parola sul nuovo lavoro, che ho ascoltato alcune volte in attesa che mi arrivi il disco Magari un filo sotto a Sovran ma per me si confermano la migliore Gothic doom band dopo gli immensi Swallow the sun. Questi ultimi lavori (ammetto che non considero moltissimo i dischi pre Heike) li vedo molto focalizzati. Solo un paio di considerazioni tecniche.. in Sovran alcune linee vocali sembravano andare oltre il range naturale di Heike, in studio molto buone ma dal vivo perdevano di volume e intensità.. si notava che erano state scritte per un altra voce a mio avviso. L'altra cosa che ho notato è che quest'ultimo disco ha una produzione meno asciutta e metallica e più ricca di riverbero.. per me c'è lo zampino di Daniel degli Ison. Anche se non ho i credits sento che quel progetto sta influenzando anche Draconian. Per me è un'ottima cosa, li rende più personali.
     
  13. Sent

    Sent
    Expand Collapse
    Garra Charrúa

    Registrato:
    30 Agosto 2003
    Messaggi:
    19.377
    "Mi Piace" ricevuti:
    10.554

    13 Novembre 2020

    Sempre più bello ascolto dopo ascolto quest'album. Praticamente mi piace ogni canzone. L'unica che forse non mi ha ancora conquistato è"Moon over sabaoth".

    The Sethian col suo chorus pazzesco e il grande finale, sorrow of Sophia con la sua malinconia, la maestosa the sacrificial flame e Clawmarks on the throne sono veramente clamorose. Splendido anche l'intermezzo semiambient "Burial fields".

    Ormai è confermato, con gli ultimi due album hanno fatto proprio il salto di qualità definitivo.
     
    A corpsegrinder jon e Vittorio piace questo messaggio.
  14. Mordred87

    Mordred87
    Expand Collapse
    The Pumpkin King

    Registrato:
    13 Aprile 2005
    Messaggi:
    8.201
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.741

    19 Novembre 2020

    come detto prima album molto più doom del precedente e forse anche per questo che mi piace di meno. Heike canta in maniera più bassa . Diciamo che Sovran era un capolavoro questo un buon disco nulla di più. Le mie preferite the sethian, claw marks on the throne e sorrow of sophia
     
  15. Textures

    Textures
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    23 Settembre 2009
    Messaggi:
    2.957
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.493

    22 Novembre 2020 alle 11:07

    Another World, by Light Field Reverie

    cover.jpg

    Everybody knows Draconian, and by now many know Sojourner too. Light Field Reverie is what happened when the two ends met: Heike Langhans (Draconian, Lorelei) and her soothing voice join bassist Scotty Lodge (Sojourner) and guitarist, keyboardist and producer Mike Lamb (Sojourner) on a completely new trip.

    Another World is the very first release from the newborn band, a collection of songs moving liquidly between gothic and doom metal, with a robust injection of synths and drones, so much that there are moments where metal is nowhere to be found. You can very well hear every past and present experience from Heike’s music career: her personal darkwave project Lorelei, the melancholic drones from Ison and the gloomy atmosphere of Draconian all merge with Mike’s melodic and layered songwriting we’ve been able to enjoy in Sojourner.

    To describe their work, the band chose these words: “Written and recorded during the global turbulence of 2020, 'Another World' is a passion project imbued with the deeply personal concepts of home, belonging, and finding light in an uncertain world. Alongside these themes, the album is full of references and tributes to some of the influences that have shaped and inspired us both as people and artists. The themes of songs refefence games, books and films we love, and the whole work is infused with 80's and 90's nostalgia”.

    The result is something entirely different, which you’re not used to listening and you wouldn’t think you could find on Avantgarde Music. There is some metal here and there, and in “Ghost Bird”, definitely the heaviest piece of the lot, you also have Emilio Crespo, Sojourner frontman, coming in with his deep growl. But all in all Light Field Reverie is something else. You may call it darkwave, you may call it “alternative”, you may even dare with electronic music, but at the end of the day all that really matter is that Another World is a mixture of different experiences, and you can discover its beauty and elegance on November, 20 (digital / CD) and December, 11 (vinyl).
     
    A LucaGiulio piace questo elemento.

Condividi questa Pagina