1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Black Metal dal Canada: Gris

Discussione in 'Black Metal - Avantgarde' iniziata da spitfire, 17 Luglio 2009.

  1. Helevorn

    Helevorn
    Expand Collapse
    estiqaatsi

    Registrato:
    3 Luglio 2006
    Messaggi:
    14.581
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.282

    5 Novembre 2013

    sìsì io mi riferivo alla lingua in generale, ho sempre trovato francese ed italiano di gran lunga le due lingue più belle, più profonde e più importanti d'europa ad ogni livello, poi quelle robe aprioristiche e non spiegate tipo eh siamo italiani quindi no francesi eh forza milan abbasso inter non le ho mai comprese :D:D fine ot :)
     
    #46
  2. Helevorn

    Helevorn
    Expand Collapse
    estiqaatsi

    Registrato:
    3 Luglio 2006
    Messaggi:
    14.581
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.282

    21 Novembre 2013

    sta di fatto che stanotte sono reduce da un ascolto dell'intero il etait con tanto di attenta lettura del booklet cercando di matchare le parole (sempre splendido questo da fare quando uno ti canta in scream, testi tra i migliori del genere a mio avviso però pur non essendo certo un esperto).. ma l'ultimo devo ancora sentirlo!

     
    #47
    Ultima modifica di un moderatore: 23 Luglio 2015
    A cultofthedamned e ReignInBlood_1986 piace questo messaggio.
  3. cultofthedamned

    cultofthedamned
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    24 Giugno 2012
    Messaggi:
    344
    "Mi Piace" ricevuti:
    93

    21 Novembre 2013

    Sì, i testi sono molto belli (da quel che ho capito dal francese quebequois). Penso che ascoltare di notte in autunno i dischi dei Gris sia davvero una figata.
    Dell'ultimo penso che la migliore sia "Les Forges", anche se tutto l'album è molto bello (anche se diverso dal precedente, per esempio c'è molto meno panforte e molte più chitarre acustiche).
     
    #48
    Ultima modifica di un moderatore: 23 Luglio 2015
  4. ReignInBlood_1986

    ReignInBlood_1986
    Expand Collapse
    ¯\_(ツ)_/¯

    Registrato:
    12 Febbraio 2009
    Messaggi:
    66.433
    "Mi Piace" ricevuti:
    44.924

    21 Novembre 2013

    A me sembra che l'ultimo sia molto meno "depressive" e molto più "post".
     
    #49
  5. Helevorn

    Helevorn
    Expand Collapse
    estiqaatsi

    Registrato:
    3 Luglio 2006
    Messaggi:
    14.581
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.282

    21 Novembre 2013

    questo mi spaventa un po'..
    lo ascolterò comunque, ci mancherebbe altro, per un gruppo che ha tirato fuori un album come il etait ascoltare i loro dischi successivi è il minimo!
    questo "post" ho sempre fatto molta fatica ad associarlo ad un preciso stile di musica, si sente sempre più spesso negli ultimi anni.. staremo a sentire, comunque :sisi:
     
    #50
  6. ReignInBlood_1986

    ReignInBlood_1986
    Expand Collapse
    ¯\_(ツ)_/¯

    Registrato:
    12 Febbraio 2009
    Messaggi:
    66.433
    "Mi Piace" ricevuti:
    44.924

    21 Novembre 2013

    Mi riferisco a quell'ondata enorme di gruppi che fanno qualcosa che PARTE dal black metal andando verso il post-rock e lo shoegaze...
     
    #51
  7. Beller0f0nte

    Beller0f0nte
    Expand Collapse
    Well-Known Member

    Registrato:
    24 Settembre 2010
    Messaggi:
    6.616
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.072

    22 Novembre 2013

    Io sono reduce da tre ascolti di fila di La dryade, e sono malinconicamente felice.
     
    #52
    A Nodtveidt666 piace questo elemento.
  8. GIX

    GIX
    Expand Collapse
    Utente True.

    Registrato:
    1 Marzo 2003
    Messaggi:
    4.784
    "Mi Piace" ricevuti:
    335

    12 Agosto 2014

    Sto riascoltando ora con un po' di attenzione e calma il disco dell'anno scorso, Ame Inflamee; premetto che io sono uno di quelli che "...Foret disco della vita!" (horiguardato ora la prima pagina del topic e il terzo messaggio è appunto il mio, di adorazione :D).

    L'Ame, invece, l'avevo praticamente trascurato a parte qualche ascolticchio distratto: vuoi per il periodo mio (i dischi bm che escono d'estate il 90% delle volte li rimando all'autunno/inverno, e poi non li riprendo più in mano -__-) e per il periodo loro (l'idea dei Miserere Luminis era fantastica, il disco non mi aveva preso particolarmente), vuoi per la lunghezza debordante (coi doppi dischi ho sempre fatto fatica), vuoi perchè in generale non m'è parso di sentire molto entusiasmo per l'uscita (tipo i tre messaggi in croce di questo topic).

    Insomma tutto questo per dire che stasera ho ripreso in mano il primo disco di L'Ame e l'ho trovato eccellente. Meno disperato di Etait une Foret, come ha già detto qualcuno è meno depressive e più post-rock, ma la cosa che mi ha soddisfatto di più è come son riusciti a integrare bene nel disco gli intermezzi folk, e a migliorarli - un folk che non disco sia figlio di certo progressive folk settantiano, ma quasi. Molto ben suonato, non scontato, lontano dai clichè con cui di solito viene utilizzato in ambito metal.

    Un ascolto sicuramente meno facile rispetto a "Etait une Foret" ma di grande valore. Lo riascolterò (e sentirò anche il secondo dei due dischi), ma messo così mi è sembrato una delle cose più interessanti uscite di recente in ambito Black. Come mai ha avuto così poco seguito?
     
    #53
  9. mariottide666

    mariottide666
    Expand Collapse
    Marcinortt

    Registrato:
    3 Agosto 2009
    Messaggi:
    39.781
    "Mi Piace" ricevuti:
    25.512

    13 Agosto 2014

    Al disco non ho dedicato tanti ascolti. Al massimo ti potrei risponde da i commenti che ho letto in giro, praticamente per molti è prolisso, troppo pulitino e poco depressive black. La conseguenza è chiara, non è stato ascoltato e nessuno ci ha capito una mazza molto probabilmente. Io sono un anno che mi prometto di ascoltarlo :D
     
    #54
  10. SturmTramonz

    SturmTramonz
    Expand Collapse
    Mavco Giovdano

    Registrato:
    5 Dicembre 2009
    Messaggi:
    2.373
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.551

    7 Novembre 2014

    Io invece ci sono andato sotto di brutto. E mi ha fatto male in senso fisico, oltre che mentale, come pochi dischi attuali sanno fare. Io non sono affatto d'accordo sulla "minor" vena depressive (certo, c'è qualche spiraglio di luce inaspettato, ma se possibile questi sono anche più minacciosi del buio totale), la parte centrale di Igneus m'ha distrutto, le chitarre mai così calde ed emozionali; anche Seizième Prierè, con quelle incursioni penetranti di violino, raggiunge vette di malinconia superiori al debutto; le suggestioni orientali di Mohska m'hanno davvero entusiasmato; solo la dolcezza del basso di un'Epitaphe de Suis vale l'ascolto. Questa è musica che viene dal cuore, prima di tutto. Semplicemente, è un album che non richiede un approccio banale e un paio d'ascolti distratti per essere compreso. Ti si svela a poco a poco se hai la volontà di farlo tuo.Io stesso ho trovato la quadratura del cerchio solo dopo vari tentativi. Ma che gioia e che soddisfazione mi ha dato, e mi dà. La prima cosa che penso, terminato l'ascolto, è "appagante". C'è di tutto, una spruzzatina di post, le chitarre che richiamano i Deathspell Omega, le partiture progressive, gli intrecci acustici (forse un difettuccio è che, in apparenza, alcuni di questi momenti sembrano assomigliarsi), i frangenti più ambientali e "da camera". Ma è fatto con tale cognizione, eleganza e buon gusto e padronanza dei propri mezzi che penso "Una volta tanto una band che in 6 anni ha dimostrato di essere cresciuta davvero, e in maniera esponenziale". Non un'attesa sprecata, anzi, una delizia sublime per i sensi. Per me, e lo dico da fan di "Il Etait...", "L'Ame..." gli è superiore in tutto (ad eccezione, forse, dell'impatto emotivo immediato).
     
    #55
    Ultima modifica: 7 Novembre 2014

Condividi questa Pagina