1. Il regolamento del Forum è stato ripristinato e aggiornato, lo puoi trovare in ogni momento in basso a destra cliccando su "Termini e Condizioni d'uso del sito". Ti preghiamo di leggerlo e di rispettarlo per mantenere il forum un luogo piacevole ed accogliente per tutti. Grazie!
    Chiudi

Anticristianesimo

Discussione in 'Nordheim' iniziata da MetalWarrior87, 23 Marzo 2004.

  1. Krevads

    Krevads
    Expand Collapse
    Banned
    BANNATO

    Registrato:
    26 Ottobre 2001
    Messaggi:
    2.890
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    26 Ottobre 2005

    L'equilibrio del cosmo E' tutto un caso, governato da una singola regola ben precisa: dato che l'energia va verso la dispersione, ogni singola COSA nell'universo cerca di usare al meglio quella che ha a disposizione.

    La vita e' il frutto di MILIONI DI ANNI di reazioni chimiche casuali, configuratesi cosi' da ottimizzare l'utilizzo dell'energia.

    Qui non si parla di "se butto un po' di azoto e di carbonio in una pentola d'acqua che bolle non mi viene subito fuori un batterio"

    Qui si parla di processi durati, ripeto, MILIONI DI ANNI, in cui gli elementi chimici si sono combinati in certi modi che sono stati migliori di altri, e pertanto si sono conservati e riprodotti.
    Ripeto: una cosa funziona meglio di un'altra, quindi questa si conserva e riproduce.
    Questo vale per la disposizione degli atomi nei cristalli di sale quando fai evaporare l'acqua marina, come per la selezione naturale delle specie.

    E' sempre il solito concetto. E dio non c'entra un cazzo. Benvenuto nell'universo.
     
  2. Valimaar

    Valimaar
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    26 Ottobre 2005
    Messaggi:
    64
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    26 Ottobre 2005

    Sei liberissimo di rendere lode ai Trichechi volanti! Chiamali così o chiamali Dio... entrambi hanno in comune il fatto che se non ci credi per te non esistono.
    Io non credo nei fantasmi, per me non esistono, altri invece ci credono pur non avendoli mai visti... Il concetto è lo stesso!
     
  3. Krevads

    Krevads
    Expand Collapse
    Banned
    BANNATO

    Registrato:
    26 Ottobre 2001
    Messaggi:
    2.890
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    26 Ottobre 2005

    Una vera galleria degli orrori.

    1) Chi ha detto che la scienza ha ormai fornito una risposta a tutto?
    No, dimmelo.
    Da ora in poi ogni 5 post ci sara' un post mio che ti ripete questa domanda, finche' non mi rispondi, Valimaar.
    VOGLIO SAPERE CHI HA DETTO CHE ORMAI LA SCIENZA HA FORNITO UNA RISPOSTA A TUTTO.
    Ti conviene rispondere subito o questo thread diventera' illeggibile :D

    2) Per la seconda grossa cazzata sulle cose che la scienza non puo' spiegare, ti rimando al mio thread di qualche pagine fa, dove spiego chiaramente perche e' PROFONDAMENTE RIDICOLO dire che ci sono cose che la scienza non puo' spiegare.

    3) Lascia stare albertino perfavore, non hai la minima idea di cosa lui abbia detto e non hai la minima idea di quale fosse l'ambiente scientifico nel quale lui lavorava, ne' tantomeno cosa pensassero gli altri scienziati.
    Se non sai di che parli, TACI e risparmiati queste figure.
     
    #5628
    Ultima modifica: 26 Ottobre 2005
  4. Valimaar

    Valimaar
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    26 Ottobre 2005
    Messaggi:
    64
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    26 Ottobre 2005

    Nella citazione che ho fatto nel post che tu stai criticando, alla fine del primo capoverso c'è la risposta che cerchi: la scienza ha formulato teorie che ormai spiegano tutto...
    Riguargo il secondo punto, scusami, effettivamente hai ragione, il fatto è che non ho ancora avuto modo di leggermi 376 pagine di Discussione.

    Per quanto riguerda "Albertino" che tu nomini come se lo avessi conosciuto e fosse tuo amico, io ne so abbastanza per digitare sui tasti neri della mia tastiera la fra se che ho scritto. Non sono a conoscenza delle formule, ma la teoria la conosco!
    Il punto è: come puoi tu, che non sai nulla di me, dire che io non conosco Einstein, come fai a sapere che il mio cognome non è proprio Einstein?!?!
     
    #5629
    Ultima modifica: 26 Ottobre 2005
  5. AlexSkolnick

    AlexSkolnick
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    18 Maggio 2005
    Messaggi:
    1.039
    "Mi Piace" ricevuti:
    2

    26 Ottobre 2005

    Partiamo dal presupposto che non hai capito un cazzo di ciò che ho scritto:
    1) innanzitutto, dicendo che "non riusciamo a coglierlo con l'intelligenza" non mi riferivo al cosmo intero ma al concetto che esso non sia stato generato da nessuno, ma che sia semplicemente così, senza un ordine impartito da un dio.
    2) non dico che l'uomo debba evitare di dare risposte alle sue domande, ma che non può dare ad esse risposte UMANE e poi spacciarle per verità ASSOLUTA. Se io non capisco l'universo, per spiegarlo non basta che io metta alla base di tutto un dio antropomorfo, che lo regoli in un modo a me comprensibile, con mezzi umani. Bisogna considerare che forse c'è qualcosa che non conosciamo e che a certe risposte la nostra mente, limitata com'è dalla parzialita dell'esperienza umana, non può giungere. La verità oggettiva della realtà, del tutto, dell'universo è qualcosa che va al di là delle possibilità umane perchè non non ne conosciamo che una minima parte, la parte umana.
    3) Il pensiero astratto dell'uomo, la metafisica di Parmenide per esempio, se non è legittimabile dall'esperienza e dai sensi è pura fantasia, perchè il nostro pensiero non può avere alcuna pretesa di oggettività nè tantomeno di conoscere la totalità e il senso della realtà. Chiaro? L'anno prossimo quando ci arriverai col corso di filosofia lo capirai lol L'hanno detto i filosofi che tanto ami... dovresti crederci, no? :)

    E quì ti sbagli come sopra: non dico che la percezione umana sia una delle tante percezioni possibili. E' ovviamente l'unica percezione di cui disponiamo ma per spiegare la realtà è essa sufficiente? Posso dare al mio pensiero, schiavo della sua umanità, il peso di essere la risposta assoluta al problema? Chi crede in Dio dice di sì, perchè esso stesso è assoluto e perchè nel pensiero dell'uomo creato a sua immagine e somiglianza concorre questa stessa assolutezza. Ma vista la piccolezza della nostra esistenza confronto all'infinità del cosmo, è credibile che noi possediamo l'unica vera risposta?

    L'ha pronunciata un UOMO come noi, che come noi non può percepire altro che quel che la mente ci permette.

    Bella intuizione, a quanto pare sei intelligente oltre che un appassionato studente. Nessun uomo può dare al suo pensiero astratto valore di oggettività, nessun uomo soprattutto può distaccarsi dalla limitatezza della sua esistenze ed esperienza. La mia affermazione infatti non ha pretese di essere assoluta, non è la risposta, così come il pensiero umano (la visione antropo-centrica del mondo tipica del cristianesimo) non è la risposta. Non si tratta di sostituire una vision con un altra. Si tratta di togliere da ogni possibile punto di vista a noi disponibile le pretese di essere oggettivo.

    Comunque, il punto non è l'età. E' il modo in cui ti sei posto, spinto dal furore del neo-studente di filosofia pieno di sè che smania di dimostrare la propria capacità di spiegare il pensiero dei pensatori antichi, credendo di poter abbattere i ragionamente di tutti citando un nome altisonante. E' un male diffuso in questo forum. Se c'è un saccente non sono io.
     
    #5630
    Ultima modifica: 26 Ottobre 2005
  6. Valimaar

    Valimaar
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    26 Ottobre 2005
    Messaggi:
    64
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    26 Ottobre 2005

    E' vero, ancora una volta hai ragione!
    Probabilmente tutto ha avuto origine dal big-bang, ma il punto è proprio questo... Quel che io credo è che Dio ha creato l'universo proprio in modo che si formasse la vita. Non dico certo che con le sue mani ha unito i protoni e i neutroni di tutto il cosmo in un'unico lavoro a maglia. Effettivamente in questo caso è inutile scaldarsi in quanto potresti avere ragione tu, come io. La mia teoria non mette in crisi la tua, ma la completa, perchè secondo ma manca qualcosa. Questo è un confronto di idee, non un cercare di imporle all'altro!
     
  7. Valimaar

    Valimaar
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    26 Ottobre 2005
    Messaggi:
    64
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    26 Ottobre 2005

    Sono stato troppo pieno di furore, è vero.
    Non condivido pienamente quel che dici, ma per risolvere il problema ci vorrebbe una chiacchiarata al telefono o una discussione di svariate pagine col rischio di non capire più nulla.

    Solo una domanda, che forse è già stata posta, ma che non possof are a meno di riporre:

    SECONDO VOI PERCHE' NON BISOGNA CREDERE IN DIO?

    Chiaro e tondo, senza condizionali...

    P.S.: Sono perfettamente cosciente di quel che sbagliò Parmenide...
    P.P.S.: Se sono stato così irruendo è probabilmente dovuto al fatto che ero stanco e a stomaco vuoto... ;)
     
  8. Krevads

    Krevads
    Expand Collapse
    Banned
    BANNATO

    Registrato:
    26 Ottobre 2001
    Messaggi:
    2.890
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    26 Ottobre 2005

    E qui sbagli.

    La domanda e': ho BISOGNO di credere?

    La cosa ridicola e' che la gente SENTE IL DOVERE DI PORSI IL PROBLEMA.
    Questa e' una deformazione della nostra cultura.
    Tutti sentono il dovere di confrontarsi con il cristianesimo, e molti (quasi tutti) finisco per aderirvi, cosi'... perche' tanto male non fa.

    Se ognuno fosse veramente libero, e fosse capace di arrivare ad un livello decente di autocoscienza, non si porrebbe nemmeno mai il problema di credere in qualcosa.
    Avrebbe gia' in se tutto cio' che gli occorre.

    Se proprio vuoi una risposta alla tua domanda, io direi "perche' non ne esiste il bisogno", e la risposta a "ho bisogno di credere", e "si, se sei debole, altrimenti no"
     
  9. Valimaar

    Valimaar
    Expand Collapse
    New Member

    Registrato:
    26 Ottobre 2005
    Messaggi:
    64
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    26 Ottobre 2005

    Io non sento il DOVERE di pormi il problema... sento il problema...
    La gente aderice al cristianesimo dopo esservisi confrontata perchè dice: cazzo, ha ragione!
    Non so che stereotipi tu abbia in mente, ma io conosco un prete che è veramente un grande, fuma sigari, ha avuto un tumore, ha una golf che anche sulle strade di montagna guida a 150 all'ora senza cintura perchè gli da fastidio, e inoltre, dice veramente tantissime parolacce.
    In ogni modo, io non ero cristiano, non ho fatto catechismo, lo sono diventato quando ho avuto la famosa autocoscienza che permette all'uomo di giudicare le proprie esperienze e... indovina un po'! prima mi son confrontato con degli atei e le loro risposte mi sono sembrate insoddisfacenti e limitate, nonostante la loro intelligenza tutt'altro che limitata. Allora ho cominciato a prendere in considerazione l'ipotesi che FERSE FORSE il cristianesimo aveva ragione...
    E, roba strana e che mi ha stupito molto, mi sono ritrovato pienamente in esso e vi ho aderito.
    Predichi il tuo pensiero secondo il quale non bisognerebbe credere a nulla. Perchè? Forse la gente ha l'assurda paura di uscire sconfitta da un confronto del genere? Penso proprio di si, ma queste persone non capiscono che non uscirebbero sconfitte da un tale confronto, ma in ogni caso vincitori: o le loro teorie sarebbero confermate, con relativo aumento dell'autostima di sè, oppure si accorgerebbero di avere sbagliato e, felici, seguirebbero ciò che riconoscono come giusto.

    P.S.: Ho letto il tuo posto sui miracoli... Apparte il tono strafottente, volevo chiederti una cosa: hai mai sentito parlare di Medjugorje? Si trova in Bosnia Erzegovina e lì, da 25 anni e dico e sottolineo 25 anni, appare la madonna ad intervalli regolari di tempo ad un gruppo di veggenti portando ogni volta un messaggio diverso sul mondo. E' la Regina della Pace. Per anni gli scienziati hanno cercato di spiegare tali fenomeni, ma tutti hanno convenuto sulla loro incapacità a farlo.
    Sottolineo anche che finora la scienza, nonostante si sia evoluta, non è stata capace di spiegare il miracoli di Cristo e dei santi, NESSUNO di quei miracoli. La guarigione di un tumore istantanea per esempio. Affermare che sicuramente la scienza un giorno arrivarà a spiegare i miracoli, è una pura non coerenza: noi viviamo nel presente e, fino a prova contraria, il cristianesimo è la miagliore delle spiegazioni a questi fatti. Certamente la scienza arriverà a spiegare i miracoli, ma solo quando ammetterà la possibilità di un intervento divino. (La scienza è nata dalla religione, non è mai stata in contrasto con essa. Gli uomini di questo tempo sembra che se lo siano dimenticati...)
     
    #5634
    Ultima modifica: 26 Ottobre 2005
  10. Krevads

    Krevads
    Expand Collapse
    Banned
    BANNATO

    Registrato:
    26 Ottobre 2001
    Messaggi:
    2.890
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    26 Ottobre 2005

    le tue banalita' sono state risposte cosi' tante decine di volte che non ci perdero' tempo di nuovo... rileggi indietro va'
     
  11. Lazlow

    Lazlow
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    13 Gennaio 2005
    Messaggi:
    1.694
    "Mi Piace" ricevuti:
    21

    26 Ottobre 2005

    Ammettiamo che Dio esista e che abbia davvero creato l'uomo e tutto il resto:Io non gli sarei grato di certo
     
  12. Lazlow

    Lazlow
    Expand Collapse
    Active Member

    Registrato:
    13 Gennaio 2005
    Messaggi:
    1.694
    "Mi Piace" ricevuti:
    21

    26 Ottobre 2005

    Spero vivamente che tu stia scherzando.Questo vuol dire negare fatti storici accertati.
     
  13. Krevads

    Krevads
    Expand Collapse
    Banned
    BANNATO

    Registrato:
    26 Ottobre 2001
    Messaggi:
    2.890
    "Mi Piace" ricevuti:
    1

    26 Ottobre 2005

    ahahahaha ormai leggo solo per vedere fino a che punto arriva l'ignoranza di valimaar

    la prossima volta ci spieghera' come il vaticano ospiti numerosi laboratori scientifici d'avanguardia
     
  14. Impaled Nazarene

    Impaled Nazarene
    Expand Collapse
    Banned
    BANNATO

    Registrato:
    2 Novembre 2003
    Messaggi:
    3.571
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    26 Ottobre 2005

    perchè la concezione di dio è del tutto perversa e malefica, il dio descritto nella bibbia, per inciso, mi fa schifo.
     
  15. dimensionzero

    dimensionzero
    Expand Collapse
    wrong again

    Registrato:
    28 Novembre 2004
    Messaggi:
    2.723
    "Mi Piace" ricevuti:
    12

    26 Ottobre 2005

    1) perchè non ne sento la necessità, nè del dio cristiano, nè di qualsiasi altra religione. Non credo nè esista un'anima, nè ci sia un aldilà, e soprattutto che ci sia un creatore.
    2) perchè si parte col credere in un dio e poi si arriva a guardare le altre persone dall'alto in basso...è solo questione di tempo.

    :)
     

Condividi questa Pagina