1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Anticristianesimo

Discussione in 'Nordheim' iniziata da MetalWarrior87, 23 Marzo 2004.

  1. Druso Italico

    Druso Italico
    Expand Collapse
    Ardet nec consumitur

    Registrato:
    29 Novembre 2005
    Messaggi:
    5.733
    "Mi Piace" ricevuti:
    33

    22 Marzo 2009

    vabbè,mi sembra giusto dare prova di buona volontà. Spero facciano tutti lo stesso,io lo farò.
     
  2. Incipit_Tragoedia

    Incipit_Tragoedia
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    25 Ottobre 2008
    Messaggi:
    617
    "Mi Piace" ricevuti:
    4

    22 Marzo 2009

    Ultimamente leggo regolarmente questo topic e così mi permetto di inserirmi nella discussione e dare, se possibile, un piccolo contributo.
    @Druso: Hai scritto qualche pagina fa

    Ho letto ben poco delle 500 e oltre pagine di topic e non so che riscontri abbia avuto tu nel confrontarti con i non credenti, per cui non so se le tue parole siano giustificate o meno.
    Hai comunque toccato un argomento che mi interessa, per cui, da non credente, provo a dirti cosa ne penso.
    Premesso che parlo per me, posso dirti che no, non è così come dici... anzi, mi trovo nella situazione contraria a quella da te descritta. La posizione del non credente, per come la vivo, è spesso difficile e non poche volte, specie in momenti di grande difficoltà, mi sono trovata a provare quasi "invidia" per chi possiede una fede che a me non è stata data. Così come non si sceglie di nascere intelligenti o sciocchi, sani o malati, ecc... beh, non si sceglie neanche di nascere senza fede. Se mi sarà dato di credere, nel corso della vita, non posso saperlo... e tuttavia non lo escludo a priori nè a priori credo che si tratti necessariamente di un tornare indietro o di rinnegare la propria, per quanto umana e limitata, intelligenza. Non ho mai escluso che esista una "razionalità" (non so se sia corretto usare questo termine, ma ad ogni modo immagino si tratti di una cosa del genere) diversa dalla mia ma altrettanto, anzi "PIù RAZIONALE"
    ...non escludo che ci possa essere un qualcosa, una verità che non afferro e che, una volta trovata, mi mostrerebbe il mondo, la vita, me stessa e gli altri sotto tutt'altra luce... magari una luce migliere. Se davvero esiste qualcosa del genere, beh, mi dispiace che i miei occhi non siano affatto in grado di afferrarla, nè forse la mia volontà tanto determinata da andarsela a cercare a tutti i costi.
    Nel frattempo, il fatto che "senza Dio, tutto è lecito" è un'arma a doppio taglio. Non vederci solo un volersi a tutti i costi sottrarre al giudizio sulle proprie azioni. è anche un faticosissimo doversi basare sempre, e solo, sulle proprie forze, in ogni scelta, in ogni situazione. Trovare la verità da se stessi, una verità "umana" (che è quindi, in quanto imperfetta, in continuo cambiamento), è altrettanto difficile che seguire la Verità rivelata. Partire dal relativismo esasperato e costruirci sopra un'etica e un percorso di vita... beh, non è una cosa che si sceglie e tantomeno una scorciatoia per venir meno al dovere. Si tratta invece di sobbarcarsi moltissimi doveri, senza una solida base sotto i piedi, e anche di trovare da se stessi le motivazioni per fare qualsiasi cosa... trovare uno scopo "umano e terreno" alla vita, o meglio, inventarselo! Inventarselo e segurlo sapendo che esiste solo dentro se stessi e non fuori, rivelato da Qualcuno! E quando, come a quasi tutti capita, sei in un momento in cui stai per crollare e non sai più quale sia la strada... beh, purtroppo non c'è un Dio, per quanto enigmatico, che te la indichi, nè alcuna promessa che ti consoli.
    Se non credi e ti affidi alle sole forze umane, sei anche consapevole che qualsiasi edificio che l'uomo costruisce può crollare, qualsiasi verità rivelarsi errore e qualsiasi previsione basata su fondamenta non abbastanza solide. Non si è mai sicuri di niente per sempre. Ci vuole moltissima determinazione e, ti assicuro, tanta fatica! Tanta quanta ce ne vuole, immagino, per essere un cristiano.
    In una condizione del genere non c'è spazio per l'arroganza!
     
  3. Rover84

    Rover84
    Expand Collapse
    Schöne Seele

    Registrato:
    23 Febbraio 2005
    Messaggi:
    4.076
    "Mi Piace" ricevuti:
    54

    23 Marzo 2009

    Il discorso facile meno facile con fede senza fede lascia il tempo che trova.
    Quello che non fila nel tuo post a mio avviso è la tua affermazione circa il non si sceglie di nascere con fede o senza fede e la fede a me non è stata data.
    E' falso poichè la fede non è qualcosa di innato nè qualcosa di immesso da Dio nell'uomo in maniera passiva ma è la fiducia che il fedele stesso sceglie di riporre in Cristo e nella sua Buona Novella.
    Non è vero che a te non è stata data fede: è vero che tu, nonostante ti sia stato fatto l'annuncio di salvezza, (Vangeli) non credi e non riponi fiducia in Dio e non ti lasci amare da Lui per tua scelta.
    Il rapporto tra Dio e l'uomo è un rapporto appunto a 2 che richiede ascolto, collaborazione e fiducia da parte dell'uomo.
     
  4. Druso Italico

    Druso Italico
    Expand Collapse
    Ardet nec consumitur

    Registrato:
    29 Novembre 2005
    Messaggi:
    5.733
    "Mi Piace" ricevuti:
    33

    23 Marzo 2009

    capisco cosa intendi, e quello che hai scritto è tutto vero, non posso che concordare.
     
  5. Dreki

    Dreki
    Expand Collapse
    Heart of Steel

    Registrato:
    28 Giugno 2005
    Messaggi:
    10.225
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.366

    23 Marzo 2009

    Ciao.
    sono rientrato oggi dall'Emilia, ero a un convegno per lavoro. Non avevo materialmente il modo e il tempo di connettermi e guardare il forum. sto ancora cercando di leggere i post...
     
  6. Dreki

    Dreki
    Expand Collapse
    Heart of Steel

    Registrato:
    28 Giugno 2005
    Messaggi:
    10.225
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.366

    23 Marzo 2009

    non ho letto parole di scusa in risposta a questo tuo post.
    non che me le aspettassi da Rover, eh... però, magari era il caso... vabbè.


    Che dire?
    Non si può addossare a un dio la colpa delle nostre sfortune, ma poi prenderci i meriti delle nostre fortune.
    SIA BEN CHIARO: né si può fareil contrario.
    (parentesi: chi pensa che il Cristianesimo lo fa, non sa cosa sia il Cristianesimo)
     
  7. Rover84

    Rover84
    Expand Collapse
    Schöne Seele

    Registrato:
    23 Febbraio 2005
    Messaggi:
    4.076
    "Mi Piace" ricevuti:
    54

    23 Marzo 2009

    ...parole di scusa? Intendi che i cristiani dovrebbero scusarsi con Asperger? E per quale motivo?

    Sfortune? Se crediamo in Dio non esiste fortuna o sfortuna poichè non esiste la sorte: esiste ciò che Dio propone all'uomo e la eventuale risposta dell'uomo a Dio.
     
  8. Elnarion

    Elnarion
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    12 Maggio 2005
    Messaggi:
    1.069
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    23 Marzo 2009

    Dreki, nel discorso di Incipit, puoi trovare credo una validissima risposta alla tua considerazione in merito alla forza del fedele rispetto a quella del non religioso. Dietro ad ogni azione del non religioso c'è tutta una vita che egli ha la forza di costruirsi da solo, con quello che tutt'al più UN dio gli ha dato e che comunque conosce grazie ai suoi sensi e alla sua ragione (e anima forse). Egli non ha bisogno di un libretto di istruzioni (la dottrina religiosa..detta in maniera cattiva) perchè è tutta opera sua..a prescindere che i pezzi che ha usato siano frutto del caso o di Dio..egli non pretende di saperlo, ma ogni giorno vive la vita (e sottolineo VIVE..si gode la vita, la assapora) tenendo sempre presente la possibilità che siamo soli..o frutto di qualcosa di estremamente altro e distante..

    concordo pienamente con incipit..non è una scappatoia..non è facile..ma è onesto dal nostro punto di vista..onesto nei confronti dell'uomo, della natura e forse di Dio
     
  9. Dreki

    Dreki
    Expand Collapse
    Heart of Steel

    Registrato:
    28 Giugno 2005
    Messaggi:
    10.225
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.366

    23 Marzo 2009

    Non i cristiani.
    TU.
    tu, che hai SCHIFOSAMENTE bollato come "senza senso" una frase di Asperger in cui parlava di una sua condizione personale, peraltro sulla sua salute.
    Ma non lo farai, perché nei tuoi post non c'è un solo briciolo di umltà, né di umanità, ma solo una abominevole e disgustosa arroganza.




    gente come madre Teresa ha trascorso la vita ad alleviare le sfortune altrui, la sofferenza, e tu dici che la sfortuna non esiste.

    Ti ripeto ciò che ti meriti quando hai auspicato la violenza sessuale per le donne secondo te meritevoli di stupro per il loro modo di vestire
    VAFFANCULO



    EDIT: aggiungo: NULLA, in nessun caso, giustica una persona qualunque sia la sua religione o altro, a ritenersi automaticamente indenne dal dover chiedere scusa.
    Anche i cristiani offendono, e se offendono dovrebbero chiedere scusa. Poi possono scegliere di non farlo. Per esmepio: io ti ho offeso, e scelgo di non chiederti scusa.
     
    #14934
    Ultima modifica: 23 Marzo 2009
  10. Dreki

    Dreki
    Expand Collapse
    Heart of Steel

    Registrato:
    28 Giugno 2005
    Messaggi:
    10.225
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.366

    23 Marzo 2009

    Certo.
    Ho "riconosciuto" quella FORZA nell'ateo duecento pagine fa :) :)

    Non mi ricordo ma mi pare che l'avessi detto proprio a te, o a Rein o Fallfromgrace: mi avete detto qualcosa tipo "ci vuole una bella forza anche per non credere", e io avevo ruisposto che avevate ragione.

    Non dimenticarti che io sono stato ateo convinto fino a due annetti fa, eh. ;)
     
  11. ShineOnYouCrazyDiamond

    ShineOnYouCrazyDiamond
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    15 Giugno 2007
    Messaggi:
    2.247
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    23 Marzo 2009

    Perché...


    Tu sei il sesto [​IMG]
     
  12. Rover84

    Rover84
    Expand Collapse
    Schöne Seele

    Registrato:
    23 Febbraio 2005
    Messaggi:
    4.076
    "Mi Piace" ricevuti:
    54

    23 Marzo 2009

    Si tratta di tue arbitrarie interpretazioni.
    Il mio senza senso si riferisce in genere al fatto di attribuire a Dio la colpa del male dell'uomo come se Dio fosse malvagio e potesse essere accusato di compiere il male o fosse colpevole di qualche mancanza, Lui la Bontà Perfetta...e il significato di bene e male non è così semplice e netto da stabilire.
    Se sei un cristiano non puoi pensare una cosa simile.

    Madre Teresa ha risposto ad una chiamata di Dio dedicando la vita ai poveri e agli emarginati. Ma dire che le sofferenze di quelle persone sono causate dalla sfortuna è quantomai banale.
    Se esiste Dio non può esistere il caso: le cose non avvengono per caso o in maniera accidentale ma tutto fa parte del Suo disegno.
    Di nuovo non capisco come da cristiano non realizzi certe cose. Secondo me sei mosso da pregiudizi contro di me per una idea - falsata - che ti sei fatto e a priori vuoi condannarmi senza capire veramente quello che sto dicendo.
    Per quanto riguarda la violenza sessuale la mia era una semplice frase di circostanza ma quello che più profondamente intendevo è:

    L'assassinato è responsabile del proprio assassinio
    e il derubato non è senza colpa del furto subito.
    Il giusto non è innocente delle azioni del malvagio,
    e chi ha le mani pulite non è immune dalle imprese dell'empio.
    Si, il colpevole è spesso vittima di chi ha offeso,
    e ancora più spesso il condannato regge il fardello di
    chi è senza biasimo e colpa.
    Voi non potete separare il giusto dall'ingiusto, il buono
    dal cattivo,
    poichè stanno uniti al cospetto del sole come insieme
    sono tessuti il filo bianco e il filo nero.
    E se il filo nero si spezza, il tessitore rivedrà da cima
    a fondo tela e telaio.

    Se qualcuno di voi volesse portare in giudizio una moglie
    infedele,
    soppesi anche il cuore del marito e ne misuri l'anima.
    E chi volesse frustare l'offensore scruti nello spirito
    dell'offeso.

    Sei sicuro di star bene? Affermi perentoriamente una cosa e agisci tu stesso in modo contrario subito dopo?


    Ripeto, tu hai valanghe di pregiudizi nei miei confronti che non ti permettono di vedere le cose come sono in realtà.
     
  13. Asperger

    Asperger
    Expand Collapse
    Banned
    BANNATO

    Registrato:
    24 Ottobre 2007
    Messaggi:
    8.114
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    23 Marzo 2009

    Infatti non gli addosso nulla, al vostro dio, per me nemmeno esiste:grin:. Comunque era uno sfogo, mi aveva fatto veramente arrabbiare, infatti erano parole un po' a vanvera.

    P.S. Shine:rotfl::rotfl::rotfl:
     
    #14938
    Ultima modifica: 23 Marzo 2009
  14. Ross the Boss

    Ross the Boss
    Expand Collapse
    X-MONA

    Registrato:
    12 Gennaio 2006
    Messaggi:
    10.527
    "Mi Piace" ricevuti:
    7.014

    23 Marzo 2009

    Ti è mai passato per l'anticamera del cervello che certe persone stanno male per ciò che sono o per le esperienza che si trovano a vivere e non possono farci nulla? E che questa sofferenza, in quanto priva di significato, esula oggettivamente da ogni possibile criterio di bontà divina? Citare il solito discorso sulle infinite e misteriose vie del Signore è una scusa bella e buona, certe cose non sono colpa di chi le subisce e fanno indiscutibilmente vivere malissimo.
    Ipotizzare un disegno divino in terra vuol dire che non sai nemmeno tu che concetto di bontà e giustizia possiede il tuo Dio (e non può saperlo nemmeno il Papa, che è il rappresentante in terra. Un po' come se un manager che non può più occuparsi della sua impresa la desse in gestione alla prima persona che passa per strada, dicendogli che tanto è così complicato che nessuno oltre al manager stesso sarebbe in grado di gestirlo :hihi:).
    Più sensato sarebbe limitarsi a dire che Dio ci giudicherà dopo la morte (nel caso esista davvero, ovviamente), pur essendo comunque una giustificazione a tutte le ingiustizie che avvengono in questo mondo.
    In definitiva diffido da chi crede che la vita sulla terra sia frutto di un disegno divino, perché il suo concetto di giustizia mi fa specie nel suo delegare tutto a Dio per avere il contentino di credere in una giustizia assoluta.
     
  15. Dreki

    Dreki
    Expand Collapse
    Heart of Steel

    Registrato:
    28 Giugno 2005
    Messaggi:
    10.225
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.366

    23 Marzo 2009

    va' a fare la predica a qualche scout col ciuccio.
    SE SEI UN ESSERE UMANO, non dovresti pensare le cose che hai espresso tu

    stai rigirando i termini cucciolo, ma non freghi nessuno.
    io ho parlato delle sfortune dicendo:
    non si può dar colpa a Dio delle nostre sfortune
    è PALESE che uso la parola "sfortuna" in senso di dolore, sofferenza, o anche solo problema... e non certo in senso di "caso", "fato" o stronzate simili


    ho affermato che NON VOGLIO SCUSARMI CON TE, anche se dovrei.
    tu invece neghi di doverti scusare.
    c'è una bella differenza.


    ti ho insultato. tu neghi di averlo fatto. io dovrei scusarmi con te, ne avrei il dovere. ma non lo farò, e sai perché? Ecco perché:
    esatto.
    tutti ampiamente confermati dai fatti.



    EDIT, ah Rover, voglio ricordati che tu sei quello che ha detto che, visto l'atteggiamento di certe ragazze, le violenze sessuali nei loro confronti sono un gesto comprensibile.
    PREgiudizi?
    Tu mi susciti ben altro che un pregiudizio: è diverso.
     
    #14940
    Ultima modifica: 23 Marzo 2009

Condividi questa Pagina