1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Chitarra: didattica

Discussione in 'Musicisti' iniziata da VentoGrigio, 5 Luglio 2008.

  1. the Fierce

    the Fierce
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Luglio 2018
    Messaggi:
    1.096
    "Mi Piace" ricevuti:
    419

    20 Agosto 2022

    Ciao! Buon per te, è sempre bello riprendere lo strumento :)
    1 - hai un tremolo, ma non tipo floyd rose, dico bene? in che senso non ti sembra cambiare granchè?

    2 - io, da scrivania, ho uno yamaha thr10x, attualmente fuori produzione e mi ci trovo molto bene...era con i suoni più dedicati al metal, ma i nuovi dovrebbero raccogliere la sua eredità; se punti sullo yamaha, ti consiglio di spenderci qualcosina in più e prendere direttamente il thr10
    la scelta dell'ampli dipende dalla possibilità di suonare con altri o meno: ad oggi, gli ampli da scrivania hanno suoni apprezzabili, ma chiaramente non sono affatto adatti a supportarti con una band.
    Per i valvolari, ti dico, ne esistono anche per suonare in casa (es: engl fireball 25, con la possibilità di ridurre i watt con un apposito interruttore), però hanno costi molto più importanti di un ampli da scrivania
     
  2. Dustx85

    Dustx85
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    2.463
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.383

    21 Agosto 2022

    Si esatto, non é Floyd rose. Dico che non cambia molto nel senso che l'ottava resta sempre crescente.. però ci devo rimettere le mani. Non agirei sul manico perché mi sembra perfetto come action.

    Diciamo che per l'ampli sono più indirizzato su uno normale a transistor o modelling. Tipo katana, line6 spider, fender mustang, Marshall code 50, o un semplice fender Champion , un frontman o un Marshall serie mg. Però devo provare, vorrei evitare suoni troppo chiusi o zanzarosi.
    I valvolari che ho visto con le caratteristiche che mi interessano sono un po' fuori budget.
     
  3. the Fierce

    the Fierce
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Luglio 2018
    Messaggi:
    1.096
    "Mi Piace" ricevuti:
    419

    22 Agosto 2022

    strano...
    no, il manico non influisce sull'intonazione. devi muovere la selletta avanti o indietro. è una rottura di coglioni, lo so

    ah quelle suono buone scelte: magari all'inizio se ci sono gli effetti dovrai capire un attimo come funziona, ma sono ampli abbastanza accessibili
     
    A Dustx85 piace questo elemento.
  4. Dustx85

    Dustx85
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    2.463
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.383

    23 Settembre 2022

    Visto che nella mia carriera chitarristica mi sono fermato poi o meno sempre allo stesso livello, volevo chiedervi dopo quanto voi avete iniziato a capire realmente quello che stavate suonando, dove andare e cosa fare sul manico.
    C'è qualche esercizio che consigliate per "sbloccare" la visione del manico?
    So dove sono le note, dove fare gli accordi ma sono un po' bloccato nelle varie zone. Anche le scale, non riesco ad unire le varie posizioni, forse mi devo dare più tempo..
     
  5. qwerty

    qwerty
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.236
    "Mi Piace" ricevuti:
    400

    23 Settembre 2022

    So che non è un grande consiglio ma la cosa migliore da fare è imparare tante canzoni possibilmente anche di tanti generi. Con gli anni ottieni la skill che cerchi senza accorgertene. Ovviamente le canzoni vanno un minimo "studiate", imparare solo i tasti dalle tab serve a poco in quel senso. Le tab vanno bene eh, l'importante e fare sempre la conversione tasti-note e ragionare su quelle.
     
  6. Dustx85

    Dustx85
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    2.463
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.383

    23 Settembre 2022

    Ah saranno anni che non uso Tab. Per adesso guardo lezioni su internet, riprendo quello che avevo fatto col maestro, "studio" un po' di teoria.
     
  7. The Neuromancer

    The Neuromancer
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Aprile 2010
    Messaggi:
    3.706
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.168

    24 Settembre 2022

    Esercizi specifici sulle note del manico non credo di averne mai fatti ma studiare le scale modali in successione per ogni tonalità serve senz'altro, poi io mi sono sempre aiutato molto coi bicordi: del tipo prendi un bicordo e memorizzi tonica e quinta poi passi agli accordi maggiori/minori e così via.
    Io da qualche anno mi alleno in questo modo assieme all'esecuzione di riff e brani interi su basi e backing tracks.
    Un altro modo è studiare gli intervalli assieme alle scale, per esempio la scala minore, e denominare a tutte le note dalla tonica all'ottava successiva.

    Io cerco sempre di verificare a orecchio ascoltando il riff/assolo per capire se la tab è corretta, dal momento che spesso possono contenere errori, e poi non focalizzarsi su un genere soltanto, come tu dicevi.
     
  8. qwerty

    qwerty
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.236
    "Mi Piace" ricevuti:
    400

    24 Settembre 2022

    Sì confermo, generalmente preferisco imparare le canzoni ad orecchio e se sono in difficoltà guardare qualche live (se se ne trovano) per avere qualche vago hint. Certo a volte la pigrizia mi frega ma almeno controllare che non ci siano errori nelle tab penso sia non solo d'obbligo ma quasi inevitabile.

    Leggendo il tuo messaggio mi è venuta in mente un'altra cosa che forse mi ha aiutato: cercare backing track fatte apposta per suonarci sopra degli assoli e improvvisare. Per esempio su youtube c'è il canale "Now You Shred" che ne fa di molto belle e "credibili". Così sei proprio costretto a cercare le note giuste lungo il manico ed effettivamente aiuta molto.
    Pensandoci basterebbe banalmente dire "improvvisa" ma una backing track di 15 minuti fatta apposta per lasciarti lo spazio necessario per suonare un assolo è molto meglio di una canzone normale con voce e chitarre soliste che ti "disturbano"
     
  9. The Neuromancer

    The Neuromancer
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    22 Aprile 2010
    Messaggi:
    3.706
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.168

    24 Settembre 2022

    Ah sì, io suonando sulle backing tracks ho imparato come si fa a creare un suono lead rispetto a quello per le ritmiche solo ascoltando col mio orecchio!
    Però io non faccio assolutamente cose shred, e raramente metal nel senso più tradizionale del termine perché ho delle grosse lacune in fatto di tecnica e velocità, per cui mi conviene esercitarmi ancora un po' prima di buttarmi sulle tracce audio.
     
  10. Dustx85

    Dustx85
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    2.463
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.383

    25 Settembre 2022

    Il mio problema, oltre ad avere un pessimo orecchio, é quello di non avere proprio pazienza. Se dopo tre minuti non riesco a tirare giù le prime note desisto. Devo sforzarmi a non correre perché so che così non miglioro per niente.
     
  11. Eclipsed

    Eclipsed
    Expand Collapse
    Il solito porco

    Registrato:
    13 Luglio 2014
    Messaggi:
    3.419
    "Mi Piace" ricevuti:
    4.015

    25 Settembre 2022

    Però hai un programmino per metterti in loop la parte?
     
  12. Dustx85

    Dustx85
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    2.463
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.383

    25 Settembre 2022

    No, di solito stoppo e riprendo. Mi aveva consigliato un programma il mio maestro ma non ricordo più il nome..
     
  13. the Fierce

    the Fierce
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    18 Luglio 2018
    Messaggi:
    1.096
    "Mi Piace" ricevuti:
    419

    26 Settembre 2022

    Esercizi specifici non ne ho in mente, però come hanno detto altri, studiare delle cover aiuta; prova qualche improvvisazione coi passaggi che ti interessano, prova a inserirli in un fraseggio…cose così

    io uso le tablature: ad oggi in giro ce ne sono di buone. Faccio così perchè è molto più rapido, ma ciò non toglie che la tablatura possa essere imprecisa quindi una verifica finale ad orecchio ci vuole
     
  14. The Eternal Wayfarer

    The Eternal Wayfarer
    Expand Collapse
    Member

    Registrato:
    5 Luglio 2015
    Messaggi:
    17.847
    "Mi Piace" ricevuti:
    23.086

    26 Settembre 2022

    Partendo dal presupposto che lavorando da autodidatti è certamente più difficile, la prima cosa che mi fece fare il maestro a suo tempo fu studiare le varie posizioni delle scale.

    Tipo prendi il Mi minore (la scala Heavy Metal per eccellenza) e te la suoni in tutte le posizioni.

    Trattandosi di uno strumento la cui posizione di note e scale è molto "meccanica", si tratta di esercitarsi, una scala alla volta, partendo dalle più comuni aka quelle con meno alterazioni (es. Do maggiore nelle varie posizioni, La minore, Re maggiore, Si minore, Mi minore, Sol maggiore ecc).

    Per "capire" cosa si sta suonando, o si ha un ottimo orecchio o bisogna studiarsi gli intervalli, conoscere gli accordi su cui si sta suonando e la loro forma, ecc. E anche qua l'esercizio e lo studio teorico sono indispensabili (ma anche un buon manuale di metodo aiuta).
     
    #5024
    Ultima modifica: 26 Settembre 2022
  15. Dustx85

    Dustx85
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    2.463
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.383

    26 Settembre 2022

    Questo é quello che ho fatto fino ad ora, però o non mi sono dato abbastanza tempo o non mi entrano in testa la successione delle posizioni. Spero di non demordere ancora..
     

Condividi questa Pagina