1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Anticristianesimo

Discussione in 'Nordheim' iniziata da MetalWarrior87, 23 Marzo 2004.

  1. Guest_001

    Guest_001
    Expand Collapse
    Banned
    BANNATO

    Registrato:
    26 Febbraio 2008
    Messaggi:
    2.713
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    4 Ottobre 2008

    Saffo vergine?



    muahahahahahahahahahahahahahahahaha




    (ebbe anche una piccola progenie da Alceo, o sbaglio?)
     
  2. Rover84

    Rover84
    Expand Collapse
    Schöne Seele

    Registrato:
    23 Febbraio 2005
    Messaggi:
    4.076
    "Mi Piace" ricevuti:
    54

    4 Ottobre 2008

    Ciao carissimo!
    Si, ma io sono assolutamente certo che quello che dico corrisponda a Verità poichè questa Verità l'ho incontrata nella mia vita e mi ha parlato.
    Voi non siete certi che quello che dite è vero e non potete esserlo e non potete poichè non volete. Io parto da cose non vere? La ragazza che amo è vera, il fiore che osservo è vero, la luce che mi illumina è vera, l'amore che provo è vero. Io da queste cose parto per giungere a Dio, quindi dici che queste cose non sono vere. Ok allora neanche la tua ragazza è vera e neanche la pasta che mangerai a pranzo è vera. Chi ti dice che è vera? Come puoi essere assolutamente certo che i sensi non ti ingannino e che tutto sia una illusione? NAANANANnanannaà
    C'è una differenza abissale. E' questa la differenza ontologica di cui parla Martino probabilmente.
     
    #9677
    Ultima modifica: 4 Ottobre 2008
  3. Elnarion

    Elnarion
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    12 Maggio 2005
    Messaggi:
    1.069
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    4 Ottobre 2008

    hai ragione, l'unica cosa che cambia è l'ultima affermazione..ovvero per te tutte queste cose portano a Dio, per noi è il contrario, ci dimostrano che il Dio cristiano non c'è..la tu asicurezza assoluta per noi non vale nulla..è questa la cosa che non ci farà mai incontrare nella discussione

    ha faatto una domanda molto più profonda di quanto credi..adesso devo andare ma ti risponderò più accuratamente in seguito

    ciao NERDacci che non siete altri!!hihi
     
  4. Rover84

    Rover84
    Expand Collapse
    Schöne Seele

    Registrato:
    23 Febbraio 2005
    Messaggi:
    4.076
    "Mi Piace" ricevuti:
    54

    4 Ottobre 2008

    Come possono dimostrare una tale assurdità? E' come dire che la luce non porta a dimostrare l'esistenza del sole!
    Il ragionamento (?) che conduce a questa tesi deve necessariamente:
    A)Essere fondato su presupposti sbagliati
    B)Contenere errori di ragionamento lungo la via

    Cioè è un pò come risolvere una equazione, eh, o hai copiato male il testo o fai qualche errore di passaggio
    La mia professoressa di matematica al liceo (cristianissima) non mi poteva vedere: ero il suo incubo perchè io il ragionare matematico non l'ho mai capito. Nella vita di tutti i giorni mi è sempre piaciuto saltare con un lampo a conclusioni mie. (che spesso si sono rivelate poi sbagliate)
     
  5. Bull Gates

    Bull Gates
    Expand Collapse
    Mecojoni

    Registrato:
    5 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.302
    "Mi Piace" ricevuti:
    862

    4 Ottobre 2008

    Caro Babbo Natale, capisco che tu stia invecchiando e quindi la tua vista non sia piu' quella di un tempo, ma Cristo... nella letterina avevo scritto JENNA, non ROVER!!!
     
  6. REINHART

    REINHART
    Expand Collapse
    Sommo Doomster

    Registrato:
    12 Settembre 2003
    Messaggi:
    3.698
    "Mi Piace" ricevuti:
    73

    4 Ottobre 2008

    Infatti, al pari dell'eroina, annebbia la ragione e impedisce di pensare lucidamente.

    Tu vuoi credere alla tua verità? Amen, sei liberissimo di farlo. Ma nel momento in cui la tua verità non puoi dimostrarla su basi empiriche, la tua verità è solo tua. Non puoi dimostrarla su basi empiriche, ma solo metafisiche? Il problema è tuo, non nostro. Se la metafisica fosse una scienza, allora dovremmo credere che al di sopra del cielo ci sia un Iperuranio contenente le Idee.

    Se la tua verità presuppone credere a postulati indimostrabili, essa acquista veridicità solo se si compie l'atto di fede necessario ad accettare per vera tale verità. Essendo necessario un atto di fede, la tua verità è priva di basi che possano pretendere di definirsi universali. Se fosse una verità universalmente accettabile, l'intera popolazione mondiale sarebbe cristiana. Dio non sarebbe una possibilità, ma una certezza. (No: che sia una certezza per te non ha alcun valore, se non per te, e per chi, come te, ci crede)

    Tu ci credi, e parti dal presupposto che sia vera. Benissimo, non è questo che ti si contesta. E non ti si contesta neanche di ritenere sbagliate le idee altrui; io non penso forse che le religioni equivalgano a vero e proprio sonno della ragione? E da questo presupposto, vien da sè, giudico il pensiero di chi invece alle religioni ci crede.

    Quello che ti si contesta è l'ardire di giudicare la qualità della vita altrui. Io ritengo che la tua fede sia profondamente sbagliata, ma non ti giudico incapace di amare, o di essere felice; meglio ancora, non ti giudico stupido o ignorante (come spesso tu hai lasciato intendere riferendoti a chi non accetta la tua verità). Di certo non ti sei svegliato una mattina, e hai deciso arbitrariamente di credere in Dio: i tuoi motivi li hai spiegati, e in questo momento non ci interessano neanche. Sono motivi per te validi, ai quali sei arrivato attraverso un percorso. Per te validi. Non per me, non per Elnarion, non per per Acid Rain, non per Tizio.

    Che giudichi il mio pensiero sbagliato, quindi, a me non interessa; la cosa è reciproca, e i miei motivi sono validi tanto quanto i tuoi (checchè tu ti possa ingenuamente illudere che sia il contrario). Ma che vieni a dire a me (o a persona X) che non sono capace di amare, di vivere, o di essere felice perchè non condivido la tua verità (o se preferisci, la verità che tu testimoni), allora no. Questa non è verità: questa è altezzosa prosopopea, che non hai alcun diritto di arrogarti.

    Questo ragionamento è un trionfo di insensatezza. E' come quei sillogismi che, su carta, hanno un loro perchè, ma applicati alla realtà si scontrano con la loro totale astrattezza. Con un giochetto del genere, potrei dimostrare l'inesistenza di Dio in un paio di righe. Ma sarebbe una dimostrazione valida? Ovviamente no. Allo stesso modo in cui una dimostrazione come quella da te addotta è null'altro che aria fritta, un simpatico giochetto linguistico attraverso il quale, potenzialmente, si potrebbe dimostrare anche l'esistenza del Mostro Volante Di Spaghetti.
     
    #9681
    Ultima modifica: 4 Ottobre 2008
  7. Elnarion

    Elnarion
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    12 Maggio 2005
    Messaggi:
    1.069
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    4 Ottobre 2008

    la cosa è semplicissima Rover..

    tutte le cose della vita che tu leggi come segno dell' unico e vero Dio cristiano (ovvero tutto ciò che esiste)

    io le leggo come conseguenza di leggi naturali (leggi fisiche, evoluzione, relatività e quelle non ancora scoperte...) scaturite dalla volontà di potenza di Dio..che NON ha le caratteristiche del tuo..nella maniera più assoluta

    se per te tutto ciò è assurdo figurati quanto la tua visione lo sia per me..la differenza tra me e te è che, dato che la realtà che vedo io non è scaturita da un essere antropomorfo (ovvero a nostra immagine e somiglianza) ma da qualcosa di molto più esteso e a noi incomprensibile, io non ho la pretesa che Lui mi abbia donato la Verità, perchè se questa esiste è molto più grante della mia mente..quindi io giungo alle mie conclusioni, con la consapevolezza della mia facolta di errore, sapendo che evolutivamente (evoluzione come regola scaturita da Dio) non siamo ancora adattati (perchè questo non ci avvantaggia nei confronti di nessuno) a comprendere una realtà tanto grande

    tu invece pecchi di superbia arrogandoti la facoltà di sapere la Vrità..fine
     
  8. ela_ganza

    ela_ganza
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    15 Marzo 2008
    Messaggi:
    93
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    4 Ottobre 2008

    no, non ci siamo invece: io avevo detto che non sono d'accordo su alcune cose come il modo di portare avanti alcune azioni, che sono frutto dell'arbitrio umano, ossia non è vero che io non seguo la Parola di Dio se dico che secondo me i preti dovrebbero portare una tonaca arancione invece che nera!! quella è una convenzione! non l'ha mica detto Dio di portarla nera! scusa la banalità dell'esempio ma è per far capire...

    PS da come hai scritto le frasi sottolineate sembra che Dio mi abbia detto di non pensare :D:D comunque ho capito cosa volevi dire. quindi per piacere mi puoi spiegare perchè continui a ripetere che io non sto seguendo ciò che ha detto Dio? cioè, da cosa lo hai dedotto? o comunque cosa ha detto che io non seguo poichè ragiono con la mia testa? scusa ma su questo proprio non capisco a che ti riferisci :headshak:
     
  9. Elnarion

    Elnarion
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    12 Maggio 2005
    Messaggi:
    1.069
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    4 Ottobre 2008

    ele, quello che voleva dire Dreki, penso (dimmi se sbaglio), non è che seguire Dio voglia dire smettere di pensare, ma d'altra parte le verità da lui svelate NON POSSONO essere oggetto di dubbio (e quindi di ragionamento su esso) un ragionamento che porta a dubitare della giustezza di queste verità è sbagliato

    ora se il cristianesimo riporta la verità di Dio, non essere d'accorto (cioè aver dubitato e poi ragionato fino a dissentire) su alcune questioni è sbagliato, perchè fuorivia dalla Verità

    la chiesa, nei dogmi dichiarati Ex cathedra, non può sbagliare, quindi se tu dubiti di alcuni dogmi (o sulla chiesa che li ha emanati) stai sbagliando e in quel contesto non sei un buon cristiano..il punto sta qui credo
     
  10. Druso Italico

    Druso Italico
    Expand Collapse
    Ardet nec consumitur

    Registrato:
    29 Novembre 2005
    Messaggi:
    5.733
    "Mi Piace" ricevuti:
    33

    4 Ottobre 2008

    Tra l'altro il pensare aiuta ed è necessario per meglio comprendere certe verità di fede.
    A differenza di altre fedi,tipo l'Islam, dove lo stesso corano invita a non porsi troppe domande,nel cristianesimo la riflessione e la meditazione sui contenuti della fede sono apertamente incoraggiati, anche perchè ragionare non vuol dire di per sè mettere in dubbio,ma semplicemente analizzare,che è diverso.
    Far coincidere il ragionamento con la messa in dubbio è estremamente limitante (oltre che scorretto).
     
  11. Elnarion

    Elnarion
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    12 Maggio 2005
    Messaggi:
    1.069
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    4 Ottobre 2008

    hai ragione ho fatto un errore di concetto, non volevo accostare queste parole unnivocamente, ma intendere il ragionamento volto a dubitare
     
  12. Acid Rain

    Acid Rain
    Expand Collapse
    Oldo

    Registrato:
    14 Luglio 2006
    Messaggi:
    10.730
    "Mi Piace" ricevuti:
    473

    4 Ottobre 2008

    Tanto quanto è scorretto dire: "ragionate pure, ma sappiate che se le conclusioni alle quali giungete non sono uguali alle nostre sono sbagliate".
    l'esempio dell'abolizione del limbo è piuttosto esauriente.
     
    #9687
    Ultima modifica: 4 Ottobre 2008
  13. REINHART

    REINHART
    Expand Collapse
    Sommo Doomster

    Registrato:
    12 Settembre 2003
    Messaggi:
    3.698
    "Mi Piace" ricevuti:
    73

    4 Ottobre 2008

    Come, i cattolici non possono nemmeno praticare la danza del limbo?

    Ma allora sono ancora più restrittivi di quel che pensassi...
     
    #9688
    Ultima modifica: 4 Ottobre 2008
  14. cattivone

    cattivone
    Expand Collapse
    Maledetta tana delle tigri.

    Registrato:
    7 Luglio 2008
    Messaggi:
    13.218
    "Mi Piace" ricevuti:
    10.984

    5 Ottobre 2008

    Questo gioco di parole è pregno di uno straordinrio pessimo gusto.
    E si che di battute che non fanno ridere, modestamente, ho una certa esperienza...
     
  15. REINHART

    REINHART
    Expand Collapse
    Sommo Doomster

    Registrato:
    12 Settembre 2003
    Messaggi:
    3.698
    "Mi Piace" ricevuti:
    73

    5 Ottobre 2008

    [​IMG]
     

Condividi questa Pagina